Sabato 27 febbraio concerto del soprano Halla Margret e del tenore Kim Bosco al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (Parma)

nessun commento

FURORE, FATO, FOLLIA

Un eccitante viaggio in musica attraverso l’opera verdiana Concerto del soprano Halla Margret e del tenore Kim Bosco al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR)

Sabato 27 febbraio 2010 alle ore 20.30

“Furore, fato, follia”. Un titolo eccitante, ossia un tuffo nella tempesta di dramma, destino e passione dell’opera verdiana, per il concerto di Halla Margret e Kim Bosco in programma sabato 27 febbraio 2010, alle ore 20.30, nella Sala della Musica del Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Villa Pallavicino a Busseto (Parma).

C’è tutto nell’opera di Verdi: l’uomo e le sue passioni, la fede e il dubbio, la guerra e la pace, ma soprattutto l’amore. Alle 27 opere di Giuseppe Verdi è dedicato l’avvincente percorso museale di Villa Pallavicino, un viaggio nel mondo del melodramma verdiano sull’onda delle suggestioni. Ogni sala è dedicata a un titolo della grande produzione verdiana e il regista Pier Luigi Pizzi, artista di enorme prestigio internazionale, ha ideato per ciascun ambiente un allestimento di straordinario effetto riproducendo, su concessione di Casa Ricordi, le scenografie originali delle prime rappresentazioni assolute delle opere di Verdi.

Ecco allora che sotto il titolo di “Furore, fato, follia” si cela l’occasione di un altro viaggio, questa volta accompagnato dalla musica dal vivo, alla scoperta di arie e duetti travolgenti, intensissimi, tratti da capolavori quali Nabucco, Macbeth, Un ballo in maschera, Aida, Trovatore, Don Carlo.

Gli interpreti sono due artisti stranieri che hanno fatto del belcanto la loro ragione di vita, scegliendo l’Italia come luogo d’elezione ed esibendosi regolarmente in importanti teatri del nostro Paese.

Halla Margret, soprano drammatico di origine islandese, ha cantato al cospetto di Luciano Pavarotti in occasione di un’indimenticabile edizione del “Concertone di Sassuolo” e ha intrapreso la carriera artistica nel 1996 come protagonista di opere sia in Italia che nel resto d’Europa. Halla Margret ha all’attivo una nutrita discografia e per l’incisione di “Kvold vid laekinn” (una raccolta di Lieder islandesi) ha vinto il disco di platino nel suo Paese. Ha registrato inoltre due DVD pucciniani (Le Villi ed Edgar) in qualità di protagonista ed è stata ricevuta da Papa Benedetto XVI come solista della Schola Cantorum dell’Episcopato d’Islanda. Fra gli impegni più recenti di Halla Margret in Italia figurano il ruolo di Scossa nell’opera contemporanea Blackout di Roberto Scarcella al Teatro Regio di Torino e Turandot al Teatro Marrucino di Chieti in co-produzione con l’Opera di Roma.

Il tenore Kim Bosco, coreano, ha vinto nel 2007 il 3° premio al Concorso Internazionale di Voci Verdiane “Città di Busseto” (presidente della giuria il mitico Carlo Bergonzi) e il premio speciale al Concorso “Aureliano Pertile”di Montagnana (PD). L’artista ha debuttato in Italia nel 2006 e ha già ricoperto ruoli da protagonista in vari teatri di tradizione e al Rossini Opera Festival.

Halla Margret e Kim Bosco saranno accompagnati al pianoforte da Corrado Ruzza, allievo a Vienna di Paul Badura-Skoda, quindi di Norbert Brainin, Jörg Demus e Michele Campanella. Corrado Ruzza svolge un’intensa attività concertistica e ha collaborato con artisti del calibro di Andrea Griminelli e Domenico Nordio.

Il biglietto d’ingresso allo spettacolo costa 15 euro ed è comprensivo della visita al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Villa Pallavicino a Busseto.

Info Museo Nazionale Giuseppe Verdi

Villa Pallavicino

Verdi Multimedia Srl

Viale Ziliani 1 – 43100 Busseto (Parma)

T +39.0524.931002

F +39.0524.930556

E info@museogiuseppeverdi.it

W www.museogiuseppeverdi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF