Gli Abba Show in concerto all’Euro Torri di Parma

nessun commento

Abba Show (2 luglio a Euro Torri)Giovedì 2 luglio, alle ore 21, l’epica band svedese Abba rivive (“Mamma mia!”) nella rassegna “GiovedidEstate”; ingresso gratuito e negozi aperti fino alle 24

Con la massima cura nel ricreare sonorità, luci, colori, abiti e coreografie degli anni dal 1974 al 1982, il “Tributo agli Abba” degli Abba Show sa essere molto più di un concerto: è uno spettacolare e filologico omaggio al leggendario quartetto svedese, celebre in quegli anni per successi planetari come “Mamma mia”. Giovedì 2 luglio questo tributo viene ospitato dal centro commerciale Euro Torri di Parma nei GiovedidEstate, rassegna dei giovedì fino al 30 luglio organizzata in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Parma. Presentatrice Manuela Boselli.

Lo spumeggiante show è previsto in piazza Balestrieri di fronte all’entrata sud dell’Euro Torri e inizia alle ore 21 con accesso libero e gratuito, mentre i negozi, bar e ristoranti del centro commerciale restano aperti tutto il giorno fino a mezzanotte (per chi viene da fuori città, l’Euro Torri si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” dell’autostrada A1); info 0521-701290, 0521-272148.

L’intuizione su cui poggia il progetto degli Abba Show è che al pubblico d’oggi non basta più ascoltare un concerto, ma vuole vederlo, viverlo. Perciò il sestetto veneto ripropone l’atmosfera tipica del periodo Abba basandosi sulle canzoni più famose di questa band culto, eseguite interamente ed esclusivamente dal vivo. In due ore, senza interruzioni, si possono ascoltare hit che vanno dal folk di “Fernando” alla dance di “Gimme gimme”, dal rock’n’roll di “Waterloo” alla disco di “Dancing queen”, dallo stile Broadway di “Thank you for the music” al pop del citato “Mamma mia”, titolo anche del recente film musical con Meryl Streep.

La novità è che ogni brano è come un capitolo a sé stante dello spettacolo, dove trovano posto a turno coreografie delle cantanti, rappresentazioni quasi teatrali, videoproiezioni, cambi d’abito (rigorosamente Abba), effetti scenografici e pirotecnici. Alcune canzoni vengono interpretate “unplugged”, con strumenti acustici come la fisarmonica e il mandolino, in un clima davvero unico. Il supporto tecnico è notevole, visto che vengono impiegati 10 mila watt di impianto audio, due americane di luci, teste mobili, laser, videoproiettore, palle a specchi, cannone sparacoriandoli…

Considerata la complessità del progetto, gli Abba Show hanno provato per un anno, per poi arrivare a suonare in prestigiosi locali italiani come l’Alcatraz di Milano, il Live di Trezzo d’Adda, il Fuori Orario di Taneto, la Capannina di Forte dei Marmi, e anche in tv grazie al loro spettacolo vario che entusiasma giovani e meno giovani. Sono in sei: il fondatore Alberto Bertapelle, Simone Gasparotto, Andrea Ghion, Giovanni Lodde e le cantanti Deborah Conforti (la bionda) e Laura Billiato (la mora).

La rassegna “GiovedidEstate” continuerà, sempre nella piazza sud dell’Euro Torri a ingresso gratuito, giovedì 9 luglio con Katia e Valeria, coppia di cabarettiste di “Zelig” affiancate dai colleghi Paniate e Gianni Cinelli, giovedì 16 luglio con i Sonohra, vincitori di Sanremo Giovani 2008, giovedì 23 luglio con gli Stupido Hotel in “Tributo a Vasco Rossi” e giovedì 30 luglio con Marco Carta, vincitore del Festival di Sanremo 2009, di “Amici 2008” e degli ultimi “Wind Music Awards”.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 2nd, 2009 at 2:00 am