Emergency, diritto alla cura per le donne afgane

nessun commento

EmergencyDiritto alla cura per le donne afgane

centro_maternita_emergencyRispetto a quanto succede in Italia, le donne afgane incinte sono esposte a un maggior numero di rischi: soprattutto a causa dell’alto numero di gravidanze, sono frequenti situazioni di ipertensione acuta o emorragie. Anche gli aborti spontanei possono essere estremamente pericolosi: le donne arrivano in ospedale con gravi emorragie in corso, talvolta prive di conoscenza.

Una mattina Waheida, 23 anni, è arrivata al Centro di maternità di Anabah, nella valle del Panshir – in stato di shock, con un’emorragia-fiume: aveva 4 grammi di emoglobina nel sangue, valore al limite della sopravvivenza, ma solo l’anestesista è riuscito a metterle un ago nella vena giugulare, l’unica che ancora non era collassata. Tornata oggi in ambulatorio. Sta bene e chiede consigli per la contraccezione.

Per informazioni sul Centro di maternità Vuoi adottare il Centro di maternità di Anabah? www.adottaunospedale.org

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

11 Dicembre, 2009 at 2:07 pm

Pubblicato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with