WEEKEND LETTERARIO TRA I FUNGHI DI BORGO VAL DI TARO 19-20 SETTEMBRE

nessun commento

Marco NundiniL’occasione è ghiotta. Lo è per il palato, lo è per lo spirito. Ad offrirla è lo scenario di Borgo Val di Taro, vestita a festa per la sua rinomata Sagra del Fungo Porcino, e la rassegna Scrittori in Campagna promossa dalla rivista letteraria a Leggere Tutti. Protagonista del connubio tra gusto e lettura, due indiscussi piaceri della vita, è un romanzo giallo: Vite Corsive, titolo d’esordio dell’emiliano Marco Nundini. Tra i protagonisti della trama un ricercatore fuori dalle righe e dal tempo, non a caso eccellente buongustaio, ed una sensuale e giovane ispettrice dai capelli rossi. L’itinerario letterario parte in seno alla 34ma Sagra del Fungo Porcino, sabato 19 alle ore 17.30, nel Cortile del Museo delle Mura (in caso di pioggia nella Biblioteca Manara). La presentazione è organizzata dalla Libreria Borgolibri. Si prosegue con la cena letteraria di Scrittori in Campagna presso l’Agriturismo Terra Antica di Borgo Val di Taro. Tra i temi che condiranno il fine settimana letteroculinario, oggetto della serrata indagine poliziesca di Vite Corsive, la scomparsa della scrittura corsiva e l’emigrazione, un soggetto quest’ultimo profondamente radicato nel genoma della Val di Taro.

Il romanzo
Centottanta pagine di vite corsive quelle dell’universo umano che popola il romanzo di Marco Nundini: investigatori balbuzienti con le parole così come con i sentimenti, assassini insospettabili, emigranti d’altri tempi che s’abbracciano, gioiscono, piangono. Sono proprio questi ultimi, che partiranno alla volta del Sudamerica, i veri protagonisti di Vite Corsive. Nella loro grafia antica, quella che oggi abbiamo perduto, si trova l’unico indizio che porterà la giovane e sensuale ispettrice Loreta Assensi a scivolare dalle rive venete dell’Adige sino a quelle del Rio Paranà, in coppia con un ricercatore fuori dalle righe e dal tempo: il Filografo.


L’autore
Marco Nundini nasce a Reggio Emilia. Pubblicista da un decennio, ha lavorato con le maggiori riviste italiane di viaggi e turismo (Gente Viaggi, Panorama Travel, Qui Touring, Oasis, Traveller Condé Nast) firmando reportage da ogni angolo del pianeta. Per due anni ha coordinato l’area iniziative speciali del mensile Itinerari e luoghi. Nel 1999 ha ricevuto dal Presidente del Messico il premio giornalistico “Pluma de Plata”, quale autore del miglior reportage sul paese in lingua italiana. Oggi vive e scrive a Verona.

Approfondimenti

Sull’autore: http://www.marconundini.it

Recensioni: http://www.marconundini.it/marcoviterecensioni.htm

Scheda bibliografica e cover: http://www.marconundini.it/DownLoad/MN_SchedaBiblio.PDF

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

19 Settembre, 2009 at 12:18 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with