Archive for Dicembre, 2009

Medici senza Frontiere

without comments

medici_senza_frontiere_medecins_sans_frontieres_onluls18 dicembre, Giornata internazionale dei migranti

Medici Senza Frontiere chiede ai governi europei di rispettare la vita
e la dignità dei migranti e di migliorare l’accesso ai servizi di base
e all’assistenza sanitaria per queste persone

Bruxelles/Roma, 17 dicembre 2009 –  I richiedenti asilo e i migranti privi di permesso di soggiorno stanno pagando un caro prezzo per le politiche sempre più restrittive, in termini di accoglienza e di accesso alla salute, messe in atto dai governi europei. Queste persone fuggono da conflitti e carestie e da contesti in cui vengono violati i diritti umani, affrontano lunghi e pericolosi viaggi in cui l’attraversamento del Mar Mediterraneo rappresenta solo l’ultima parte del tragitto per raggiungere l’Europa. Quando finalmente raggiungono uno stato membro, si trovano ad affrontare periodi di detenzione prolungata o condizioni di vita spaventose, talvolta peggiori di quelle da cui erano fuggiti. Altri vengono intercettati ed espulsi verso paesi in cui la loro salute e la loro stessa vita possono essere messe a repentaglio.

In occasione della Giornata Internazionale dei Migranti del 18 dicembre, Medici Senza Frontiere (MSF) chiede ai responsabili politici di tutta Europa di rispettare la vita e la dignità dei migranti e dei richiedenti asilo, e di migliorare il loro accesso ai servizi di base, tra cui gli alloggi e l’assistenza sanitaria.

Le equipe di MSF assistono i migranti e i richiedenti asilo in diverse fasi del loro viaggio. Nei paesi di origine come Somalia, Afghanistan, Repubblica Democratica del Congo (RDC) e Nigeria, MSF cura le conseguenze mediche di violenza e privazioni di ogni tipo. In Italia, Marocco, Grecia, Malta e Francia, le equipe di MSF forniscono assistenza medica e psicologica a coloro che sono sopravvissuti al viaggio: molte di queste persone affrontano un lungo tragitto attraverso il deserto a cui vanno aggiunte le pericolose rotte marittime. Talvolta i migranti vengono imprigionati e sfruttati o cadono vittima di contrabbandieri e trafficanti. Sono sempre di più, tra quelli che affrontano il viaggio, i minori non accompagnati e le donne, molte delle quali in stato di gravidanza.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 18th, 2009 at 1:00 am

Mu Parma, “DNB TALES SALVATE IL SOLDATO RAID” venerdi 18 dicembre

without comments

drumn bass night, Mu Parma

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 18th, 2009 at 12:42 am

ACISJF – Parma, Protezione della Giovane

without comments

CASA DELLA GIOVANE, ACISJF PARMANon sapete cosa regalare per Natale?

Ecco una bella idea in Via del Conservatorio, 11

CASA DELLA GIOVANE

TUTTO A OFFERTA!!!!

Cosa troverete? Tovaglie, tappeti, per arredare la vostra casa, statue, piccoli angeli per mettere sul davanzale della vostra abitazione, orecchini,

braccialetti, anelli e bellissime spille per essere più belle e eleganti ecc…!!!

APERTI ORE: 09,00 CHIUSURA ORE: 18,30

GIORNI DI APERTURA: DAL LUNEDI’ ALLA DOMENICA

CORRETE, COSA STATE ASPETTANDO!!!

VI STANNO ASPETTANDO!!!!!!

TANTI AUGURI!!!!!

Per maggiori ragguagli: http://www.casadellagiovane.it/laCasa.htm

e/o:  http://www.nesti.org/post/1207119716/CASA+DELLA+GIOVANE%3A+MERCATINO+DI+NATALE#more

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 17th, 2009 at 4:45 am

Centro Culturale Mavarta ” Cose di questo mondo “

without comments

Centro Culturale MavartaIl documentario, dopo anni di oblio, ha saputo affermarsi negli ultimi anni come una forma d’espressione irrinunciabile del nostro tempo.
Grazie alla “leggerezza” offerta dalle nuove tecnologie e a un atteggiamento critico nei confronti del circuito dell’informazione, il cosiddetto “cinema del reale” riesce a trasmettere una complessità che sfugge ai mezzi di comunicazione “ufficiali”.
I film della rassegna permettono di cogliere punti di vista inconsueti sulla situazione contemporanea attraverso approcci linguistici innovativi e la presentazione di storie “segrete”, raccolte dopo un complesso “lavoro sul campo”. Dall’India alla Bosnia, dal nord Africa alla Russia, questi “ritratti” rifuggono i luoghi comuni, stimolano la riflessione, invitano a riconsiderare il nostro “ruolo” di spettatori.

Giovedì 17 dicembre > Rata Nece Biti! di Daniele Gaglianone

Inizio videoproiezioni ore 21.00 – Ingresso gratuito

Nel corso delle serate saranno distribuiti materiali di approfondimento riguardanti il film e le tematiche affrontate.

Per informazioni: Centro Culturale Mavarta, via Piave 2 – Sant’Ilario d’Enza (RE).
Tel. 0522 671858 – 349 2424554.
www.mavarta.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 17th, 2009 at 3:10 am

“Ricordando Geronimo” con il regista Umberto Asti

without comments

Umberto AstiPresentazione di due documentari inediti per Parma al Cinema Edison giovedì 17 dicembre 2009 ore 21. Ingresso gratuito

Moile… moile” e “Quarta dimensione”. Due documentari inediti per Parma, girati dal regista Umberto Asti a undici anni di distanza l’uno dall’altro, verranno presentati il prossimo 17 dicembre alle ore 21 al cinema Edison, nel corso di una serata speciale dedicata all’ambiente e al rapporto dell’uomo con il suo territorio. I due filmati, che ottennero in passato prestigiosi riconoscimenti, appaiono come aspetti contrapposti di un problema ormai incombente che sembra riecheggiare nella frase profetica attribuita a Geronimo: “Uomo bianco, morirai sepolto dalla tua spazzatura”. Geronimo, ultimo capo pellerossa ad arrendersi all’esercito degli Stati Uniti nel 1886, e prima di lui Seattle, un altro capo indiano, predissero tutta la drammaticità delle conseguenze che l’uomo occidentale avrebbe causato con il suo irresponsabile comportamento. “Leggendo la meravigliosa lettera di Seattle al presidente americano Pierce – commenta Umberto Asti – si può meglio comprendere la filosofia di vita dei pellerossa, filosofia che richiama quella di molte popolazioni che appartengono a una cultura diversa e meno frenetica della nostra, e che viene da noi presuntuosamente definita primitiva”. “Ricordando Geronimo” è il titolo della serata scelto dal regista proprio per ricordare le parole profetiche dell’ultimo capo indiano che calzano a pennello per i due lavori che verranno presentati e che si contrappongono l’uno all’altro.

Moile… moile”, della durata di 50 minuti, fu girato nel 1985 nell’isola di Siberut, nell’arcipelago indonesiano delle Mentawai. Asti vi trascorse quattro mesi con altri due compagni di viaggio che avevano il compito di sviluppare una ricerca sulle popolazioni locali, in un periodo in cui ancora non esistevano collegamenti regolari tra le Mentawai e le altre isole dell’arcipelago, e mancavano i mezzi di comunicazione odierni. Nonostante questo però Asti iniziava a dimenticare col tempo e senza troppa fatica le comodità lasciate in Italia e ad apprezzare lo stile di vita degli indigeni. Come lui stesso sottolinea “tra gli abitanti, gli animali e l’ambiente c’era armonia”. E’ a quel punto che la macchina da presa iniziò ad operare: il regista voleva spiare le azioni, voleva osservare in maniera non invadente, con rispetto e discrezione, senza sguardi “in macchina” e con pochi movimenti misurati. “Non dovevano esserci spiegazioni da cinema didattico – continua Asti – con voci estranee che coprissero il “canto” della foresta, ma solo un tentativo di riportare il “respiro” di quei luoghi, un respiro unico tra uomini, animali e gli elementi della natura, dal ritmo lento come il saggio comportamento dei Mentawaiani: “moile, moile” appunto, “piano, piano” nella lingua locale. Questo film, inedito per la televisione, per merito della Cineteca di Bologna che nel 2008 si è offerta di restaurarlo, oggi è tornato “a vivere”. Nel commentare il documentario, il critico e saggista cinematografico Tullio Masoni lo definisce forse l’esito più alto e poetico raggiunto dall’autore . Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 17th, 2009 at 2:42 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Mu Parma, “Kaboom” Giovedì 17 Dicembre ore 22.00

without comments

kaboom, Mu Parma

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 17th, 2009 at 2:33 am

Fondazione Corriere della Sera e Medici Senza Frontiere

without comments

medici_senza_frontiere_medecins_sans_frontieres_onlulsSoccorrere, aiutare, salvare, testimoniare. Come e perché?
Dibattito internazionale a 10 anni dal Nobel per la Pace a Medici Senza Frontiere

Mercoledì 16 dicembre 2009, ore 21.00 (apertura sala 20.30)
Fondazione Corriere della Sera
Sala Buzzati, Via Balzan 3 angolo Via San Marco 21 – Milano

“Il silenzio è stato a lungo confuso con la neutralità, ed è stato presentato come  condizione necessaria per l’azione umanitaria. Fin dalle sue origini, MSF si oppone a questo assunto. Non siamo sicuri che le parole siano sempre in grado di salvare vite, ma sappiamo con certezza che il silenzio può uccidere” (*)

Queste le parole pronunciate dal Presidente di Medici Senza Frontiere (MSF) 10 anni fa a Oslo, quando MSF ricevette il Premio Nobel per la Pace.

Dopo l’11 settembre 2001, dopo la strumentalizzazione dell’azione umanitaria da parte dei governi e degli eserciti occidentali, ma anche dopo gli attacchi e i rapimenti subiti da Medici Senza Frontiere, dalla Croce Rossa Internazionale e da tante altre organizzazioni non governative, possiamo ancora affermare che il silenzio uccida? A dieci anni dal Nobel per la Pace a Medici Senza Frontiere, ne parleranno in un dibattito internazionale organizzato presso la Fondazione Corriere della Sera:

– Rony Brauman, già presidente Medici Senza Frontiere, direttore della ricerca presso la Fondazione di MSF CRASH a Parigi
– David Rieff, giornalista del New York Times Magazine e scrittore
– Kostas Moschochoritis, direttore di Medici Senza Frontiere Italia

Modera:

– Eric Joszef, corrispondente di Libération

Apre i lavori:

– Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del Corriere della Sera

(*) Dal discorso pronunciato dal Dr James Orbinski, Presidente del Consiglio Internazionale di MSF, a Oslo, in Norvegia, il 10 dicembre 1999

Per partecipare è necessario confermare la presenza: 02.43.91.27.96 – int. 113

Diretta video: sarà possibile seguire la conferenza in diretta video sul sito del Corriere della Sera www.corriere.it

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 16th, 2009 at 1:16 am

Fidenza: presentazione del nuovo romanzo di Lorenza Pellegrini “Eterno ritorno” Martedi’ 15 dicembre ore 18.00

without comments

Libro di Lorenza Pellegrini

Martedì 15 dicembre 2009, ore 18.00 presso il Ridotto del Teatro Magnani ci sarà la presentazione del nuovo romanzo di Lorenza Pellegrini “Eterno ritorno” (Montag Edizioni).

Dialogherà con l’autrice la Dott.ssa Lina Callegari, Assessore alla Cultura, Turismo, Politiche giovanili, Politiche scolastiche ed educative del Comune di Fidenza.

Introdurrà l’incontro il Prof. Paolo Mesolella, Dirigente Scolastico della Scuola Media Statale Zani di Fidenza

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 15th, 2009 at 2:20 am

CONCERTO DI NATALE 2009 “BUON NATALE ALL’ITALIANA”

without comments

MARIANGELA BAZONIMartedì 15 dicembre 2009 ore 21
Auditorium “CIRCOLO PARMA LIRICA”
via Gorizia

Concerto di Natale 2009

“BUON NATALE ALL’ITALIANA”

Coro femminile “Cuator Stagjón”
e
Coro
“Mary ‘S Angels Choir”
Composto dai ragazzi della scuola media
Istituto Comprensivo Parmigianino

Diretti da MARIANGELA BAZONI

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 15th, 2009 at 1:55 am

I Bambini recitano in dialetto Parmigiano alla “casa dei bimbi” in piazza Garibaldi

without comments

bimbi_dialetto_parmigiano_parmenseSabato 12 dicenbre vigilia di Santa Lucia i piccoli Giulia, Riccardo e Marco hanno rallegrato per circa mezzora i bambini ospiti della casa dei bimbi, prima dello spettacolo pomeridiano dei burattini.Giulia e Riccardo hanno sceneggiato la poesia “Na bujja fra can e gat”, ormai più che collaudata quest’estate negli spettacoli di “Stasira parlèmma in djalètt”, mentre Marco ha recitato la poesia “La nòta pu santa” scritta da Luciano Porcari che ricorda la notte di Natale. L’intervento è stato preceduto da Andrea Mozzarelli, presidente del Forum delle associazioni culturali Parmensi, che ha organizzato il pomeriggio dialettale per i piccoli spettatori. La presentazione dei testi dialettali è stata fatta da Enrico Maletti presidente di “Parmaindialetto”, i piccoli attori sono stati diretti da Cristina Cabassa. Alla fine è stato fatto da parte del Forum un omaggio a tutti i bimbi presenti e ai tre protagonisti unitamente all’insegnante Cristina. Fonte: http://parmaindialetto.blogspot.com/

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 14th, 2009 at 9:50 pm

Emergenza in Sud Sudan, cresce la violenza mentre gli aiuti restano totalmente inadeguati

without comments

medici_senza_frontiere_medecins_sans_frontieres_onluls“Curiamo donne ferite che hanno perso tutta la loro famiglia, bambini con le gambe distrutte dai proiettili, persone che sono scappate senza nemmeno il tempo di seppellire i propri cari”

Nairobi / Roma, 14 dicembre 2009 – La popolazione del Sud Sudan è intrappolata in una crisi che continua a peggiorare, dopo quello che è stato l’anno più violento dagli accordi di pace del 2005 che avevano posto fine a oltre due decenni di guerra civile contro il Nord Sudan. Tuttavia, la risposta all’attuale crescente emergenza è inadeguata, secondo Medici Senza Frontiere (MSF).

In un nuovo rapporto intitolato “Facing Up To Reality: Health Crisis deepens as violence escalates in Southern Sudan” (“Affrontare la realtà: la crisi sanitaria peggiora mentre la violenza aumenta in Sud Sudan”), MSF chiede alle autorità governative, ai donatori internazionali e alle organizzazioni umanitarie di riconoscere la reale portata della crisi e di garantire che i bisogni umanitari della popolazione trovino una risposta immediata.

“La violenza è in aumento, facendo precipitare la popolazione da un disastro a un altro. Tuttavia, i bisogni più urgenti non trovano risposta”, afferma Stephan Goetghebuer, direttore delle operazioni di MSF in Sudan. “Una migliore risposta a questa crescente emergenza è cruciale, altrimenti le cliniche continueranno a esaurire le scorte di farmaci salvavita, i pazienti vittime di colpi di arma da fuoco continueranno a raggiungere le cliniche molti giorni dopo gli attacchi e innumerevoli altri non riceveranno nessun tipo di assistenza medica”.

Nel corso di quest’anno MSF ha potuto constatare un preoccupante peggioramento della sicurezza in Sud Sudan: un numero crescente di scontri negli stati dell’Upper Nile, Jonglei, Lakes e Central Equatoria; attacchi dal gruppo ribelle ugandese della Lord’s Resistance Army nello stato dell’Equatoria.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 14th, 2009 at 9:27 pm

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

"Giù le Mani dai Bambini"

LA TV DI AL GORE SUL TEMA PSICOFARMACI E BAMBINI: L’ADHD SU CURRENT TV!

Giù le Mani dai Bambini” ha collaborato alla redazione di questa puntata di VANGUARD – lo spazio d’inchiesta della Tv CURRENT – fondata da Al Gore, sul tema dell’iperattività…
Leggi il testo completo

JAZZ IN BLUES: LA RASSEGNA STAMPA DI UN ECLATANTE SUCCESSO!

Sei curioso di sapere cosa si è detto in giro del concerto ‘Jazz in Blues’ organizzato da ‘Giù le Mani dai Bambini’ all’Auditorium RAI di Torino in occasione della Giornata…
Leggi il testo completo

A DUE PASSI DA TORINO, CONFERENZA ‘SALVIAMO GIANBURRASCA: BAMBINI IPERATTIVI O BAMBINI MALATI?’

A Vidracco (TO), al Centro Congressi Damanhur Crea, si terrà tra una settimana – alle ore 16:30 di Sabato 19/12/09 – la conferenza ‘Salviamo Gianburrasca: bambini…
Leggi il testo completo

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 14th, 2009 at 1:46 am

Skebby: Le ricariche SMS a sostegno di Emergency

without comments

EmergencySkebby: Le ricariche SMS a sostegno di EmergencySkebby, il nuovo sistema per inviare sms a costo zero, per l’intero mese di dicembre devolverà il 10% del fatturato al Centro Pediatrico di Mayo in Sudan per l’acquisto di farmaci e materiale sanitario.
Skebby offre la possibilità di inviare SMS gratuiti tra utenti dotati del programma sul proprio cellulare; per gli utenti che ancora non lo hanno installato, Skebby offre una tariffa unica a 7 cent verso tutti, ovunque nel mondo.

Info su http://www.skebby.it/pacchetti-sms-speciali/donazione-emergency/

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 13th, 2009 at 3:42 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Gran Parma Rugby “dà un Cuore al Natale” al Centro Torri

without comments

Dai un Cuore al NataleSabato i campioni del Super10 metteranno all’asta il loro materiale sportivo per l’acquisto di defibrillatori per ogni quartiere di Parma. Finora raccolti € 5358 tra mercatino natalizio e pista di pattinaggio, aperti fino a giovedì 24

Anche il Plus Valore Gran Parma Rugby, squadra del “Super 10”, ha deciso di contribuire al progetto benefico “Dai un Cuore al Natale”, che si sta prefiggendo l’importante obiettivo di dotare di un defibrillatore ciascuno dei 13 quartieri di Parma. Dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 di sabato 12 dicembre, i campioni del team che partecipa al massimo campionato rugbistico nazionale saranno presenti nel piazzale del Centro Torri per autografi, prove di touche e soprattutto per mettere all’asta le loro magliette da gioco, felpe, palloni, gadgets e altro materiale del Gran Rugby, tutto da devolvere per l’acquisto di defibrillatori semi-automatici.

Grazie al mercatino “Villaggio di Natale”, alla pista di pattinaggio sul ghiaccio e al mini-campo da calcetto, tre attrazioni fisse nell’area esterna del Centro Torri fino a giovedì 24 dicembre in tutti i pomeriggi (inclusi i festivi) dalle 14.30 alle 18.30 e anche nelle mattine dei giorni festivi e prefestivi dalle 10 alle 13, nei primi cinque giorni dell’iniziativa sono stati finora raccolti 5358 euro, frutto degli ingressi a offerta e quindi della generosità dei cittadini, una cifra alla quale vanno aggiunte le consistenti donazioni fatte dal Centro Torri, da Oiki Acciai Inossidabili e dalla Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate. Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 12th, 2009 at 2:35 pm

Santa Lucia in compagnia dei burattini dei Ferrari a Parma

without comments

Burattini dei Ferrari di ParmaSabato 12 e domenica 13 dicembre 2009
a
Parma spettacoli e festa per i bimbi

E’ la festa che tutti i bimbi aspettano con ansia, l’anticipazione gioiosa del Natale, che forse lo supera in emozione. E Santa Lucia arriva anche alla Casa dei Bimbi in piazza  Garibaldi a Parma! Sabato 12 dicembre alle 16.30 la compagnia I burattini della commedia diretta da Moreno Pigoni metterà in scena L’acqua miracolosa, spettacolo di burattini della tradizione emiliana consigliato ad un pubblico a partire dai 4 anni. E domenica 13 dicembre la festa continua alle 16, quando l’appuntamento sarà con La favola delle teste di legno della compagnia I burattini dei Ferrari. L’ingresso allo spettacolo è gratuito.

Per informazioni: Castello dei Burattini via Melloni, 3

Tel. 0521. 031631 oppure Iat di Parma tel. 0521.218889

Sito web www.castellodeiburattini.it e-mail castellodeiburattini@comune.parma.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 12th, 2009 at 2:30 pm

Teatro del Cerchio ” Vorrei esseRE ARTU’! ” 12 e 13 dicenbre

without comments

Teatro del Cerchio di ParmaDi Mario Mascitelli

Vorrei esseRE ARTU’!

regia di Mario Mascitelli

con

Bruna Delfini e Luca Guglielmi

Bruna, una bambina appassionata di storie di cavalieri, desidera diventare importante come il personaggio di Re Artù. Forse perché con le ragazze si annoia e i maschi non la lasciano mai giocare con loro. Pensa che per diventare “importante” debba seguire le orme di Semola, il protagonista della favola/leggenda di Re Artù di Camelot. Ha bisogno, prima di tutto, di un mago bravo come Merlino ma dove trovarlo? Ma ecco che una sua amica gliene consiglia uno che ha visto “per strada” mentre faceva magie incredibili: Il Mago Carciofo. Marinando la scuola, decide di andare a trovare questo mago che inizialmente, non potrà soddisfare il suo desiderio ma, successivamente, grazie ad un libro di magie segrete lasciatogli dal bis bis nonno, il Mago Melanzana, riuscirà a realizzare il suo sogno..

Abbiamo voluto affrontare, attraverso una delle leggende più popolari della storia, il tema del disagio infantile durante il processo di crescita. In particolare quella fase in cui le bambine, più precoci nello sviluppo mentale e di apprendimento rispetto ai loro coetanei dell’altro sesso, si trovano in una situazione di disagio verso le compagne di giochi e sono più attratte dagli intrattenimenti maschili in cui la competizione è spesso basata sulla forza fisica. Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 12th, 2009 at 2:25 pm

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Mu Parma, Mister Kilgore

without comments

misterSabato sera 12 dicembre il Mu -in via del Taglio 2- dà spazio alle band locali, con il concerto dei granitici e grezzi Mister Kilgore (genere garage).

La band parmense è formata da tre elementi (Cama -voce e basso-, Canto -chitarra- e Genka -batteria-).


A seguire dj set.


inizio serata ore 22.30. Ingresso riservato ai soci.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 12th, 2009 at 2:20 pm

Emergency, iniziative in Italia

without comments

EmergencyIniziative in Italia

Per conoscere le iniziative di questa settimana nella tua citta’ e sapere dove poter incontrare i volontari di Emergency clicca su http://www.emergency.it/news

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 12th, 2009 at 12:30 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Berceto, Festival delle Identità

without comments

Berceto, Festival delle Identità

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 11th, 2009 at 4:30 pm

Inviato in Manifestazioni,Notizie Parmensi

Tagged with

Emergency, diritto alla cura per le donne afgane

without comments

EmergencyDiritto alla cura per le donne afgane

centro_maternita_emergencyRispetto a quanto succede in Italia, le donne afgane incinte sono esposte a un maggior numero di rischi: soprattutto a causa dell’alto numero di gravidanze, sono frequenti situazioni di ipertensione acuta o emorragie. Anche gli aborti spontanei possono essere estremamente pericolosi: le donne arrivano in ospedale con gravi emorragie in corso, talvolta prive di conoscenza.

Una mattina Waheida, 23 anni, è arrivata al Centro di maternità di Anabah, nella valle del Panshir – in stato di shock, con un’emorragia-fiume: aveva 4 grammi di emoglobina nel sangue, valore al limite della sopravvivenza, ma solo l’anestesista è riuscito a metterle un ago nella vena giugulare, l’unica che ancora non era collassata. Tornata oggi in ambulatorio. Sta bene e chiede consigli per la contraccezione.

Per informazioni sul Centro di maternità Vuoi adottare il Centro di maternità di Anabah? www.adottaunospedale.org

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 11th, 2009 at 2:07 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

A 40 ANNI DAL 12 DICEMBRE 1969 LE STRAGI FASCISTE NON SI DIMENTICANO

without comments

VENERDI’ 11 DICEMBRE 2009 ORE 17.30 – SALA CIVICA DI VIA ARGONNE  PARMA

RIEVOCAZIONE DELLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA NEL 40° ANNIVERSARIO

Interverrà il giornalista Maurizio Chierici. Saranno proiettate sequenze del filmato di Sergio Spina “Un sogno lungo una speranza” su fatti e movimenti degli anni ’60/’70.

Il 12 dicembre 1969 scoppia nel centro di Milano una potente bomba collocata all’interno della Banca Nazionale dell’Agricoltura situata in piazza Fontana causando la devastazione della sala della banca e la morte di diciassette persone che vi si trovavano, oltre al ferimento di altre ottantotto. Le indagini della polizia s’indirizzano subito verso gruppi anarchici, il ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli viene accusato del crimine, fermato, portato in questura, trattenuto e interrogato a lungo, oltre le quarantotto ore del fermo, e muore il 15 dicembre precipitando da una finestra dell’ufficio dell’edificio della Questura di Milano diretto dal commissario Luigi Calabresi. Ma creare disordine e gettare l’Italia nel caos, fare allarmismo e accrescere la tensione, generare sempre più insicurezza e paura, in realtà è nell’interesse di ben altre forze. L’Italia in quel momento è attraversata da un grande movimento sociale e politico, il più grande nella storia della Repubblica, di lotta antiautoritaria e anticapitalista, progressista e per l’uguaglianza, iniziato l’anno precedente nell’università e nelle scuole ed estesosi alle fabbriche. Nell’autunno ’69 la lotta operaia è particolarmente forte, è in corso la dura vertenza sindacale dei lavoratori metalmeccanici per l’importante e innovativo rinnovo del contratto nazionale, l’11 dicembre sotto la spinta del movimento operaio e delle sinistre il Senato approva lo Statuto dei Lavoratori (legge 300/’70). Vecchi equilibri economici e politici sono messi in discussione.  Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 11th, 2009 at 1:25 am

Mu Parma, Daniele Baldelli

without comments

Daniele BaldelliVenerdì 11 dicembre -al circolo Mu di via del Taglio- prosegue la rassegna “Beat to be” con una grande serata dance: ospite d’eccezione Daniele Baldelli, uno dei più noti dj della scena italiana. Fin dal 1969 Baldelli ha calcato le consolles più importanti della storia della musica club italiana, come Baia degli Angeli e Cosmic, fino alla recente esplosione del fenomeno Cosmic Disco, che ha portato gli attuali paladini della House Disco come Lindstrom, In Flagranti, Emperor Machine, Lcd Soundsystem, a riconoscere il livello planetario del nostro Daniele, come unico originatore del fenomeno.

Ad affiancare Baldelli nel corso della serata ci saranno dj Rocca e Peter Edison, storici dj del Maffia, e i Faulty Kru. Proiezioni a cura del Laboratorio Godot.

Inizio serata ore 23. Ingresso riservato ai soci

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 10th, 2009 at 10:59 pm

No B. Day intervista a Salvatore Borsellino

without comments

Il  filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 9th, 2009 at 5:15 pm

Inviato in Notizie,Politica

Tagged with

Dal JUJITSU CENTER, AUGURI DI BUONE FESTE E BUON 2010

without comments

AUGURI 2009 DAL JUJITSU CENTER

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 9th, 2009 at 2:28 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

TEMPI DI SCELTA – Responsabilità civile nei luoghi di Memoria

without comments

MUSEO CERVIPartner del Progetto Europeo ‘Replay – Europa per i cittadini 2007- 2013’:

> Istituto Alcide Cervi
> Fondazione ex Campo Fossoli
> Fondazione Villa Emma
> Fondazione Scuola di Pace di Monte Sole

L’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna e la Anne Frank House di Amsterdam hanno attivato una collaborazione con lo scopo di sviluppare progetti volti a mantenere viva e preservare la Memoria storica, di trasmettere alle giovani generazioni la consapevolezza delle tragiche conseguenze degli accadimenti della seconda guerra mondiale, con particolare accento sulle persecuzioni razziali e sulla Shoah. Ripercorrere quei tragici avvenimenti, offrire un percorso unitario di ricerca e documentazione storica dei luoghi e dei siti commemorativi più importanti dell’Emilia-Romagna, vuole essere prima di tutto un modo per rappresentare il valore inalienabile della libertà e della democrazia, insieme all’inviolabilità della persona umana, affinchè da quelle tragiche vicende le giovani generazioni traggano spunti di riflessione anche per l’oggi, contro ogni forma di pregiudizio e di discriminazione. Da questo quadro di riferimenti e di valori nasce l’idea di “Tempi di scelta. Storie di 4 luoghi”, mostra itinerante sulla responsabilità civile, attraverso cui si intende attivare un circuito virtuoso di collaborazione tra Istituzioni, Associazioni, Scuola, Rete dei luoghi della Memoria impegnati a promuovere una nuova identità europea fondata sulla consapevolezza di una comune eredità storica. Il progetto è stato approvato e finanziato dall’Agenzia esecutiva Educazione, Audiovisivi e Cultura (EACEA) della Commissione europea, all’interno del programma quadro “l’Europa per i cittadini”, Azione 4 “Memoria europea attiva” e vede impegnati l’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, nel ruolo di ente promotore, la Anne Frank House di Amsterdam e i 4 luoghi di memoria della Regione che lo hanno realizzato. La giornata si rivolge in particolare a formatori, studenti, operatori dei luoghi della memoria, ma è aperta a tutti gli interessati.
Per maggiori ragguagli: http://www.fratellicervi.it/content/view/217/1/

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 8th, 2009 at 5:20 pm