Teatro del Cerchio ” Natale ! “

nessun commento

DOMENICA 21 DICEMBRE, ORE 17.00

Teatro del Cerchio

Via Pini 16/a – Parma

“NATALE !”

Regia ANGELO FACCHETTI

Drammaturgia EMANUELA BONA

Da un’idea di ANGELO PENNACCHIO ed ANGELO FACCHETTI

Con LEONARDO ADORNI, JACOPO BIANCHINI, ANGELO FACCHETTI e ALESSANDRO MORI

Tecnica utilizzata teatro comico d’attore con clownerie, acrobazie, musica dal vivo e giocoleria

Età consigliata 5/11 anni

Produzione TEATRO TELAIO di Brescia

“NATALE!” al Teatro del Cerchio. Tre clown e un musicista raccontano il Natale come non l’abbiamo mai visto. Dalle suggestioni derivate da alcuni dipinti del 1400 e 1500 nasce uno spettacolo in cui, tra atmosfere rarefatte, musica e giochi di travestimento, viene narrato il viaggio ricco di imprevisti verso la grotta insieme all’attesa e alla gioia dei pastori per il misterioso evento.

Lo spettacolo è nato a partire dalle suggestioni derivate da alcuni dipinti sul tema, in particolare da quelli di Sano di Pietro e Jacopo Bassano raffiguranti l’annuncio degli angeli ai pastori, e dal giubilo popolare e angelico di fronte al sorprendente, misterioso e pacificante evento, così come nei dipinti di Botticelli e Caravaggio. Le atmosfere di sospensione e di rarefazione di quel punto del tempo, rintracciabili anche in alcuni vangeli apocrifi, e presenti ad esempio in Sano di Pietro, unite al ricordo dei presepi della nostra infanzia, con le folle inconsapevoli che correvano verso la misteriosa meraviglia, si uniscono al gioco teatrale del travestimento.

Per raccontarci il Natale, tre clown ed un musicista entreranno dapprima nei panni di tre pastori durante una notte piena di situazioni impreviste o inspiegabilmente prevedibili, nonchè dense di segni e visioni che si confondono tra sacro e profano. Saranno poi i tre Magi nel lungo viaggio attraverso il profondo deserto, che incontreranno uno stranito e grottesco Erode, per giungere inconsapevolmente alla loro meta.

Tra echi di alcune profezie di Isaia che preannunciano la nascita del Bambino e di antichi e leggendari racconti mediorientali che narrano sotto altri aspetti il meraviglioso avvenimento, racconti stupiti ed ingenui che potrebbe fare un bambino, scherzi e musica dal vivo, proveranno a raccontare la storia che tutti sanno ma che così non ha mai visto nessuno. E alla fine giunti alla grotta…

Ricordate che I BAMBINI ENTRANO GRATIS!

Per ogni adulto pagante un ingresso omaggio per un bambino.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 18th, 2008 at 6:12 pm