Archive for Settembre, 2009

WEEKEND LETTERARIO TRA I FUNGHI DI BORGO VAL DI TARO 19-20 SETTEMBRE

without comments

Marco NundiniL’occasione è ghiotta. Lo è per il palato, lo è per lo spirito. Ad offrirla è lo scenario di Borgo Val di Taro, vestita a festa per la sua rinomata Sagra del Fungo Porcino, e la rassegna Scrittori in Campagna promossa dalla rivista letteraria a Leggere Tutti. Protagonista del connubio tra gusto e lettura, due indiscussi piaceri della vita, è un romanzo giallo: Vite Corsive, titolo d’esordio dell’emiliano Marco Nundini. Tra i protagonisti della trama un ricercatore fuori dalle righe e dal tempo, non a caso eccellente buongustaio, ed una sensuale e giovane ispettrice dai capelli rossi. L’itinerario letterario parte in seno alla 34ma Sagra del Fungo Porcino, sabato 19 alle ore 17.30, nel Cortile del Museo delle Mura (in caso di pioggia nella Biblioteca Manara). La presentazione è organizzata dalla Libreria Borgolibri. Si prosegue con la cena letteraria di Scrittori in Campagna presso l’Agriturismo Terra Antica di Borgo Val di Taro. Tra i temi che condiranno il fine settimana letteroculinario, oggetto della serrata indagine poliziesca di Vite Corsive, la scomparsa della scrittura corsiva e l’emigrazione, un soggetto quest’ultimo profondamente radicato nel genoma della Val di Taro.

Il romanzo
Centottanta pagine di vite corsive quelle dell’universo umano che popola il romanzo di Marco Nundini: investigatori balbuzienti con le parole così come con i sentimenti, assassini insospettabili, emigranti d’altri tempi che s’abbracciano, gioiscono, piangono. Sono proprio questi ultimi, che partiranno alla volta del Sudamerica, i veri protagonisti di Vite Corsive. Nella loro grafia antica, quella che oggi abbiamo perduto, si trova l’unico indizio che porterà la giovane e sensuale ispettrice Loreta Assensi a scivolare dalle rive venete dell’Adige sino a quelle del Rio Paranà, in coppia con un ricercatore fuori dalle righe e dal tempo: il Filografo.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 19th, 2009 at 12:18 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Il Castello di Bardi “by night, 19 settembre

without comments

Castello di BardiIl Castello di Bardi “by night”

Visite guidate in notturna, tra suggestione e brividi

il 19 settembre e il 7 dicembre 2009

Un maniero imponente e suggestivo, che fu teatro di fatti d’amore e sangue diventa ancora più affascinante alla luce della luna… Ecco l’idea speciale del Castello di Bardi (Parma) per stupire i visitatori: una serie di serate dedicate alla scoperta della fortezza in notturna. Gli appuntamenti con il fascino medievale del castello abbarbicato su uno sperone di roccia cominciano con sabato 11 aprile, vigilia di Pasqua, per proseguire il 16 maggio, il 1 giugno, 11 luglio, il 14 agosto, il 19 settembre e il 7 dicembre. Camminamenti insidiosi, corridoi bui, tende che si muovono e maestosi saloni che custodiscono segreti che soffiano negli spifferi… ce n’è abbastanza per attirare gli amanti del brivido! Le visite guidate si concludono con un ghiotto buffet a base di dolcetti e vino e sono proposte a 20 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini fino ai 14 anni.

Per informazioni: Cooperativa “Diaspro Rosso”

Bardi – Parma

Sito web: www.diasprorosso.com e-mail info@diasprorosso.com

Contattare Roberta Boccacci allo 0525.71626 o 349.4101448

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 18th, 2009 at 11:03 pm

Emergency al Milano Film Festival

without comments

EmergencyEmergency al Milano Film Festival

Nella sezione “NGO World Videos (Reportage dal Sud del mondo)” sarà presentato il film di Emergency “Gli altri bambini”. Sei ritratti, raccontati da Vauro Senesi, di bambini che vivono in paesi attraversati dalla guerra e dai suoi effetti. In Sudan, Afganistan, Sierra Leone, storie che raccontano quali sono, sempre, i veri “effetti collaterali” dei conflitti. Il film e’ stato realizzato presso gli ospedali di Emergency dove i bambini erano ricoverati.

Alla proiezione saranno presenti la regista Paola Chartroux e il vice-presidente di Emergency Alessandro Bertani.
venerdì 18 sett, h. 16.00, Teatro Strehler, Milano

Per maggiori informazioni


GADGET ON LINE

La via della cura passa anche attraverso una maglietta!

Quadrerni della linea scuola di Smemoranda, t-shirt e felpe realizzate da cooperative del circuito del commercio equo, libri di fiabe, borse termiche e borse di tela…questi ed altri gadget sono acquistabili con un semplice click


UN ALTRO MODO PER SOSTENERE EMERGENCY

Per festeggiare il nostro 15° compleanno e in occasione dei venticinque anni di attivita’, gli ipermercati Panorama hanno
realizzato e regalato a Emergency il libro “Ricette famose”, suggerite dai loro clienti. Sara’ possibile acquistare il libro per tutto il mese di settembre presso i gazebo Emergency ospitati nei punti vendita Panorama di Alatri, Cassino, Marghera, Parma, Sassuolo, Pontedera, Pistoia, Roma Tiburtina, Torino, Villorba. Tutto il ricavato della vendita del libro sara’ destinato al sostegno delle attività del Centro chirurgico di Goderich, in Sierra Leone.

INIZIATIVE IN ITALIA

Per conoscere le iniziative di questa settimana nella tua citta’ e sapere dove trovare i nostri banchetti clicca qui

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 18th, 2009 at 5:35 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Ciclo Crisi

without comments

Venerdì 18 settembre, Centro Congressi del Comune di Parma (Parco ex- Eridania) – ore 18
Presentazione del libro Il dolce avvenire. Esercizi di immaginazione radicale del presente, volume curato da Alessandro Bosi, Marco Deriu e Vincenza Pellegrino, docenti presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali dell’Università di Parma (ed. Diabasis). A presentare il volume e a discuterne in sala l’assessore al Welfare e Inclusione Lorenzo Lasagna e il giornalista e sociologo Giorgio Triani.
L’ingresso e la partecipazione sono gratuiti.


Domenica 20 settembre, Centro Congressi del Comune di Parma (Parco ex- Eridania) – ore 9,30-13
Seminario dal titolo Emozioni individuali e sociali nella crisi economica con relatori esperti di dinamiche gruppali e di cambiamenti sociali: Franco Natili, Formatore e Presidente dell’Associazione Italiana di Psicosocioanalisi Ariele; Girolamo Lo Verso, Professore Ordinario di Psicoterapia e Psicologia Clinica presso Università di Palermo e Presidente della SPR Italia; Toni Giorgi, Psicologo, Dottorando di ricerca in Pubbliche Relazioni all’Università di Palermo.
L’ingresso e la partecipazione sono gratuiti.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 18th, 2009 at 1:52 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Musica in sostegno della lotta dei lavoratori SPX di Sala Baganza in presidio permanente davanti all’azienda, giovedì 17 settembre

without comments

Musica in sostegno della lotta dei lavoratori SPX di  Sala Baganza in presidio permanente davanti all’azienda.
Musica in sostegno della lotta dei lavoratori SPX di Sala Baganza in presidio permanente davanti all’azienda.

La Spx, multinazionale presente in 40 paesi, leader nel settore della produzione e della riparazione di apparecchiature diagnostiche per veicoli, vuole chiudere l’intero reparto produttivo dello stabilimento di Sala Baganza (Parma). Mercoledì ha presentato l’avvio della procedura di mobilità per 45 lavoratori, circa un terzo del totale dei dipendenti. Una decisione che non è dovuta da una crisi di mercato, una riorganizzazione del gruppo che sembra essere motivata unicamente da una scelta di politica aziendale tesa a concentrare le attività produttive negli stabilimenti tedeschi. Come in molti altri casi, il padronato avvia processi di ristrutturazione cogliendo strumentalmente a pretesto la crisi economica. Ma la risposta dei lavoratori  a questo tentativo di di irrazionale ?macelleria sociale? non si è fatta attendere. Da lunedì 14 sono in sciopero ad oltranza con presidio permanente ai cancelli dell’azienda. Produzione ferma, fabbrica bloccata: nulla entra, nulla esce. Al presidio si respira rabbia e determinazione. I lavoratori rifiutano il piano industriale definito ?piratesco? e chiedono un piano vero che valorizzi un azienda sana, finanziarimente solida, con operai professionalmente esperti e competenti. Colpisce l’unità e la coesione dei lavoratori della Spx. La strategia della multinazionale di dividere i lavoratori in produzione da quelli della progettazione e degli uffici commerciali non ha funzionato. Con estrema lucidità, tutti i 150 lavoratori sono consapevoli che l’attacco condotto ai 45 colleghi che la multinazionale intende licenziare, è in realtà un attacco che in prospettiva finirà per compromette il futuro dello stabilimento parmense. Di fatto, al presidio permanente e a tutte le iniziative di lotta di questi giorni, nessuno è mancato all’appello. Dal lì in questi giorni sono passati in segno di solidarietà e di sostegno, lavoratori, cittadini, dirigenti sindacali. Tra questi  il Segretario Regionale Fiom Gianni Scaltriti e il Segretario Generale della Camera del Lavoro Territoriale Paolo Bertoletti. Lunedì 21 sarà la volta di Gianni Rinaldini che con i delegati Fiom del parmense discuterà ai cancelli della Spx di crisi, contratto dei metalmeccanici e sciopero nazionale del 9 ottobre. Altre iniziative sono in programma: concerti, volantinaggi, incontri con i precari della scuola e con gli studenti in lotta. Iniziative che hanno un preciso obiettivo: allargare il fronte della lotta, coagulare altre forze, coordinare i soggetti colpiti dalla crisi e dalle politiche del Governo e del padronato. Tutto è deciso democraticamente nelle assemblee che si tengono al presidio. C’è anche una commissione che si occupa delle comunicazioni con l’esterno, per spezzare il black out informativo imposto sulla vicenda dalla stampa locale, definita in un comunicato, senza molti giri di parole, ?distorta e serva del padrone?. Anche Rifondazione Comunista partecipa attivamente al presidio. Mercoledì una delegazione guidata da Nando Mainardi, segretario regionale, e Alessandro Giardiello, responsabile nazionale per i posti di lavoro, ha incontrato i lavoratori e si è messa a disposizione della costruzione della vertenza. Abbiamo allestito una cucina da campo presso il presidio, ci siamo messi a disposizione per veicolare al massimo la propaganda delle iniziative decise dai lavoratori, abbiamo partecipato all’apertura della cassa di resistenza. Ma soprattutto, cerchiamo di garantire costantemente una nostra presenza per aggiungere le nostre forze alla splendida forza messa in campo dai lavoratori e perchè i lavoratori possano avere un soggetto politico a loro utile anche per potersi confrontare sull’orientamento politico-sindacale della loro lotta.   Le mobilitazioni hanno prodotto un primo piccolo, ma significativo  risultato: la convocazione di un tavolo di trattative in Provincia. Ma i lavoratori della Spx promettono lotta dura. La loro iniziativa non si fermerà fino al raggiungimento degli obiettivi: ritiro della procedura di mobilità e presentazione di un piano industriale che garantisca la continuità produttiva dello stabilimento. Al presidio lo affermano all’unisono, con determinazione, consolando le lacrime di rabbia delle loro compagne di lavoro che hanno appena ricevuto la letterà di mobilità. In modo compatto, stanno scrivendo una straordinaria pagina di lotta operaia.

Prc Emilia Romagna

spx Sala Baganza

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 17th, 2009 at 3:18 am

A partire da Ottobre, inizieranno i corsi di musica promossi dall’Associazione Culturale Arti e Suoni (ex Arti nella Nebbia) e dalla Coop. G.A.S

without comments

Anche quest’anno, a partire da Ottobre, inizieranno i corsi di musica promossi dall’Associazione Culturale Arti e Suoni (ex Arti nella Nebbia) e dalla Coop. G.A.S. Una realtà culturale che durante i dodici anni di attività ha maturato importanti e positive collaborazioni con diversi enti locali disseminati nel territorio della provincia tra i quali: Corpo Bandistico ” G.Verdi di Parma, I.T.C. Albertelli-Newton, Comune di Colorno, Comune di Collecchio – Pedemontana Sociale, Comune di Sala Baganza, Comune di Calestano, Comune di San Secondo, Comune di Roccabianca, Comune di Fontanellato e Progetto Oratorio, Comitato Gestione Teatro Virtus Sorbolo.

Aperte a tutte le età, sono attive le classi di Propedeutica Gioco-Musica per bambini (dai 4 ai 6 anni), Violino, Pianoforte, Tastiere, Chitarra classica, Chitarra Elettrica, Basso elettrico, Batteria, Canto moderno, Flauto, Clarinetto, Sax, Tromba, Trombone e Basso tuba.

Le lezioni, tenute da insegnanti scelti e preparati, hanno cadenza settimanale e si svolgono in prevalenza a carattere individuale.

Di particolare interesse è il laboratorio “Rock Experience” ideato per gli allievi di chitarra elettrica, basso, batteria e canto i quali, oltre a frequentare le lezioni settimanali, avranno l’opportunità di partecipare, durante l’ultimo bimestre, alla preparazione di un minitour provinciale di concerti “ Melting Pot” organizzati dalla scuola stessa.

Tra le novità del 2009-10 sono da segnalare l’apertura della “Nuova Scuola di Musica del Mondo Piccolo” in collaborazione con il L’Ass. Cult. Tradizioni della Bassa e i Comuni di Sissa e Roccabianca. Si tratta di un progetto culturale-educativo nel quale verrà dato ampio spazio all’insegnamento degli strumenti a fiato ( e non solo) con l’intento di ricreare un’Orchestra a Fiati giovanile sulla scia del celebre “Concerto Cantoni”.

Altra news è l’apertura della nuova Scuola di Musica Moderna in collaborazione con il comune di Montechiarugolo a Basilicagoiano presso i locali parrocchiali.

Per tutte le informazioni sui corsi proposti è possibile telefonare al numero della segreteria di Arti e Suoni 0521.989315

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 17th, 2009 at 1:23 am

Storia e Memoria .503 “ANNIVERSARI DI OGGI”: 17 SETTEMBRE

without comments

“ANNIVERSARI DI OGGI”: 17 SETTEMBRE

Foglio periodico – Anno VI – N. 503 – Edizione di Giovedì 17 Settembre 2009

Selezione di anniversari, ricorrenze, eventi e personaggi legati alla giornata

Santi del giorno:

Impressione delle Stimmate a San Francesco d’Assisi (1), Santa Ildegarda di Bingen, San Roberto Bellarmino dottore della Chiesa (2), San Reginaldo eremita, Sant’Arianna martire, San Francesco Maria da Camporosso, San Lamberto di Maastricht, vescovo e martire, San Pietro di Arbues (Pedro Arbuès) martire, San Satiro.

Eventi:

1630: Viene fondata la città di Boston (Massachusetts).

1787: Viene completata la Costituzione degli Stati Uniti.

1974: Ingresso all’ONU del Bangladesh.

1978: Accordi di pace di Camp David tra Israele ed Egitto.

1983: Vanessa Williams diventa la prima Miss America afro-americana.

1991: Corea del Nord e Corea del Sud entrano nelle Nazioni Unite.

Morti:

1179: Santa Ildegarda di Bingen (n. 1098)

1225: Guglielmo VI del Monferrato

1621: Roberto Bellarmino, cardinale e Santo

1938: Bruno Jasieński, poeta polacco (n. 1901)

1963: Eduard Spranger, filosofo tedesco

1972: Akim Tamiroff, attore

Nati:

1630: Ranuccio II Farnese (3), duca di Parma († 1694)

1795: Saverio Mercadante, compositore italiano († 1870)

1900: John Willard Marriott, albergatore († 1985)

1918: Vincenzo Torriani, impresario sportivo († 1996)

1922: Agostinho Neto, politico angolano († 1979)

1929: Sir Stirling Moss (4), pilota di Formula Uno

1931: Anne Bancroft, attrice

Impressione delle Stimmate (di San Francesco d’Assisi)

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 17th, 2009 at 1:09 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Medici senza frontiere

without comments

medici_senza_frontiere_medecins_sans_frontieres_onlulsA sei mesi dal lancio della campagna di MSF “Adotta una Crisi Dimenticata”, tante le adesioni ma resta ancora molto da fare

Roma, 15 settembre 2009 – Compie sei mesi la campagna di Medici Senza Frontiere (MSF) “Adotta una Crisi Dimenticata”, lanciata l’11 marzo in occasione della presentazione del rapporto annuale sulle crisi umanitarie più gravi e ignorate dai media nel 2008. Il rapporto contiene la “top ten” delle crisi umanitarie e un’analisi realizzata in collaborazione con l’Osservatorio di Pavia sullo spazio dedicato alle crisi umanitarie dai principali telegiornali della televisione generalista in Italia.

La campagna “Adotta una Crisi Dimenticata”, che ha ottenuto il patrocinio della Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), era stata lanciato con l’intento di chiedere a quotidiani e periodici, trasmissioni radiofoniche e televisive e testate on-line,  di impegnarsi a parlare di una o più crisi dimenticate durante i prossimi 12 mesi, fino alla presentazione del  rapporto del 2010.

Le dieci crisi umanitarie identificate da MSF come le più gravi e ignorate nel 2008 sono: la catastrofe umanitaria in Somalia; la situazione sanitaria in Myanmar; la crisi sanitaria nello Zimbabwe; i civili nella morsa della guerra nel Congo Orientale (RDC); la malnutrizione infantile; la situazione critica nella regione somala dell’Etiopia; i civili uccisi o in fuga nel Pakistan nord-occidentale; la violenza e la sofferenza in Sudan; i civili iracheni bisognosi di assistenza; la coinfezione HIV-TBC.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 16th, 2009 at 7:04 pm

CONFERENZA STAMPA STAGIONE TEATRALE “O5” 2009-2010 TEATRO DEL CERCHIO

without comments

CONFERENZA STAMPA STAGIONE TEATRALE “O5” 2009-2010 TEATRO DEL CERCHIO

In data mercoledì 16 settembre 2009 alle ore 11.30, presso la Sala Consiliare della Circoscrizione San Pancrazio in Via Emilia Ovest 18/a, si terrà la conferenza stampa di presentazione della Stagione Teatrale “O5” 2009-2010 e della Piccola Scuola di Teatro del Teatro del Cerchio.

Saranno presenti: Mario Mascitelli Direttore Artistico del Teatro del Cerchio, Luca Sommi Assessore alla Cultura e Coordinamento delle Politiche Culturali Giovanili, Luigi Ghillani Presidente della Circoscrizione San Pancrazio.

In questa occasione verranno presentati i corsi della Piccola Scuola di Teatro  il nuovo progetto “Teatro del Cerchio OFF”, laboratorio rivolto a chi abbia già maturato esperienze di teatro e sia intenzionato ad approfondirle con un lavoro mirato.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 16th, 2009 at 2:38 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Parte il laboratorio di liuteria moderna: come costruire un basso o una chitarra elettrica

without comments

Laboratorio di liuteria moderna

Laboratorio di liuteria moderna

Mercoledì 16 settembre alle ore 19, presso il circolo Mu di via del Taglio a Parma, si svolgerà la presentazione e la raccolta iscrizioni al laboratorio di liuteria moderna. Il laboratorio di liuteria, che comincerà a metà ottobre, è un corso della durata di circa tre mesi che ha come scopo quello di insegnare agli iscritti come costruire un basso o una chitarra elettrica artigianalmente. Al termine del corso ogni allievo avrà uno strumento funzionante -costruito, sagomato e personalizzato con le proprie mani- che resterà di sua proprietà. Docente del corso è Fausto Fiorini, liutaio e musicista professionista che da anni costruisce strumenti in maniera artigianale, nella sua bottega di Castell’Arquato, la Jacoland.
Il laboratorio è rivolto a tutti gli appassionati di musica, di artigianato e del fai date, e più in generale a tutti coloro che hanno sempre sognato di imparare a costruire uno strumento autonomamente. Per iscriversi non è richiesta nessuna particolare abilità manuale: il laboratorio è alla portata di tutti, anche di chi si avvicina per la prima volta alle tecniche di lavorazione del legno.
Durante il laboratorio verranno soprattutto sperimentate le metodologie di lavorazione del legno, con prove tecniche, mentre con l’utilizzo di un kit di assemblaggio, di materiali preformati e scavi tecnici già eseguiti, si procederà alla sagomazione dello strumento e alla sua personalizzazione.
Per informazioni: 338.5252673

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 16th, 2009 at 2:12 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

1° Edizione Attiva…mente festival

without comments

Soragna – Dal 15 al 20 settembre 2009 sarà teatro della prima edizione di: ”Attiva…mente festival”, a cura dell’ Associazione “Impronte” di Soragna L’evento è organizzato dall’associazione di promozione sociale e culturale Impronte, in collaborazione con Comune di Soragna Assessorato alla Cultura, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, ARCI Sutarco, CGIL, Emergency ONG, IBO Italia, LIBERA, e Rete Lilliput. Il Festival si propone come luogo ideale e concreto in cui cittadini, istituzioni, associazioni, cooperative ed imprese operanti nel territorio si possono incontrare, creando un grande evento culturale che conquisti Soragna, il suo centro storico, le sue vie, e i suoi palazzi attraverso una programmazione settimanale ricca di incontri, mostre, laboratori, aperitivi, cene e concerti. Il tema scelto per la prima edizione, è quello della “Giustizia per tutti e per tutto” in diversi ambiti : educazione alla legalità, sanità e lavoro. Questa scelta è data dalla voglia di promuovere il valore della giustizia, dell’impegno civico, affinché i cittadini, individualmente o collettivamente promuovano azioni dirette a prevenire o rimuovere tutto quello che può limitare il diritto della persona. La speranza è quella di dare spazio ad un periodo di riflessione oltre che ad un momento di testimonianza delle e per le persone che si impegnano quotidianamente come cittadini attivi. Il Festival, concepito per un pubblico vario e non specializzato, consente a tutti di “esporsi” e partecipare direttamente, attraverso un ampio ventaglio di eventi itineranti in luoghi e momenti diversi.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 15th, 2009 at 4:04 pm

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

"Giù le Mani dai Bambini"

L’OSTEOPATIA PUO’ ESSERE UTILE PER I BAMBINI ‘ADHD’?

Il metodo craniosacrale, di derivazione osteopatica, si è dimostrato efficace in molti casi per i disturbi del comportamento infantile, sia per quanto riguarda i bambini..

Leggi il testo completo

ALTRE DUE AZIENDE SANITARIE LOCALI ADERISCONO A GIU’ LE MANI DAI BAMBINI!

‘Giù le Mani dai bambini’ si riconferma una volta di più come il più rappresentativo network per la farmacovigilanza pediatrica in Italia: l’ASL di Roma C, con lettera del…

Leggi il testo completo

RICOMINCIA LA SCUOLA… AIUTACI SOSTENENDO LE NOSTRE ATTIVITA’!

Anche in questa stagione dedicheremo il massimo impegno – come volontari – per vigilare ed informare contro la disinvolta somministrazione di psicofarmaci ai bambini.

Leggi il testo completo

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 15th, 2009 at 3:46 pm

“Naga crocevia d’incontri” Fotografie di Francesco Acerbis, Massimo Di Nonno, Luana Monte, Silvia Morara. Un libro fotografico per guardare con occhi diversi la realtà che ci circonda.

without comments

“Naga, crocevia d’incontri”

“Naga, crocevia d’incontri”

Il Naga è un’associazione di volontariato laica e apartitica che si è costituita a Milano nel 1987 allo scopo di promuovere e di tutelare i diritti di tutti i cittadini stranieri nonché dei cosiddetti nomadi, senza discriminazione alcuna.

In un anno, vengono svolte dal Naga più di 15.000 visite ambulatoriali, oltre 800 persone che vivono nelle aree dismesse della città vengono contattate dal servizio di Medicina di Strada, centinaia sono i lavoratori di strada cui i volontari dell’unità mobile Cabiria offrono un servizio di prevenzione e riduzione del danno sanitario, centinaia sono i soggetti cui l’associazione offre tutela legale gratuita. Dal 2001, inoltre, i volontari del Centro Naga Har prestano assistenza legale e sociale a richiedenti asilo, rifugiati e vittime della tortura.

L’idea del libro fotografico “Naga, crocevia d’incontri” è di raccontare chi sono e come vivono molti dei cittadini stranieri che vivono in questa città, e di raccontare quali sono le attività del Naga nei loro confronti; soprattutto, attraverso il racconto fotografico, si intende svelare una città diversa, spesso tenuta nascosta e dimenticata” afferma Pietro Massarotto, presidente del Naga.

Per realizzare gli scatti abbiamo scelto tre parole, tre punti di partenza: diritti, dignità e visibilità” racconta Alessandro Tosatto fotografo, curatore della pubblicazione. “Da questi concetti chiave inizia il percorso dei quattro autori, che si sono calati nei tre ambiti che rappresentano in modo esemplare le attività, ma anche il modo di lavorare dell’associazione. Massimo di Nonno ha posizionato la sua macchina fotografica nella sala d’attesa dell’ambulatorio medico di via Zamenhof e ha osservato il lavoro dei medici volontari durante le visite; Luana Monte ha seguito i volontari dell’unità mobile di “Medicina di strada” che raggiungono le aree dismesse della città per fornire assistenza socio-sanitaria, visite mediche e orientamento ai servizi presenti sul territorio; Francesco Acerbis ha scelto di ritrarre i volti di migranti e di operatori sociali lasciando sfumare ogni distinzione tra chi accoglie e chi è accolto e Silvia Morara ha frequentato il centro Naga-Har per richiedenti asilo, rifugiati e vittime della tortura fotografando storie di fuga e di accoglienza” prosegue il curatore della pubblicazione. “Il risultato è una pubblicazione originale e intensa che tramite il racconto di un crocevia d’incontri ci permette di guardare con occhi diversi la realtà che ci circonda” conclude Tosatto.

La pubblicazione sarà distribuita a partire da martedì 15 settembre in occasione dell’ “Immigration day” al Teatro dal Verme di Milano organizzato da Naga e Milano Film Festival.

Per maggiori informazioni : Naga 0258102599 – 3491603305 – naga@naga.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 14th, 2009 at 5:36 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Sulla strada con la Porcolonga d’Autunno

without comments

La Porcolonga e' aperta a tutti

La Porcolonga e' aperta a tutti

L’appuntamento per “golosi in movimento” è domenica 13 settembre 2009 – In bici e navigando sul Po si visitano monumenti nella bassa parmense cara a Verdi e Guareschi e si assaporano i prodotti tipici (dal Culatello Dop al Parmigiano reggiano) – Nove itinerari attraverseranno la zona della Strada del Culatello di Zibello

Domenica 13 settembre c’è la Porcolonga d’autunno. E’ una passeggiata in bicicletta con un tratto in barca sul Po, organizzata dalla Strada del Culatello di Zibello, per far conoscere la Bassa parmense, i suoi prodotti e le sue bellezze paesaggistiche e monumentali.

I partecipanti formeranno gruppi di 25 persone che si ritroveranno alle ore 9.00 (per partire alle ore 9.15) da uno dei 9 Comuni compresi all’interno della Strada del Culatello di Zibello: Zibello, Soragna, Busseto, San Secondo, Sissa, Colorno, Roccabianca, Polesine e Fontanellato. In ognuno dei 9 itinerari (che vanno da 30 a 45 km) si effettuerà una visita guidata ad un monumento: dalla Reggia di Colorno alla Rocca di Fontanellato, dal Castello di Roccabianca al Teatro Verdi. Verranno effettuate visite a cantine di stagionatura del Culatello DOP e a Caseifici.

I percorsi (contrassegnati ognuno da un diverso colore) comprendono anche un tratto di navigazione sul Po di oltre un’ora e trenta, dal porto di Polesine Parmense a quello di Torricella di Sissa (o viceversa). E per “resistere” si effettueranno almeno due soste golose per ogni percorso in Aziende o ristoranti che fanno parte della “Strada del Culatello di Zibello”. Ci si potrà rifocillare degustando piatti tipici, salumi (Culatello, Strolghino, Spalla), Parmigiano Reggiano, dolci e vini (Fortana del Taro IGP).

I partecipanti hanno la grande opportunità di poter acquistare prodotti tipici e vini durante le visite: però sarà l’organizzazione ad incaricarsi di consegnarli all’arrivo, per evitare pesi sulla bici durante l’itinerario.

E’ obbligatorio iscriversi, scegliendo il percorso. Le iscrizioni (costo a persona 38 Euro – ragazzi dagli 8 ai 12 anni, 20 Euro) sono affidate alla UISP di Parma (tel. 0521-707429) dal lunedì al venerdì (orario 8.30-13.30; 14.30-18.30).

All’iscrizione è possibile prenotare il noleggio di biciclette.

La PORCOLONGA è organizzata dalla Strada del Culatello di Zibello DOP, in collaborazione con APT Servizi dell’Emilia Romagna, UISP, Provincia di Parma, Parma Turismi, Camera di Commercio di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Ascom.

Per ogni informazione: Strada del Culatello di Zibello tel. 0524 939081

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 13th, 2009 at 2:02 am

Domenica 13 settembre il circolo Mu organizza una grande concerto per dare spazio alle band locali.

without comments

A partire dalle 18 si esibiranno cinque interessanti band del nostro territorio: i Nokeys -post punk band- che hanno prodotto nel 2009 l’album “The Regency”, i mantovani Holiday in Arabia -che presentano un mix di diversi generi: post punk, elettronica e shoegaze-, i Majorama, i Dinner Time Talk e i Dogday morning.

Apertura cancelli ore 18. Ingresso 3 euro, riservato ai soci Arci.

MU PARMA ANTISHARKFEST

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 13th, 2009 at 1:41 am

‘Facciamo “la festa” all’amianto’ – 13 settembre 2009 – San Daniele Po (CR)

without comments

NO alle megadiscariche di amianto in provincia di Cremona! L'AMIANTO UCCIDE
NO alle megadiscariche di amianto in provincia di Cremona! L’AMIANTO UCCIDE

Facciamo… “la festa” all’Amianto San Daniele Po (CR) – 13 settembre 2009

Cittadini contro l’amianto con il patrocinio del Comune di San Daniele Po, e con la collaborazione del circolo Rive Gauche, del gruppo ecologico El Muroon e dell’associazione SU LA TESTA – L’altra Lombardia, organizza una giornata di convegni e dibattiti, contro le megadiscariche di amianto in provincia di Cremona e ovunque e per l’utilizzo di metodi alternativi all’interramento in discarica dei rifiuti contenenti amianto.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

CONVEGNO “Smaltimento amianto: discariche o inertizzazione?”
Ore 10.00 Presso sala G. Tortini: apertura dei lavori: dott. Davide Persico – sindaco di San Daniele Po; d.ssa Mariella Megna – Cittadini contro l’amianto;

10.30 “Stato dell’arte sui metodi alternativi all’interramento in discarica dei rifiuti contenenti amianto” prof. Alessandro Gualtieri – Università di Modena e Reggio Emilia;

11.30 Coffee break;

11.45 dott. Giovanni Pecchini – ARPA Emilia Romagna;

12.30 Dibattito;

13.00 Pranzo presso il Parco comunale della Mela Verde

14.30 Incontro dei comitati contro le megadiscariche di amianto che si sono formati in varie parti d’Italia, dal Veneto alla Sicilia.

16.30 Apertura tavola rotonda sul tema dello smaltimento dell’amianto. Coordina Giampaolo Dusi , consigliere provinciale del PRC e Giorgio Riboldi, associazione SU LA TESTA – L’altra Lombardia.
Sono invitati istituzioni locali e provinciali, partiti, associazioni, sindacati e movimenti.

18.00 Conclusione dei lavori

A seguire proiezione del video
“Anno 2018: verrà la morte. L’amianto in corpo. Tutti lo sapevano. Tranne loro: i lavoratori”di Giuliano Bugani.

Musica con canti popolari di Marco Chiavistrelli

“L’UNICA FIBRA DI AMIANTO INNOCUA E’ QUELLA CHE NOI NON RESPIRIAMO”

Cittadini contro l’amianto della provincia di Cremona per informazioni scrivi

a nodiscaricadiamianto@yahoo.it o telefona a: 3355328761 – 3389875898
visita il nostro blog: http://cittadinicontroamianto.blogspot.com

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 12th, 2009 at 6:33 pm

Sabato 12 settembre serata drum’n’bass al Mu di Parma

without comments

Sabato 12 settembre il circolo culturale Mu di via del Taglio propone ai suoi affezionati una serata drum’n’bass, con quattro dj a scandire il ritmo: Mez, Filthek, Tike e Cix. La Drum’n’Bass nasce in Inghilterra all’inizio degli anni ’90 ed è un genere musicale caratterizzato da partiture di basso molto pesanti e dalle basse frequenze.

I generi di riferimento sono la musica elettronica e la dance. La melodia, generalmente minimale, può subire numerose influenze, dal jazz al reggae, passando per il funk, il soul, la techno e l’hip hop.

Inizio serata ore 21.00. Ingresso riservato ai soci Arci.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 12th, 2009 at 1:34 am

Emergency, incontro nazionale a Firenze

without comments

Emergency incontro nazionale a Firenze

Molti gli appuntamenti a Firenze (tutti a ingresso gratuito):


venerdì 11 settembre

h. 21.30 (Nelson Mandela Forum, Viale Pasquale Paoli, 3) DIEGO CUGIA presenta: “15 ANNI DI EMERGENCY” con GINO STRADA, LORENZO CHERUBINI, GIANNI MURA, VAURO e MARCO PAOLINI

sabato 12 settembre

h. 9.00 -11.00 (Firenze Fiera, Piazza Adua 1) LE ATTIVITÀ DI EMERGENCY A che punto sono i progetti dell’Associazione? Il personale di Emergency racconta (prima parte) Incontro pubblico

h. 11.00 – 13.00 (Firenze Fiera, Piazza Adua 1) IL RAZZISMO, STRANA MALATTIA PeaceReporter ne parla con: ERRI DE LUCA, Scrittore; GABRIELE DEL GRANDE, fondatore di Fortress Europe e scrittore; FRANCO PITTAU, Caritas Italiana; DON VIRGINIO COLMEGNA, Presidente della Fondazione della Casa della Carità. Modera CHRISTIAN ELIA Spettacolo

h. 21.30 (Nelson Mandela Forum, Viale Pasquale Paoli, 3) SERENA DANDINI presenta: “BUON COMPLEANNO, EMERGENCY!” con GINO STRADA, ANTONIO CORNACCHIONE, PAOLO HENDEL, BEBO STORTI, GASPARE e ZUZZURRO, DARIO VERGASSOLA, PAOLA TURCI e SABINA GUZZANTI

domenica 13 settembre

h. 9.30 – 11.30 (Firenze Fiera, Piazza Adua 1) LE ATTIVITÀ DI EMERGENCY A che punto sono i progetti dell’Associazione?

Il personale di Emergency racconta (seconda parte)

h.11.30 – 13.00

MARIO SPALLINO presenta lo spettacolo teatrale “Farmageddon, ovvero l’unico uomo sano sulla terra”

Il programma potrà subire variazioni.

Per maggiori informazioni clicca qui




GADGET ON LINE

La via della cura passa anche attraverso una maglietta. Altri gadget di Emergency disponibili online!

Magliette e felpe realizzate da cooperative del circuito del commercio equo, libri di fiabe e borse di tela…questi ed altri gadget sono acquistabili con un semplice click

I gadget rappresentano un’importante voce di finanziamento dei programmi umanitari di Emergency a favore delle vittime delle guerre e della poverta’.




UN ALTRO MODO PER SOSTENERE EMERGENCY

ZinA, gruppo musicale guidato da Cesare Dell’Anna, ha da poco presentato il CD “Afreeque”. Il lavoro prodotto, dall’etichetta indipendente 11/8 Records (distr. Felmay), nasce dall’incontro di musicisti africani e pugliesi con la partecipazione di numerosi artisti provenienti dal Salento, Sardegna, Senegal, Tunisia, Marocco e Palestina.

La 11/8 Records ha deciso di sostenere il Centro pediatrico di Emergency a Mayo, nella periferia di Khartoum in Sudan, destinando all’associazione parte del ricavato della vendita del CD “Afreeque”.

Per maggiori informazioni su questa iniziativa clicca qui




INIZIATIVE IN ITALIA

Per conoscere le iniziative di questa settimana nella tua citta’ e sapere dove trovare i nostri banchetti clicca qui

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 11th, 2009 at 4:24 pm

La “nostra” Africa, Caorso 11 e 12 settembre 2009

without comments

La “nostra” Africa

La “nostra” Africa

La “nostra” Africa

Caorso (PC) diventa culla della black music

venerdì 11 e sabato 12 settembre 2009

Due giorni dedicati alla musica africana, un’esplosione di ritmo dal continente nero al cuore della pianura padana: venerdì 11 e sabato 12 settembre 2009 torna a Caorso (PC) Out of Africa, rassegna che giunge quest’anno alla sua seconda edizione. Il nome è tratto dal titolo originale del famosissimo film La mia Africa, in omaggio al regista Sidney Pollack scomparso nei giorni di ideazione della manifestazione. Magiche notti d’estate alla Rocca Mandelli di Caorso, per evocare atmosfere lontane, che ricordano e accompagnano il cammino della musica africana, diffusa dalle vicende storiche fin nelle Americhe e nei Caraibi. Un itinerario che si è diramato nelle direzioni più diverse, influenzando le sonorità di generi anche molto differenti tra loro. Si parte venerdì 11 settembre ancora dall’Africa e precisamente dal Mali, il paese che ha visto nascere e ha fatto conoscere in Europa e nel mondo personalità musicali di spicco: protagonista a Caorso sarà l’artista Habib Koite & Bamada, chitarrista, classe 1958, uno dei musicisti più noti e celebri dell’ Africa, discendente di nobili griots Khassonké, trovatori tradizionali che portavano intelligenza, saggezza e intrattenimento musicale durante le riunioni sociali o avvenimenti importanti. Habib doveva intraprendere la carriera di ingegnere ma grazie alle insistenze di suo zio, che riconosce il talento musicale del nipote, si iscrive al “National Institute of Arts” (INA) in Bamako, Mali.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 11th, 2009 at 3:06 am

Venerdì 11 settembre serata reggae al Mu di Parma

without comments

Mu Parma Reggae

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 11th, 2009 at 1:27 am

A Fidenza Village “NBA Jam Van Tour” prima tappa del tour europeo

without comments

Fidenza Village

Dance team Warrior Girls

Dance team Warrior Girls

Oggi, 10 settembre 2009, alle 14.30 inaugurazione ufficiale: apertura del tir “Jam Van” di 16 metri.

A Fidenza Village la prima tappa europea dell’“NBA Jam Van Tour”, in partnership con l’ associazione sportiva più famosa al mondo, che regalerà al pubblico la magia del mondo del basket e la possibilità esclusiva di vivere una quattro giorni di attività speciali negli spazi del villaggio della moda e dello shopping.

Giovedì 10 settembre alle ore 14.30 l’inaugurazione ufficiale prevede l’apertura del tir a 18 ruote lungo 16 metri che si trasforma in 1000 m2di grande basket. Il “Jam Van”, spazio tematico interamente dedicato al mondo dei canestri, posizionati a diverse altezze, per schiacciare come dei veri e propri giocatori dell’NBA, vedrà esibirsi la Lavezzini Basket Parma, la grande squadra femminile di serie A e la vicina Fulgor Basket Fidenza. La Federazione Italiana Pallacanestro, coadiuvata dal comitato provinciale di Parma, coinvolgerà le categorie dei giovanissimi dal minibasket agli under 20 che da tutto il territorio arriveranno a Fidenza Village, Minicar Parma della società sportiva Magic Parma.

Inoltre numerosissime le attività interattive dell’NBA Jam Van con una sala giochi con videogame elettronici, una cartina dell’Europa che evidenzia la provenienza dei giocatori NBA europei ed ancora schermi ad alta tecnologia consentiranno gli appassionati di seguire le ultime partite NBA, nonché alcuni match storici di quello che è unanimemente riconosciuto come il più prestigioso e spettacolare campionato di basket del mondo.

A rendere il tutto ancora più spettacolare ci saranno infine le cheerleaders dell’NBA Dance Team – le Warriors Girls che si esibiranno nelle loro celebri coreografie e saranno a disposizione degli spettatori per foto e autografi durante tutte le giornate.

Venerdì 11 settembre, il Jam Van ospiterà a partire dalle 11.30 le stelle della Pallacanestro Reggiana il cestista Nicolò Melli e Jakub Kudlacek, che dispenseranno autografi e dimostrazioni al canestro regalando emozioni.

Sabato 12 e domenica 13, in programma 4 sezioni di clinic, coordinate da Alvydas Pazdrazdis (medaglia di bronzo Olimpiadi di Barcellona dell’82), osservatore della squadra americana dell’NBA i Dallas Mavericks, organizzerà lezioni interattivi basket e momenti di approfondimento esplorando tutte le strategie dall’attacco alla difesa. Non mancheranno al tour ospiti celebri come Gianmarco Pozzecco, il playmaker che ha segnato la storia del basket.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 10th, 2009 at 3:47 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Giovedì 10 settembre serata house al Mu

without comments

Mu ParmaGiovedì sera va di scena la musica house al circolo Mu di via del Taglio, con i parmensi Guercio dj e Andy H.

La house music è un genere di musica dance nato nelle discoteche di Chicago nella prima metà degli anni ottanta e fortemente influenzata dalla disco music e da elementi del soul e funk dei tardi anni settanta.

Il nome house music deriva dal locale di Chicago Warehouse Spat.

In Europa il genere si è diffuso a partire dal 1986, sbarcando anzitutto in Inghilterra.

Inizio serata ore 22.30. Ingresso riservato ai soci Arci.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 10th, 2009 at 1:45 am

Storia e Memoria “501”

without comments

ANNIVERSARI DI OGGI”

Foglio periodico – Anno VI – N. 501 – Edizione di Giovedì 10 Settembre 2009

10 SETTEMBRE

* Selezione di anniversari, ricorrenze, eventi e personaggi legati alla giornata *

Santi del giorno:

Sant’Agabio di Novara vescovo, San Sostene e Vittore di Calcedonia martiri, San Nicola da Tolentino sacerdote, Sant’Eudossia Imperatrice d’Oriente, Santa Pulcheria Imperatrice, Beato Angelo Orsucci Martire, Beata Vergine Maria della Vita, Beato Carlo Spinola Gesuita martire (1), Beato Oglerio Abate di Lucedio, Beati Xumpo e Kimura martiri in Giappone.

Morti:

1482: Federico da Montefeltro

1547: Pier Luigi Farnese, Primo duca di Parma e Piacenza (2)

1827: Ugo Foscolo, poeta italiano

1898: Elisabetta d’Austria

1971: Anna Maria Pierangeli, attrice

Eventi:

1823: Simón Bolívar viene nominato Presidente del Perù.

1846: Elias Howe ottiene il brevetto per la macchina da cucire.

1926: La scrittrice Grazia Deledda premio Nobel per la letteratura (3).

1943: I tedeschi iniziano l’occupazione di Roma nella 2a guerra mondiale.

1977: L’ultima condanna a morte comminata in Francia viene eseguita.

2002: La Svizzera entra nelle Nazioni Unite.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 10th, 2009 at 1:30 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Anteprima d’autunno al profumo di porcini

without comments

Edoardo RaspelliDal 10 al 13 settembre 2009, torna ad Albareto (PR) la Fiera Nazionale del Fungo Porcino, omaggiata anche dal noto giornalista gastronomico Edoardo Raspelli

Dal 10 al 13 settembre 2009, la Fiera Nazionale del Fungo Porcino torna a chiamare a raccolta, come ogni anno, miriadi di buongustai da tutta Italia. Per quattro giorni consecutivi, il fungo acquista il carattere di evento in sé, festeggiato ma anche festa di sapori in un luogo che considera il Porcino una parte importante della propria storia, specialmente da quando ha ottenuto la certificazione IGP. Giunta alla sua XIV edizione, la Fiera di Albareto è oggi considerata la più importante manifestazione dedicata al prezioso prodotto del sottobosco. Si comincia giovedì 10 settembre alle 21 a Borgo Casale, con la serata culturale che dà il via ufficiale all’evento. Venerdì 11 settembre alle 18 il corpo bandistico di Albareto dà il la alla Fiera con la vendita di prodotti tipici locali, e a questo start è presente anche il noto giornalista e critico gastronomico Edoardo Raspelli, accompagnato da una misteriosa miss. Alle 19 apre i battenti nel Palatenda il ristorante con menu fisso ovviamente a base di funghi, e alle 21 la serata diventa terra di conquista per i giovani. Tra sabato 12 e domenica 13 settembre, Albareto viene invasa dalla musica e da manifestazioni culturali e sportive – con un occhio rivolto alla tradizione contadina – colonna sonora e cornice di un banchetto che, a pranzo e a cena, incorona il fungo in tutte le sue forme sovrano incontrastato di un territorio che di esso ha fatto il proprio simbolo. Sabato alle 10 inizia il torneo di calcio per bambini, mentre alle 12 viene consegnato l’ambitissimo “Porcino d’Oro”, seguito dall’immancabile pranzo con menu a base di funghi e dall’apertura della mostra micologica con gli esemplari più straordinari. Nel pomeriggio, esibizione a cura de ‘Lo Spirito del Pianeta’ e le Feste Contadine con la Mostra di trattori d’epoca, mentre la sera ecco ancora l’appuntamento a tavola con la cena a base di funghi, seguito dalla Motocavalcata del Fungo Porcino in notturna e dalla serata danzante con l’orchestra italiana ‘Franco Bagutti’. Domenica, la Motocavalcata accende i motori di una giornata che nel pomeriggio si veste del fascino della cultura contadina con la Trebbiatura e la seconda occasione per visitare la mostra dei trattori d’epoca, prima di godersi nuovamente l’esibizione a cura de ‘Lo Spirito del Pianeta’. Al Palatenda, a pranzo e a cena, il profumo dei funghi ricorda sempre chi comanda ad Albareto, mentre la sera a dominare è la musica, con l’Orchestra ‘Paolo Bertoli’.

Completano il programma il Motoraduno e il mercato ambulante a cura del consorzio “il mercato del forte” di Forte dei Marmi del weekend e ‘Diorama dell’Appennino Parmense al Fiume Po’ a cura di ATC PR 9 ed EKO Club Provinciale di Parma da venerdì a domenica.

Per informazioni: Associazione Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto Via Provinciale, 64  43051 Albareto (Pr)  Tel. 0525929449 – 0525999231 Fax 0525929459

E-mail: info@fieradialbareto.it Sito web: www.fieradialbareto.it www.albaretofunghi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 9th, 2009 at 8:23 pm

Emergency

without comments

Emergency incontro nazionale a Firenze

Intervista a Teresa Sarti

13 Settembre 2008, Riccione.
7° Incontro nazionale di Emergency

Intervista alla presidente di Emergency, Teresa Sarti.

Intervista di: Angelo Boccato
A cura di: Davide Sannazzaro, Daniel Bertacche e Daniele Marzeddu

Visita il sito: www.emergency.it

Il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv   http://www.arcoiris.tv

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Settembre 9th, 2009 at 4:47 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with