Medici senza frontiere

nessun commento

Un’intervista alla coordinatrice medica di Medici Senza Frontiere in Italia, sulle conseguenze della soppressione del comma 5 (il cosiddetto divieto di segnalazione) dell’art. 35 del Testo Unico sull’Immigrazione approvata il 5 febbraio scorso dall’Assemblea del Senato e che ora dovrà passare al vaglio della Camera.

Quali sono le ragioni per cui Medici Senza Frontiere si è schierata contro l’abrogazione di questo comma?

… si metterebbe a rischio uno dei principi fondamentali su cui si basa la gestione di un sistema sanitario che è la sorveglianza epidemiologica volta a prevenire e controllare l’insorgenza e la diffusione delle patologie. In Italia la sorveglianza epidemiologica ha permesso di tenere sotto controllo, e in alcuni casi di ridurre, l’incidenza di alcune malattie…

per leggere tutta l’intervista:

http://www.medicisenzafrontiere.it/msfinforma/news.asp?id=1959

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 15th, 2009 at 7:32 pm