Le giornate guatelliane sabato 18 e domenica 19 aprile al Museo Guatelli, Ozzano Taro di Collecchio

nessun commento

Amore ed eros sono i registri che le giornate guatelliane del 18 e 19 aprile presentano all’interno del programma di eventi e iniziative 2009, “Uomini&Donne”.

Le giornate si apriranno sabato 18 aprile alle ore 11.00 con la presentazione presso la Sala delle Feste di Palazzo Sanvitale di una nuova pubblicazione di scritti inediti di Ettore Guatelli dal titolo Zanadine. Amori dei contadini, a cura di Marianna Martinelli per le edizioni MUP.

Presenzieranno per l’occasione i rappresentanti di Banca Monte Parma e della Provincia di Parma per i saluti iniziali, ai quali seguiranno interventi di Giuseppe Romanini – Presidente Fondazione Museo Ettore Guatelli, Guido Conti – Direttore Editoriale MUP Editore, Mario Turci – Direttore Fondazione Museo Ettore Guatelli, Pietro Clemente – Presidente Comitato Scientifico Fondazione Museo Ettore Guatelli, Marianna Martinelli – Curatrice del volume

E proprio a partire dalle Zanadine, il programma del Museo Guatelli si svilupperà su due giornate di iniziative all’insegna dell’amore.

Nel corso del pomeriggio a partire dalle 15.30 fino alle 17, il Museo Guatelli ospiterà per la prima volta una performance di playback theatre. La performance proposta dal gruppo comasco Meta Playback Theatre (www.metapt.it) si presenta come un intimo dialogo con le cose e le stanze del Museo Guatelli e con le voci che il museo contiene. Cose, storie di vita narrate attraverso le cose, un’ improvvisazione teatrale per dare forma alle storie narrate, un’umanità che si incontra attraverso il richiamo potente di cose e di voci.
Lo spettacolo è solo su prenotazione entro giovedì 16 aprile, e riservata ad un massimo di 20 persone.

La giornata di domenica 19 vedrà nella mattinata l’apertura del museo con visite guidate gratuite condotte dall’Associazione Amici di Ettore Guatelli e del Museo.

A partire dalle ore 15.00 presentazione del percorso “Uomini e Donne” un sentiero nel bosco delle cose di Ettore Guatelli . Fra i tanti sentieri infatti che attraversano il museo Guatelli e che nelle stanze, sulle pareti, e sui soffitti offrono percorsi tematici a chi è interessato all’avventura della scoperta, esiste quello che possiamo individuare come “uomini e donne”. Sul sentiero, che attraversa tutto il museo, è possibile incontrare piccoli oggetti, statuine, immagini su latta, giocattoli, modelli, che rappresentano e spesso “celebrano” l’incontro affettivo fra uomo e donna, una mappa interpretativa del sentiero museale e un invito alla visita e alla sua scoperta.

A partire dalle ore 15.30 la Fondazione Museo Ettore Guatelli intende ringraziare i soci dell’Associazione Amici di Ettore Guatelli e del Museo (www.amiciguatelli.it) che nel corso di questi anni si sono prestati con costanza e capacità al servizio di guide museale, attraverso uno speciale riconoscimento. La Fondazione intende in questo modo incoraggiare l’Associazione nel mantenere vive le forme e la memoria delle visite guidate al museo in quanto stile guatelliano di accoglienza e offerta d’avventura nel bosco delle cose.

L’appuntamento per i più piccoli non poteva infine mancare con un laboratorio rivolto ad adulti e bambini e condotto da Marco Zanelli a partire dalle ore 16.00 dal titolo “Costruiamo insieme gli Spaventapasseri”.

Nel corso del pomeriggio il Trio Canossa rallegrerà l’atmosfera con musiche d’amore e d’eros, mentre lo spazio ristoro del Museo (La cantina, gestita a cura della coop Fantasia) rimarrà aperta al pubblico per offrire una piacevole pausa di ristoro dopo la visita al museo, con degustazioni di prodotti tipici locali, vini e merenda della nonna.

Qui di seguito il programma completo delle giornate:

Sabato 18 aprile

ore 11.00 – Palazzo Sanvitale (P.zzale J. Sanvitale, 1 – Parma)

Zanadine

di Ettore Guatelli

a cura di Marianna Martinelli (edizioni MUP)

ore 15.30 – Museo Guatelli

“amori di campagna…amori di città…amori chissà…”

performance di playback theatre, una forma di teatro interattivo, a cura del gruppo Meta (www.metapt.it)

Ingresso libero – solo su prenotazione (tel. 0525.2599)

Domenica 19 aprile – Museo Guatelli

ore 15.00

Presentazione “Uomini e donne”

un sentiero nel bosco delle cose di Ettore Guatelli

ore 15.30

Riconoscimento alle guide guatelliane

ore 16.00

Costruiamo insieme gli spaventapasseri

laboratorio di spaventapasseri per adulti e bambini a cura di Marco Zanelli

Per tutto il pomeriggio, musiche e canzoni d’eros a cura del Trio Canossa

In occasione di entrambe le giornate:

– apertura straordinaria dello spazio Cantina con degustazione vini, prodotti tipici e merenda della nonna

– visite guidate gratuite al museo a cura dell’Associazione Amici di Ettore Guatelli

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Aprile 17th, 2009 at 5:14 pm