Giu’ le mani dai Bambini

nessun commento

UN NUOVO MODO PER FARE BENEFICIENZA GRATIS… FACENDO SHOPPING ON-LINE!

Da oggi internet è un posto migliore, grazie all’arrivo in Italia di unabuonacausa.it, un sistema che permette di sostenere gratuitamente una causa benefica facendo acquisti on-line senza alcun costo aggiuntivo. Una Buona Causa ha selezionato “Giù le Mani dai Bambini” tra le Onlus italiane meritevoli di partecipare a questo progetto. Mads Ellegaard (Una Buona Causa): “questo progetto permette ad ognuno di diventare un attivista impegnato e moderno, e di consumare cambiando il mondo. Poma (Giù le Mani dai Bambini): “basta connettersi a www.unabuonacausa.it, scaricare un programma gratuito sul proprio PC e scegliere ‘Giù le Mani dai Bambini’ tra le associazioni benefiche da sostenere, facendo i propri acquisti in più di 190 negozi online tra cui Avis Autonoleggi, Bottega Verde, Costa Crociere, e molti altri marchi noti”

Una Buona Causa (www.unabuonacausa.it, progetto conosciuto all’estero come www.agoodcause.com) è un innovativo sistema per fare beneficenza senza spendere un Euro. Basta scaricare un software sicuro e gratuito (denominato “AidMaker”) e fare i propri normali acquisti on-line (biglietti aerei, prenotazioni alberghiere, acquisto DVD, etc): il sito venditore retrocederà una percentuale dei propri utili a favore della Onlus selezionata, in questo caso “Giù le Mani dai Bambini”. Nessun costo aggiuntivo, nessuna maggiorazione sul prezzo degli oggetti o servizi acquistati. “Abbiamo creato il software AidMaker perché vogliamo dare alle persone il potere di migliorare il mondo nel modo che preferiscono”, spiega Mads Ellegaard co-fondatore di UnaBuonaCausa.it. “La vita oggi è frenetica – continua Ellegaard – ed avere del denaro da devolvere in beneficenza a volte può diventare un problema. Per questo AidMaker è gratuito ed accessibile a tutti coloro che vogliono diventare attivisti impegnati e moderni. Questo progetto permette di consumare cambiando il mondo: ogni vendita on-line di qualsiasi importo – anche minimo – si traduce in una donazione che arriva direttamente all’ente benefico che ognuno si sceglie”. Sono oltre 190 i negozi on-line presso i quali spendere “generosamente”. “E’ possibile comprare di tutto: prodotti elettronici, di moda, viaggi, cibo, ogni cosa. Il punto è che invece di semplicemente comprare un prodotto, si può sostenere una buona causa senza alcuna spesa aggiuntiva“, continua l’altro co-fondatore Jonathan Low. Una delle ragioni del successo di UnaBuonaCausa.it è che una volta installato il software non ci si deve ricordare di attivarlo ogni volta, o riselezionare ad ogni acquisto l’organizzazione a cui si è deciso di dare un contributo: il sistema si attiverà automaticamente quando l’utente si connetterà ai negozi on-line abilitati, si ricorderà della preferenza accordata a “Giù le Mani dai Bambini”, e dal prezzo della transazione il sito del negoziante stornerà in automatico la donazione a favore della Campagna. “Questo software è un amico silenzioso ed efficiente – ha commentato Luca Poma, giornalista e Portavoce nazionale di ‘Giù le Mani dai Bambini’ – che in modo non invasivo permette di fare del bene realmente a costo zero. Ognuno di noi compra in internet, sempre più frequentemente, anche perchè proprio sul web si trovano spesso le offerte migliori per i viaggi, gli hotel, etc. Perchè allora – conclude Poma – non unire l’utile al dilettevole ed acquistare tramite questo canale solidale? Inoltre la beneficenza fatta tramite questo sistema è anche anonima, perchè non è necessario alcuna registrazione per scaricare il software“. Il software “AidMaker” è scaricabile in modalità sicura direttamente dal sito  www.unabuonacausa.it. E’ poi sufficente selezionare “Giù le Mani dai Bambini” come organizzazione beneficiaria delle donazioni. Sempre su www.unabuonacausa.it si trova la lista completa degli esercenti e delle marche che hanno aderito a questo importante progetto di charity.

Per media-relations: 337/415305 – portavoce@giulemanidaibambini.org

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 23rd, 2008 at 1:01 pm