Emergency – Gullandam, “bella come un fiore” in un Helmand che non e’ piu’ un giardino –

nessun commento

Emergency

Ieri, nel nostro ospedale di Lashkar-gah, nel sud dell’Afganistan, un infermiere afgano ci ha raggiunto in mensa per sottoporci un modulo che non avevamo mai visto. Il padre di Gullandam, una bambina ricoverata da qualche giorno, chiede di compilarlo al piu’ presto:deve presentarlo agli uffici dove ha fatto richiesta di indennizzo per l’esplosione che ha distrutto la sua casa e la sua famiglia. Prendiamo in mano il foglio. Certo che lo aiuteremo. Lo ompiliamo con tutte le informazioni sulle condizioni di salute della piccola, e con Paola lo
portiamo subito nella D-ward, il reparto dei bambini, dove rintracciamo il genitore per fargli avere tutta la documentazione. Gullandam in pashtun significa «bella come un fiore» ed e’ in giardino, a giocare in mezzo agli altri bambini ricoverati. A sei anni, ha gia’ affrontato con coraggio l’amputazione di una gamba e le tante dolorose cure per salvare l’altra. Prima o poi dovranno dirle che ha perso anche la madre e che non ha una casa dove tornare.

Per maggiori informazioni sul centro chirurgico per vittime di guerra
a Lashkar-gah in Afganistan:
http://www.emergency.it/menu.php?A=002&SA=007&P=005&SP=152&ln=It

Per sapere in che modo sostenere i progetti di Emergency:
http://www.emergency.it/menu.php?A=004&SA=021&ln=It

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Marzo 21st, 2009 at 7:38 am

Pubblicato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with