Archive for Maggio, 2010

PRESIDIO NO OMOFOBIA lunedì 17 Maggio alle ore 18, sotto i Portici del Grano in Piazza Garibaldi

without comments

PRESIDIO PER LA RICHIESTA DI CALENDARIZZAZIONE DEL DOCUMENTO CONTRO L’OMOFOBIA
LETTERA APERTA-APPELLO PER LA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO COMUNALE DEL DOCUMENTO CONTRO L’OMOFOBIA

– Al Presidente del Consiglio Comunale di Parma ELVIO UBALDI

– Al Sindaco di Parma PIETRO VIGNALI

Ormai oltre sei mesi fa è stato presentato in Consiglio Comunale un Ordine del giorno finalizzato ad un impegno concreto del Comune di Parma contro l’omofobia.
L’omofobia è una forma di discriminazione contraddistinta da un insieme di sentimenti, pensieri e comportamenti avversi all’omosessualità o alle persone omosessuali.
Abbiamo sostenuto la presentazione di questo documento partendo dalla lunga tradizione di tolleranza e rispetto delle differenze che segna la storia di Parma e dei parmigiani. Per questo abbiamo ritenuto utile chiedere al Comune alcuni atti concreti che potessero significare l’unità dei parmigiani contro ogni forma di violenza o discriminazione, con una particolare attenzione rivolta a quella nei confronti degli omosessuali.
Lo spirito di questo documento era appunto il più unitario possibile. Proprio per questo, dopo la sua presentazione si sono svolti numerosi incontri volti a creare la massima unità del Consiglio Comunale su questo fondamentale materia. Il frutto di questi incontri era un emendamento comune al documento, attraverso il quale raggiungere la massima unità possibile in Consiglio.
Successivamente alla presentazione dell’emendamento,si sono palesati dubbi e perplessità. Su un tema così importnate è assolutamente legittimo che vi siano sensibilità diverse. Quello che non è possibile è che non si arrivi almeno alla discussione su una questione di tale rilevanza.
Sono passati più di sei mesi ma ancora non è stato possibile calendarizzare la discussione di questo Odg.
Come citato anche all’interno del documento stesso, il 17 Maggio è la giornata internazionale contro l’omofobia. In quella data si ricorda il 17 Maggio 1990, giorno in cui l’Organizzazione mondiale della Sanità eliminò l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali.
Il 17 Maggio anche a Parma vogliamo celebrare questa ricorrenza chiedendo che il Consiglio Comunale discuta di omofobia. Per questo saremo sotto i Portici del Grano chiedendo al massimo organo rappresentativo della comunità di Parma un segnale forte, chiaro e netto. Con cui significare senza esitazioni che Parma rifugge qualsiasi forma di violenza o discriminazione nei confronti degli omosessuali.

La speranza è che possa essere già il Consiglio Comunale di giovedì 20 Maggio a vedere lo svolgimento di questo dibattito.

L’appuntamento è quindi per lunedì 17 Maggio alle ore 18, sotto i Portici del Grano in Piazza Garibaldi.

PRIMI FIRMATARI:

Matteo Caselli, cons. comunale PD;
Luca Marola, Radicali Italiani – Lista Bonino-Pannella;
Paola Montermini, Ass. Radicale CERTI DIRITTI;

Massimo Iotti, Presidente ARCI Parma
Paolo Bertoletti, Segretario Generale CGIL Parma
Giorgio Pagliari, Capogruppo PD Consiglio Comunale Parma
Marco Ablondi, Capogruppo PRC Consiglio Comunale Parma
Maria Teresa Guarnieri, Capogruppo “Altra Politica” Consiglio Comunale Parma
Gabriella Biacchi, Capogruppo IDV Consiglio Comunale Parma
Lorenza Dodi, Segretaria Cittadina Partito Democratico Parma
Mirko Petronelli, Coordinatore Sinistra Studentesca Universitaria
Daria Dolfini, Segretaria Associazione “Sui Generis” Parma

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

17 Maggio, 2010 at 1:20 am

Bagno di folla al Centro Torri per i calciatori del Parma

without comments

Morrone, Crespo, Galloppa, Zaccardo, Lucarelli, Bojinov, Biabiany, Mirante e gli altri convocati della partita col Livorno hanno visitato il Torri Summer, parco giochi gratuito davanti al centro commerciale, con due scopi benèfici

Da capitan Morrone a Crespo, da Dzemaili a Castellini, da Galloppa a Bojinov, fino a Zaccardo, Antonelli, Mirante, Lucarelli, Biabiany, i convocati del Parma Calcio per la partita casalinga di oggi (domenica) contro il Livorno erano tutti presenti nel tardo pomeriggio di ieri (sabato) al Centro Torri di Parma per visitare il “Torri Summer”, nuovo parco giochi per bambini ricavato nel parcheggio davanti all’entrata principale del centro commerciale e accessibile ogni pomeriggio (tranne le domeniche) fino al 3 luglio, con ingresso gratuito rivolto in particolare a chi ha dai 4 ai 13 anni.

Il pullman della squadra di Serie A è arrivato poco dopo le 18 e la gente ha iniziato ad accalcarsi, affollando sia il “Torri Summer” che il Centro Torri. Accompagnati dai dirigenti Sandro Melli, team manager del Parma Calcio, Mirco Levati, responsabile delle relazioni esterne, Franco Bardiani, responsabile dell’ufficio marketing, e Alberto Monguidi, responsabile della comunicazione, i giocatori sono stati accolti dal presidente del centro commerciale Gianni Castaldini e dai direttori Andrea Benecchi e Daniele Raffo e hanno firmato decine di autografi a testa, scattando svariate foto con i fans di tutte le età che se li sono contesi. Hernán Crespo è stato di sicuro il più ricercato, avvolto dall’affetto della gente che dura ormai dall’agosto 1996, quando il calciatore argentino venne ingaggiato per la prima volta dal Parma.

La visita di tutta la squadra è stata collegata a due iniziative di solidarietà: il progetto del Comitato Parma per Haiti, a cui il Centro Torri devolverà un proprio contributo e tutto il ricavato degli ingressi a offerta facoltativa del “Torri Summer” (l’obiettivo, in collaborazione col Comune di Parma, è l’acquisto di una macchina per la componentistica del Centro produzione delle protesi di Haiti, per dotare di arti i circa 7 mila bambini haitiani rimasti invalidi a causa del tragico terremoto del 12 gennaio), e il progetto per Giorgia, illustrato da un banchetto in cui sono state raccolte le prenotazioni per il buffet-cena benèfico di giovedì 20 maggio al Lamborghini Business Hotel di Collecchio, al quale presenzierà il Parma Calcio dopo la partita pomeridiana con i ruoli messi all’asta su www.onluslive.org (Giorgia è la bambina di 21 mesi affetta dalla rarissima “Sindrome di Berdon”).

Dal “Torri Summer” il Parma è ripartito in pullman alla volta del Grand Hotel de la Ville, sede del ritiro in vista dell’ultimo match di campionato di oggi al Tardini. La collaborazione col Centro Torri & Euro Torri sfocerà dal 29 maggio al 12 giugno nel Parma Football School, scuola nazionale per scoprire giovani talenti calcistici.

Addetto stampa Centro Torri: Fabrizio Marcheselli tel. 3280006015, fabrizio.marcheselli@alice.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

16 Maggio, 2010 at 1:55 pm

Associazione di documentazione sociale “Le Giraffe” di Parma, premio intitolato “Progetto La ragazza di Benin City” per la realizzazione del documentario “La passeggiata”

without comments

L’associazione di documentazione sociale “Le Giraffe” di Parma è tra i soggetti che saranno premiati domenica 16 maggio da parte dell’associazione “La ragazza di Benin city” nel contesto del Salone internazionale del Libro di Torino. Il Premio, intitolato “Progetto La ragazza di Benin City”, è attribuito da nove anni a persone e associazioni che hanno contribuito a creare una cultura della solidarietà relativamente al problema della tratta degli esseri umani e della condizione della donna.

La designazione dei premiati è effettuata da coloro che hanno ricevuto il Premio nelle edizioni precedenti e dal Gruppo ristretto che gestisce le attività del Progetto.

Nelle passate edizioni, tra gli altri, sono stati premiati Toni Capuozzo, Barbara Schiavulli, Fabrizio Gatti, don Luigi Ciotti, don Oreste Benzi, associazione Maschile Plurale.

Il coinvolgimento delle Giraffe nella riflessione sulla tratta è iniziato con la realizzazione del documentario “La passeggiata”, per la regia e la sceneggiatura di Laura Caffagnini, che ha curato il montaggio con Giovanna Poldi Allai e il soggetto con Giovanna Poldi Allai e Giulio Nori. La passeggiata è un’opera che racconta una doppia storia di schiavitù e liberazione ambientata tra l’Italia e l’Africa, con scene girate nel 2008 e 2009 a Parma, Aosta e in Nigeria. Il documentario, in uno stile che intreccia l’inchiesta giornalista e la fiction, rielabora fatti realmente accaduti.

Trailer del film “La Passeggiata”:

Due i protagonisti: un ex cliente, Marco (nome di fantasia, interpretato da un attore), e Isoke Aikpitanyi, autrice con la giornalista Laura Maragnani del libro “Le ragazze di Benin City”, Melampo editore. Aikpitanyi, dopo essersi liberata dai suoi sfruttatori, ha fondato con Claudio Magnabosco il progetto “La ragazza di Benin city”, a cui fanno capo l’associazione omonima che affianca ragazze che tentano di liberarsi dalla schiavitù della tratta, e un’associazione e una rete di auto mutuo aiuto per clienti ed ex clienti che si incontrano per riflettere sul problema della violenza e dei rapporti di genere. A ottobre 2009 Isoke è intervenuta alla Farnesina a Roma alla Conferenza internazionale del G8 sulla violenza contro le donne, dove con altre due ex vittime della tratta è stata incaricata dal Ministero Pari opportunità di redigere un’indagine sulla situazione delle nuove schiave nigeriane in Italia.

Info:   www.associazionelegiraffe.org info@associazionelegiraffe.org www.cinemaitaliano.info/lapasseggiata

   Invia l'articolo in formato PDF   

Fontanellato, Giornata del Volontariato Domenica 16 Maggio

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

16 Maggio, 2010 at 1:00 am

“MArtelive” – Concorso Nazionale di Teatro. Selezioni di Parma. 10 compagnie, 15 minuti di rappresentazione a testa, 1 vincitore

without comments

Sabato 15 maggio e domenica 16 maggio 2010
Ore 20.00 Teatro del Cerchio

MARTELIVE!

Immaginate un grande palcoscenico frequentato da tanti artisti, dove ogni spazio fa spettacolo.
Immaginate tanti spettacoli che avvengono tutti contemporaneamente dando vita ad un unico grande spettacolo…no, non è un sogno è…il MArteLive, lo spettacolo totale!
MArteLive si tiene ogni anno da aprile a giugno in location uniche dove in un gioco di unione e differenziazione si esibiscono quasi in contemporanea oltre 150 artisti distribuite nelle 16 sezioni artistiche che compongono l’evento.
MArteLive è uno spettacolo in grado di regalare forti emozioni, grazie alle continue “sorprese culturali” che offrono ai giovani l’opportunità di avvicinarsi all’Arte senza la preoccupazione di un costo troppo spesso elevato.

Una nuova arte?

L’errore che spesso si compie nel giudicare MArteLive è dire che succede un pò di tutto che è caotico e privo di logiche precise. Non è vero! L’apparente frammentarietà di MArteLive non deve nascondere il fatto che in effetti non ci si trova semplicemente di fronte a più spettacoli contemporanei, bensì di fronte ad un unico spettacolo: lo spettacolo totale. Se è vero che la contemporaneità assoluta degli eventi è la forza del MArteLive è anche vero che questa contemporaneità forse porta verso una nuova arte: l’arte dell’ibridazione ossia il vero contenuto artistico di questa manifestazione.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

15 Maggio, 2010 at 2:00 am

INVITO AL TEATRO ‘AURORA’ DI LANGHIRANO

without comments

Sabato 15 maggio 2010, ore 21,00 Cinema Teatro ‘Aurora’ di Langhirano
(Via Mazzini 56/2)

TEATROPERUNPO’

12 agosto 1944 Sant’Anna di Stazzema

Ingresso gratuito

Con Emanuele Arata, Michela Astri, Pietro Bertora, Erika Borella, Andrea Costa, David Finardi, Nicola Savani, Agnese Scotti, Franca Tragni, adattamento drammaturgico, ideazione e regia Carlo Ferrari

Alla fine del giorno 12 agosto 1944 si contarono 560 morti.
Mucchi enormi di cadaveri bruciavano lentamente.

Quando arrivai nel pomeriggio del giorno 13 trovai intorno alla croce dei gran cumuli di cadaveri.
Le case furono distrutte”

Una croce, simbolo universale ma anche luogo di ricordo; intorno alla croce giocavano i bambini di Stazzema, intorno alla croce vennero trovati i corpi carbonizzati degli abitanti del paese, intorno alla croce si muovono gli attori al servizio di questa storia.

Le testimonianze dei sopravissuti, gli atti del processo, i giochi infantili dei bambini innocenti, tutto prende corpo in uno spazio spoglio senza la presunzione di un’interpretazione ma con la sola intenzione di riportare alla luce una vicenda storica tardivamente giudicata.

http://www.teatrofontanellato.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

15 Maggio, 2010 at 1:40 am

Mu Parma, grande serata a base di musica elettronica

without comments

Sabato 15 maggio, al circolo Mu di strada del Taglio 2, grande serata a base di musica elettronica, con numerosi dj’s provenienti dall’Italia e dall’estero.

Alla consolle si alterneranno i dj’s Dast in Face, ILAI, PULSAR, MIK3L, FOG & PHOBOS, KRONOS, CIX, GORAN, TWINSUN.

Le decorazioni della serata sono opera di Neuro-sys Lab, artista-decoratore vicentino creatore di tele fluorescenti.

Inizio serata ore 23.00. Ingresso riservato ai soci Arci.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

15 Maggio, 2010 at 1:20 am

Il Parma Calcio sabato 15 maggio alle ore 18 sbarca al Centro Torri

without comments

I campioni della squadra di Serie A visitano il “Torri Summer”, parco giochi gratuito per bambini aperto fino al 3 luglio davanti al centro commerciale, con raccolta fondi per una macchina di protesi per bimbi senza arti di Haiti

Il Parma Calcio scende “in campo” al Centro Torri. Sabato 15 maggio, alle ore 18, i campioni della squadra crociata di Serie A faranno visita al centro commerciale parmigiano e si soffermeranno in particolare sul “Torri Summer”, il nuovo parco giochi per bambini dai 4 ai 13 anni situato nel parcheggio davanti all’entrata principale e accessibile liberamente e gratuitamente fino al prossimo 3 luglio, ogni pomeriggio dal lunedì al sabato e anche nelle mattine dei sabati.

Capitan Stefano Morrone e altri calciatori del Parma saranno disponibili per autografi, foto, dediche ai giovani presenti e porranno l’attenzione sull’importante progetto benèfico del Comitato Parma per Haiti, al quale il Centro Torri ha deciso di dare un contributo concreto e di devolvere tutto il ricavato degli ingressi del “Torri Summer”, a offerta facoltativa. In collaborazione col Comune di Parma, l’iniziativa di solidarietà si prefigge l’acquisto di una macchina per la componentistica del Centro produzione delle protesi di Haiti, da destinare alla nuova ala dell’ospedale Casa degli Angeli con l’obiettivo di dotare di arti i circa 7 mila bambini haitiani che li hanno persi nel terribile terremoto del 12 gennaio scorso.

Il macchinario costa circa 100 mila euro e alla raccolta dei fondi partecipano anche l’Anmic e Parma per gli Altri, oltre al dipartimento Protezione Civile e alla Fondazione Francesca Rava. Tra l’altro, Padre Richard Frechette, direttore dell’ospedale che cura i bambini disabili di Haiti, sarà ospite a Parma il 20 maggio.

Coperta da un tetto e in parte aperta ai lati, la grande area del “Torri Summer” è stata pensata come servizio per le famiglie parmigiane, eventualmente pure per le scuole del territorio e soprattutto per quei bambini che desiderano condividere giochi e incontrare nuovi amici in assoluta sicurezza: zona beach con la sabbia, piscina con i motoscafini, giochi gonfiabili vari per tutti gli under 13… e persino il regalo di una torta di tre chili per chi intende festeggiare lì il proprio compleanno, prenotabile allo 0521-271395 o 272148; info www.centrotorri.it.

Il solido legame tra il Parma Calcio e il Centro Torri & Euro Torri non si esaurirà con la visita dei giocatori al “Torri Summer”, ma proseguirà con ulteriori progetti, come ad esempio “La squadra c’è”, un’iniziativa nazionale del Parma Football School volta a scoprire nuovi talenti calcistici nei ragazzi dai 5 ai 16 anni, che verrà presentata mercoledì (però in mattinata al centro sportivo di Collecchio) e prenderà il via proprio all’Euro Torri di Parma a fine maggio, per approdare quindi anche al Centro Torri in settembre, dopo una serie di tappe in giro per l’Italia.

Addetto stampa Centro Torri: Fabrizio Marcheselli tel. 3280006015, fabrizio.marcheselli@alice.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

15 Maggio, 2010 at 1:00 am

“Attraverso il senso di colpa. Per una terapia dell’anima”

without comments

Paolo Ferliga presenta a Parma il suo nuovo libro.
Venerdì 14 maggio, ore 17.30, alla libreria Fiaccadori.

Paolo Ferliga, psicologo analista e docente di Filosofia, presenterà a Parma il suo nuovo libro Attraverso il senso di colpa. Per una terapia dell’anima, Ed. San Paolo, venerdì 14 maggio alle ore 17.30 alla libreria Fiaccadori in Strada al Duomo 8. L’autore sarà introdotto da Angela Maria Mazzanti, docente di Storia delle religioni all’Università di Bologna, e da Paolo Mancini, presidente dell’associazione culturale Eliot.

In un cammino che parte dalla filosofia greca e dalla dottrina del peccato originale, confrontandosi con le scoperte della psicoanalisi e delle neuroscienze, Paolo Ferliga mostra l’importanza che la colpa riveste nella psiche individuale e collettiva. Ispirandosi al pensiero di Carl Gustav Jung, l’autore distingue tra un senso di colpa patologico, da cui è necessario liberarsi, e un senso di colpa archetipico, indispensabile per lo sviluppo psicologico personale. Senza relazione con la colpa, l’individuo si ammala. Proiettato all’esterno, nel mondo delle immagini virtuali, perde contatto con il corpo e con l’anima, e si chiude in un atteggiamento narcisistico spesso caratterizzato da un’ansia inspiegabile e da una forte tendenza depressiva. Prendere contatto con la colpa favorisce invece un movimento di introversione, un viaggio dentro di sé che aiuta a ritrovare le proprie energie vitali. La terapia dell’anima fa sì che il senso di vuoto e la disperazione lascino il posto a una vita piena, ricca di sentimenti e di emozioni che merita di essere vissuta con gioia.

Paolo Ferliga, psicoterapeuta di formazione junghiana, insegna Filosofia e Storia al Liceo classico Arnaldo di Brescia e Psicologia dell’educazione alla Facoltà di medicina dell’Università Bicocca di Milano. Fa parte del gruppo condotto da Martin Kalff a Zollikon (Zurigo) per la Sandplay Therapy. Negli ultimi anni ha focalizzato la sua attenzione sull’identità di genere, in particolare maschile, sull’importanza del padre nella psiche individuale e collettiva, sul rapporto tra psicologia del profondo, filosofia e religione. Nel 2005, come risultato di queste ricerche e della sua esperienza clinica, ha pubblicato il libro Il segno del padre nel destino dei figli e della comunità (Moretti&Vitali, Bergamo).

Per ulteriori informazioni: www.paoloferliga.it

ATTRAVERSO IL SENSO DI COLPA

Per una terapia dell’anima

di Paolo Ferliga Edizioni San Paolo 184 pagine € 13,00

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

14 Maggio, 2010 at 1:40 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Venerdì 14 marzo, “Beat to be”, l’appuntamento con la musica dance al Mu Parma, con Congorock ore 23.00

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

14 Maggio, 2010 at 1:20 am

Emergency, centro pediatrico a Nyala – Darfur

without comments

La costruzione del Centro pediatrico di Nyala è ormai in dirittura d’arrivo. I lavori hanno subito un piccolo ritardo dovuto al blocco di alcuni convogli che trasportavano materiali edili, ma siamo comunque riusciti a ultimare la piastrellatura degli interni grazie a una ditta turca che ha inviato a Nyala una squadra di 8 operai per 3 mesi.

Installeremo l’innovativo sistema di raffrescamento che ci permetterà di climatizzare la clinica usando un metodo di ventilazione naturale ad acqua ispirato alla tradizione del Sahara settentrionale. In questo modo potremo ridurre il fabbisogno elettrico della clinica del 70% rispetto al normale sistema a split.

Finita l’intonacatura, stiamo ormai ultimando l’imbiancatura degli esterni. Il bianco, illuminato dalla luce intensa di questa città, ci aiuta a immaginare il Centro pediatrico finito e operativo.

1.000 metri quadrati per tre ambulatori pediatrici, un ambulatorio di cardiologia, una sala radiologica, un laboratorio analisi, una farmacia, una corsia di degenza con 18 posti letto. E poi, gli spazi di servizio: magazzino, uffici, cucina, servizi per il personale…

Stiamo già provvedendo alla fornitura dell’attrezzatura, poi inizieremo la selezione dello staff nazionale, una cinquantina di persone tra medici, infermieri e ausiliari.

L’inizio delle attività è previsto per il prossimo mese di giugno.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

13 Maggio, 2010 at 7:43 pm

Dal Circolo Celia Sanchez di Italia – Cuba, l’Assemblea Annuale Provinciale RESOCONTO 2009

without comments



Dal Circolo Celia Sanchez di Italia – Cuba comunicazione per gli iscritti,

Giovedì 13 maggio alle ore 20,30

presso il Circolo Arci Minerva di Via Carmignani , 1

(quartiere Montanara ) Parma, si svolgerà

l’Assemblea Annuale Provinciale RESOCONTO 2009

http://www.nelparmense.it/italiacubaparma

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

13 Maggio, 2010 at 1:40 am

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

CINQUE PER MILLE A GIU’ LE MANI DAI BAMBINI? PERCHE’ NO: UN AIUTO CONCRETO ALL’INFANZIA CHE NON TI COSTA NULLA!
Non ti chiediamo denaro: ti chiediamo fiducia. Con una Tua semplice firma, a costo zero, puoi fare davvero la differenza e aiutarci a proteggere il diritto alla salute dei più deboli tra noi: i bambini. Continuiamo ad impegnarci per garantire la possibilità agli adulti di domani di essere ‘differenti’, creativi, colorati, disordinati, emotivi… bimbi, insomma! Grazie per la Tua scelta: grazie per la tua firma a sostegno di ‘Giù le Mani dai Bambini’!

IMMINENTE: SALONE DEL LIBRO DI TORINO…PRO INFANZIA!
Un impegno per i bambini al Salone del Libro di Torino: la presentazione del libro “Fiorire dell’esistenza”, il libro di poesie di esordio di Massimiliano Gerardi. L’autore è un giovane professionista piemontese, amico di ‘Giù le Mani dai Bambini’: il suo primo libro di poesie è scritto in memoria di Angelo Frammartino, ucciso in missione di pace a Gerusalemme nel 2006, ed i proventi del libro saranno destinati a sostenere la nostra Campagna. Presentazione del volume lunedì 17 maggio 2010 alle h 17.00 alla Sala Avorio del Salone del Libro (Lingotto Fiere – Via Nizza 206 a Torino). Con l’autore intervengono Savino Genovese, Luca Yuri Toselli e Mauro Trucano, autore della copertina e degli acquerelli creati in esclusiva per la presentazione del libro. Non mancate!

IL 21 MAGGIO A GENOVA…FATTI ASCOLTARE DALLA PSICOLOGA!
In occasione dell’iniziativa “A maggio…fatti ascoltare!” la dott. sa Cinzia Lardelli – psicologa, psicoterapeuta e docente di psicologia evolutiva – coordinerà un gruppo di lavoro aperto al pubblico sul tema “No all’abuso di psicofarmaci  sui minori: nuovi modelli prevenzione dagli 8 ai 15 anni”. Il seminario si terrà dalle h 17:00 alle h 18:45 presso la Biblioteca De Amicis ai Magazzini del Cotone del Porto Antico Genova Genova: l’iscrizione e la partecipazione sono gratuite contattando il numero 346/1046822

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

13 Maggio, 2010 at 1:20 am

Scherzo telefonico/sociale al McDonald’s – di Saverio Tommasi

without comments

il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

LA LIBERAZIONE INIZIA DAL TUO STOMACO.
Niente di meglio, per comprendere le strategie di marketing di McDonald’s, che fare loro uno scherzo telefonico. Ed ecco:
a) Olio da cibo cambiato ogni due giorni.
b) Penetrazione nelle scuole elementari attravero il pagliaccio Ronald e gli spettacoli per bambini.
c) Frutta e carote per convincere preside e maestre ad aprire loro le porte delle scuole, fidelizzando i consumatori (bambini e genitori, soprattutto i primi), che però al McDonald sotto casa troveranno e mangeranno tutt’altro.
d) Sponsorizzano eventi sportivi legati a salute e benessere, quando in realtà si tratta di “cibo” capace di dare dipendenza e provocare affaticamento, colesterolo, infarti…
e) Riescono a far finanziare ai loro clienti opere caritatevoli (e loro non tirano fuori un euro), facendo però bella figura e ripulendosi il marchio (a esempio dalle condanne dei tribunali).

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

13 Maggio, 2010 at 1:00 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Arte e divertimento e cultura a Parma dal 12 maggio

without comments

Anche questa primavera vede il sodalizio di Parmafotografica e il locale denominato Cafe de La Ville sito in via Mentana 130 a Parma.
La nuova rassegna prenderà inizio mercoledi 12 maggio alle ore 19 con nuove sorprese e nuovi autori, tutti uniti nell’arte e per l’arte.Durante l’inaugurazione del 12 si esibirà alla console dj Mauro con musiche anni 60/70
Nel cortile verrà allestito uno spazio con i sacchi Easy di Passani Silvana e Sister.
All’interno del locale le pareti vedranno per 15 giorni l’allestimento del fotografo Gigi Montali di Colorno presidente del Circolo Color’s light dal titolo “Un po’ di Blues”.
Per la durata dell’intera rassegna nella vetrina del locale verranno esposte le sculture di Guglielmo Sirigu .
Un ricco buffet sarà offerto a tutti i partecipanti che è a ingresso libero.

La rassegna è così composta:

dal 12 al 25 maggio Gigi Montali con “Un po di blues”dal 26 al 8 giugno Ugo Baldassarre con “ Welcome to luna dark”
dal 9 giugno al 22 giugno i ragazzi del corso 2010 con “Paesaggio urbano”
dal 23 giugno al 6 luglio la pittrice Angela Marruso
dal 7 luglio al 20 luglio Roberto Dacci con “Soffici Silenzi”
Dal 21 luglio al 3 agosto Francesca Battilani con “Londra”
Per ulteriori informazioni potete contattare Ziveri Giovanna per Parmafotografica
al 3494685675 oppure via mail a :ziveri.g@libero.it.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

12 Maggio, 2010 at 7:05 am

CA’ LUOGO D’ARTE A PAVIA

without comments

DURA CROSTA AL FESTIVAL SEGNALI DI PAVIA

“SEGNALI” XXI edizione
MERCOLEDÌ 12 MAGGIO ORE 17,30
Cortile palazzo Vittadini
PAVIA

CA’ LUOGO D’ARTE
presenta

“DURA CROSTA”
testo di Marina Allegri
regia di Maurizio Bercini
con
Alberto Branca
Massimiliano Grazioli
Zeno Bercini

La crosta è ciò che dà forma al pane, lo definisce, lo caratterizza; fatta la crosta è pronto per essere mangiato.
Il pane….La cosa più preziosa che la natura ci regala, metafora di una scelta di vita semplice, “primaria”.
Scelta che nello spettacolo compiono un giovane imprenditore e il suo capo-officina, rinunciando agli orpelli di una vita complicata e trasformandosi in poveri frati francescani, in cammino per impastare il pane in giro per il mondo…
Senonché il primo pane che fanno si materializza, nella loro madia magica, in un adolescente ribello: Zeno.
Zeno non vuole “fare la crosta”.
Non vuole prendere una forma, quella definitiva.
Non vuole la “dura crosta”.
E scappa…

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

12 Maggio, 2010 at 7:02 am

FIDENZA I ragazzi della scuola Media Zani mettono in scena la vita di San Francesco.

without comments

Quattro spettacoli teatrali all’ex macello con il maestro Tanzi e l’assessore Callegari

Si terrà domani, mercoledì 12 maggio (con repliche giovedì 13 e venerdì 14) il spettacolo teatrale “Francesco giullare di Dio”; allestito dagli alunni della scuola Media “Pietro Zani” di Fidenza con la collaborazione del maestro Franco Tanzi. Ieri , la prima è andata in scena all’ex- macello ed ha riscosso un discreto successo di pubblico e di critica.

Lo spettacolo, allestito grazie al lavoro svolto dalle docenti di Lettere dell’Istituto (profff. Lanzi, Piccinini, Dallospedale e Lanzi, ha previsto la partecipazione entusiastica di 120 alunni delle classi 2^B, 2^C, 2^E e 2^F che hanno programmato quattro diverse rappresentazioni.

Alla giornata del debutto, che si è tenuta ieri sono stati invitati il Dirigente Scolastico Paolo Mesolella e l’assessore alla cultura prof.ssa Lina Callegari. Belle le scene le musiche e la storia di San Francesco, scritta dal maestro Tanzi ed interpretata in maniera semplice e schietta degli alunni.

San Francesco, il suo Cantico delle Creature e la sua partecipazione alle Crociate, sono usciti per una volta dai libri di storia e sono saliti sul palco in forma di sacra rappresentazione. Una buona occasione anche per parlare di quei valori che San Francesco predicava (La povertà, la semplicità e l’umiltà) e che oggi sono stati completamente dimenticati. Sia dai grandi che dai giovani.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

11 Maggio, 2010 at 6:17 pm

Secondo il Sindaco di Milano, i clandestini delinquono normalmente.

without comments

La reazione del Naga alle dichiarazioni del Sindaco Moratti.

“I clandestini delinquono”,  “Gli zingari rubano” e “Gli italiani arrivano in ritardo”.
Ovviamente “le donne guidano male e i popoli del sud sono più calorosi”.

Purtroppo la prima dichiarazione non è un luogo comune sentito su un mezzo pubblico, ma è stata pronunciata, questa mattina, dal Sindaco di Milano in occasione di un convegno presso l’Università Cattolica di Milano.

Se non fosse stata pronunciata dalla Signora Moratti, tale banalità potrebbe essere frutto dei tanto diffusi pregiudizi da cui siamo sommersi. Provenendo invece da una carica istituzionale, ciò piuttosto dimostra, ancora una volta, la pervicacia del Comune di Milano nel “rimodellare” a suo uso e consumo la realtà, nella criminalizzazione dell’immigrazione e nella messa in atto di politiche discriminatorie e razziste.

Di pari passo vanno le dichiarazioni del Ministro dell’Interno sul cosiddetto “rischio banlieu”.

Certo su una cosa il Sindaco ha sicuramente ragione: effettivamente i cittadini stranieri irregolari, dall’8 agosto 2009, con l’entrata in vigore del “reato di clandestinità”, delinquono per il solo fatto di essere sul nostro territorio.

Delinquono quando lavorano promuovendo settori interi dell’economia del nostro Paese, delinquono quando curano anziani e bambini, delinquono quando costruiscono le case nelle quali abitiamo, delinquono quando consegnano le merci e i pacchi degli spedizionieri, delinquono quando vanno a scuola d’italiano, delinquono quando tappezzano, di notte, le città di manifesti elettorali.

Di fatto delinquono per il solo fatto di esistere.

Purtroppo non crediamo che il Sindaco di Milano intendesse questo, parlando in università.

Per maggiori informazioni
NAGA  02 58 10 25 99   – 349 16 033 05 –
naga@naga.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

11 Maggio, 2010 at 1:00 am

No inceneritori – Si alla salute

without comments

Il 17 aprile 2010 a Parma  si è svolta la prima manifestazione nazionale/internazionale
contro tutti gli inceneritori.
Per la salute, l’aria pulita, l’acqua pubblica, la difesa del territorio e il bene comune.
Visita il sito: www.gestionecorrettarifiuti.it


il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

10 Maggio, 2010 at 1:00 am

Italo Borrini ha vinto il “3º Trofeo Roberto Allodi” a Lerici (SP)

without comments

Successo per la regata velica organizzata dallo Yacht Club Parma sabato 8.

A Borrini (Despeinada) pure il 1º Ski Yachting.
A Baraldi la 3ª Beneteau Cup

Con la barca Despeinada, un 40 piedi dallo scafo in resine e dalle vele in carbonio misto kevlar, l’armatore e timoniere parmense Italo Borrini si è aggiudicato la terza edizione del “Trofeo Roberto Allodi”, regata velica organizzata dallo Yacht Club Parma e disputatasi sabato pomeriggio nelle acque tra Lerici e l’Isola del Tino, nel suggestivo Golfo dei Poeti. Il cielo inizialmente nero (poi le nubi si sono diradate) e lo scarso vento non hanno impedito all’esperto Borrini – che pare fosse alla sua ultima gara dopo quarant’anni di successi in mezzo mondo – di percorrere in 1 h 35’ 09’’ le 9,660 miglia marine della regata (quasi 18 km) e di imporsi su Baraldi First di Luca Baraldi, secondo a 2’ 05’’, e Young Robestina di Matteo Luppi, terzo a 2’ 23’’.

La classifica finale è stata stilata sulla base dei tempi compensati con il regolamento Tav. Tenendo conto, invece, del tempo reale, al primo posto si sarebbe piazzata la barca GLS Stella di Stefano Fava e Giuseppe Cavalieri, già vincitrice dell’edizione 2009 del Trofeo dedicato alla memoria di Roberto Allodi, stimato imprenditore parmigiano e appassionato di vela scomparso dieci anni fa. Stavolta la regata è stata inserita nel circuito della duegiorni Maralunga, si è avvalsa della collaborazione del Circolo della Vela Erix di Lerici e del contributo di Schiatti Class, Beneteau Italia e Blumed, e ha avuto al proprio interno altre due classifiche: la “3ª Beneteau Cup”, riservata agli armatori del noto cantiere francese e vinta da Baraldi First davanti a Mister George e Spruzzi di Mare, e il “1º Ski Yachting”, graduatoria combinata con lo slalom gigante di febbraio a Schia, conquistata da Despeinada su Baraldi First e GLS Stella grazie all’imbarco degli sciatori Andrea Saccardi e Francesco Ravasini. Ogni barca poteva infatti avere a bordo due reduci dello slalom e sommarne i tempi.

Un plauso a Bradamante di Guido Dalla Rosa Prati, giunta per mare appositamente dai Caraibi (quinta), e a Bellatrix di Roberto Allodi, guidata dalla figlia Daniela, mentre alla regata ha partecipato anche l’altra figlia Michela. In questi tre anni il “Trofeo Roberto Allodi” è cresciuto sia nella quantità delle barche che nell’agonismo e nel fair play. Le premiazioni si sono svolte al ristorante di Porto Lotti a La Spezia, con Gianfilippo Traversa, presidente dello Yacht Club Parma, Domenico Furci, vice, e Gianni Bocchi, consigliere. Premiato anche Roberto Cantarelli, vincitore a Schia.

I prossimi appuntamenti dello Yacht Club Parma saranno la regata Portovenere-Capraia dall’11 al 13 giugno e la scuola vela per ragazzi dal 21 al 25 giugno a Desenzano del Garda; informazioni e aggiornamenti su www.yachtclubparma.it.

Addetto stampa Yacht Club Parma: Fabrizio Marcheselli, tel. 328-0006015, fabrizio.marcheselli@alice.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

9 Maggio, 2010 at 10:54 pm

Partecipazione degli alunni del Corso ad indirizzo Musicale della Scuola media “P.Zani” di Fidenza al concorso nazionale di Loreto

without comments

Si è svolto a Loreto il 5/05/2010(AN) il 12° Concorso Musicale Nazionale dell’Adriatico, a cui hanno partecipato gli alunni del Corso Ad Indirizzo Musicale della Scuola Media Statale “Pietro Zani” di Fidenza. Al concorso hanno partecipato 30 scuole provenienti dalla, Sicilia, Piemonte, Toscana, Lazio, Campania, Veneto, Emilia-Romagna.

I docenti, Antonello Aleotti (pianoforte), Davide Di Fazio (violino), Francesca Bertolani (flauto traverso), Giovanni Pattavina (chitarra), hanno preparato gli alunni del Corso ad Indirizzo Musicale, della Scuola Media “P. Zani” di Fidenza che hanno ottenuto ottimi risultati:

Elenco Classificati Scuola Media “P.Zani” Fidenza

Morini Milena Solista di chitarra Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria A2 Premio Primo Punti 98/100

Dotti Matilde e Pilotti Chiara in duo Flauto traverso e chitarra Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria B1 Premio Primo Punti 95/100

Pilotti Chiara, Cirella Daniele, Barilli Anna, Robuschi Ottavia, Bonatti Giada, Amico Ilaria,Dotti Matilde, Giannattasio Davide, Vitulli Gloria, Colagiacomo Francesca, Lombardi Noemi, in ensemble Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria C1 Premio Primo Punti 95/100

Colagiacomo Francesca solista di violino, Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria A1 Premio Secondo Punti 95/100

Negrotti Giuseppe, Di Carlo Francesco, Morini Milena, Russo Ermanno, in quartetto di chitarre, Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria B2 Premio Secondo Punti 93/100

Colagiacomo Chiara Solista al Pianoforte, Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria A2 Premio Quarto Punti 84/100

Galati Federico Solista al Pianoforte, Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria A3 Premio Quarto Punti 82/100

Angelino Andrea Solista al Pianoforte, Scuola Media Statale “P.Zani” Fidenza Categoria A2 Premio Quarto Punti 82/100

Orchestra “P.Zani” Scuola Media statale “P.Zani” Fidenza (PR) Categoria D Premio Quarto punti 83/100

   Invia l'articolo in formato PDF   

E’ primavera, Iccio il Riccio e Lello il pipistrello cercano casa! Parco dei Boschi di Carrega (PR)

without comments

Domenica 9 maggio 2010 festa per grandi e piccini al Centro Recupero Animali Selvatici del Parco dei Boschi di Carrega (PR)

Una giornata all’insegna della natura e del suo risveglio al Parco dei Boschi di Carrega di Sala Baganza (PR), domenica 9 maggio 2010. L’occasione la offre una simpatica famigliola di ricci, che dopo essere stata soccorsa e aver trascorso la stagione invernale al Centro Recupero Animali Selvatici all’interno del parco torna finalmente a casa: libera nel bosco. L’iniziativa si chiama “Iccio il riccio e Lello il pipistrello cercano casa”, ottava edizione della ormai tradiizonale Festa di Primavera: celebra gli animali che riacquistano la libertà dopo un inverno di dolci cure e attenzioni dispensate dal centro gestito in collaborazione con l’Assessorato Risorse Naturali e con l’Assessorato Parchi della Provincia di Parma. La giornata, ormai un appuntamento consueto nel calendario primaverile del Parco, coinvolgente e divertente, è aperta dall’assessore provinciale ai Parchi Gabriella Meo, che alle 15.30 incarica i bimbi presenti al Centro Levati di via Olma 2 di restituire la libertà alla famiglia di ricci che hanno alloggiato al Centro di Recupero, che ritornano così a vivere nel proprio ambiente naturale. Il festoso pomeriggio si conclude con una golosa merenda sul prato e una piacevole sorpresa… i volontari hanno allestito una rappresentazione che ha come protagonisti gli animali del bosco, un modo per insegnare ai bambini a conoscere e a rispettare la natura. La partecipazione è gratuita, e poiché gli organizzatori prevedono una buona affluenza, è consigliabile lasciare l’auto al Parcheggio “Case Nuove”, che si raggiunge facilmente dall’ingresso al Parco per chi viene da Sala Baganza; da lì una breve passeggiata conduce al luogo dell’appuntamento. In caso di forte maltempo l’iniziativa verrà rinviata all’autunno, si consiglia comunque di contattare gli organizzatori.

La manifestazione è inserita nel progetto di Educazione Ambientale Regione Emilia Romagna: “Il riccio e le civette – A tu per tu con gli animali selvatici”- Bando 2009-2010 per la concessione di contributi per la realizzazione di progetti di informazione ed educazione ambientale da realizzarsi da parte di Parchi e Riserva Regionali, realizzato in collaborazione con il Parco Fluviale Regionale dello Stirone (CRAS Le Civette).

Per informazioni: Settore Conservazione della Natura – Parco dei Boschi di Carrega Tel. 0521.833440
cellulare 338.68174535

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

9 Maggio, 2010 at 9:40 am

“Evento annullato” BICICLETTATA AVIS, “Il tesoro nel parco – 1^ Caccia al tesoro ecologica”

without comments

BICICLETTATA AVIS “Il tesoro nel parco – 1^ Caccia al tesoro ecologica”

Oggetto: rinvio manifestazione “Il tesoro nel parco – 1^ Caccia al tesoro ecologica”
A causa delle avverse condizioni meteorologiche l’AVIS Comunale Parma – sezione Giovani e Sport ha deciso di rinviare a data da destinarsi la prima caccia al tesoro ecologica in bicicletta prevista per il giorno 9 maggio.
La decisione del rinvio è scaturita in seguito alle condizioni di impraticabilità di alcune aree verdi destinate al gioco e alla possibilità di eventi meteorologici avversi previsti per la giornata di domenica; tali condizioni pregiudicherebbero la buona riuscita della manifestazione anche in considerazione del fatto che il pubblico a cui ci si rivolge sono le famiglie e si potrebbero creare condizioni di pericolo soprattutto per i bambini.
L’AVIS Comunale di Parma si riserva di decidere una nuova data per lo svolgimento della manifestazione e verrà comunicato a tutti gli organi di stampa al più presto.
Nella nuova data le modalità di svolgimento e il montepremi messo in palio per questo evento rimarranno invariati.
Nonostante il rinvio, AVIS vuole ringraziare tutti i volontari dell’associazione che hanno collaborato per lo studio e l’organizzazione di questo evento. Il Comune di Parma, gli Assessori Cristina Sassi (Tutela dell’Ambiente) e Davide Mora (Viabilità e Mobilità).
Infomobility per la grande disponibilità e Cicloparma quale main sponsor.
G li Organizzatori, AVIS Parma Giovani e Sport

***********************************************************************************

BICICLETTATA AVIS

“Il tesoro nel parco – 1^ Caccia al tesoro ecologica”

DOMENICA 9 MAGGIO 2010
il ritrovo e la partenza dalle ore 14,00 presso  il Parco del Dono
(ingresso da via Montebello)

Si tratta di una competizione ludica, aperta a tutta la cittadinanza, dedicata alle famiglie e ai gruppi di amici; si ispira al principio sportivo della lealtà e a quello sociale della solidarietà, essendo consapevoli del fatto che l’unione fa la forza; ovviamente lo scopo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare e avvicinare i giovani al mondo dell’AVIS e della donazione del sangue.

La manifestazione si svolgerà il giorno 9 maggio 2010, in un unico pomeriggio a partire dalle ore 14,00, orario in cui è fissato il ritrovo e la partenza del gioco presso il Parco del Dono (ingresso da via Montebello). Le squadre saranno 15, ciascuna composta al massimo da 8 partecipanti; ogni squadra sarà identificata, non a caso, col nome di una specie vegetale autoctona del territorio parmense; il gioco verrà avviato e proseguirà attraverso l’esecuzione e il superamento di prove di abilità da parte dei gruppi partecipanti. Il percorso della caccia al tesoro toccherà diversi parchi cittadini di cui non posso svelare i nomi altrimenti toglierei la sorpresa e svelerei già le tappe. La giornata terminerà con la premiazione delle prime 3 squadre classificate intorno alle ore 18 presso il bar Joacko’s di via Paradigna dove sarà offerto ai partecipanti un buffet

L’iscrizione all’iniziativa (individuale o a gruppi), che prevede una piccola quota individuale di 3 euro, potrà avvenire presso Infomobility in viale Mentana (lun-ven.ore 8,30-13 e 14-17) e presso il Centro Trasfusionale di via Abbeveratoia c/o Ospedale Maggiore (lun-sab ore 8,30-12). Il periodo di iscrizione terminerà il giorno 25 aprile o a completamento dei posti disponibili.

Ulteriori informazioni e premi per il “Il tesoro nel parco – 1^ Caccia al tesoro ecologica” ecologica”

Per informazioni e/o regolamento sono attivi i seguenti canali di informazione:

parma.comunale@avis.it Tel. 349.7858860   Facebook: gruppo “Avis Parma Giovani e Sport”

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

9 Maggio, 2010 at 9:30 am

Teatro del Cerchio presenta “Black Comedy” Sabato 8 maggio e domenica 9 maggio 2010 Ore 21.00

without comments

Di Peter Shaffer

Black Comedy

regia di Mario Mascitelli

con Mario Aroldi, Antonio Cuccaro, Bruna Delfini, Chiara Casoli, Stefano Nemorini, Lorenzo Ebri, Stefania Maceri e Mario Robusti

Nuova Produzione 2010 Teatro del Cerchio/Progetto Studio

Una commedia esilarante dove i protagonisti si ritrovano completamente al buio a causa di un improvviso black out, ma il pubblico continua a vederli in piena luce; assiste a tutto ciò che potrebbe accadere in un appartamento immerso nelle tenebre, al contrario quando viene accesa una sola candela in scena, tutto si fa buio.

Questo accade nella casa di un giovane scultore che aspetta la visita del suo futuro suocero e per rendere più accogliente l’appartamento ha preso in prestito i mobili del vicino. Ma quando tutto il palazzo rimane al buio tutto diventa surreale, iniziano ad arrivare in casa la vicina alcolizzata, l’antiquario omosessuale, il futuro suocero colonnello irascibile, l’ex fidanzata, un ricco collezionista che vuole vedere le opere del giovane scultore. All’interno della casa tutto diventa confusione, con scambi d’identità e divertenti equivoci.

Teatro del Cerchio:  Via Pini 16/a 4 3100 Parma – tel/fax 0521 648303 – www.teatrodelcerchio.it

Direzione Artistica: Mario Mascitelli – tel 335 490376 – mariomascitelli@teatrodelcerchio.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Due giorni in onore di MADAMA LA CIPOLLA DI TRESCHIETTO

without comments

Festeggiata a Bagnone (Ms) al Centro Polifunzionale Grottò

l’8 e il 9 maggio 2010

Nel “paese della Fortuna”, sabato 8 maggio 2010
(dalle ore 16 fino a notte inoltrata) si festeggia il primo anniversario di Nozze tra Madama la Cipolla di Treschietto, il tenero bulbo locale, e Messer Vino Rosato, Toscana IGT di San Gimignano.

Per l’occasione, alcuni produttori aderenti al movimento non profit Identità Immutate® faranno ala agli sposi, esponendo le loro specialità negli stand del Centro Grottò.

La giornata rievoca, con filmati, brindisi e degustazioni gastronomiche, il fastoso matrimonio avvenuto il 10 maggio 2009, nella piazza centrale di Bagnone, sorretta da un masso a precipizio sulle gore dell’omonimo fiume.

La dolce e tenera “nobildonna” della terra di Lunigiana (www.cipolladitreschietto.it) è stata impalmata dal “nettare di Bacco” del senese, dopo una selezione dei pretendenti alla Sua mano. La coppia di novelli sposi (interpretati da due attori, lei in abito multiveli e bouquet di cipollotti, lui adorno di tralci di vite) hanno percorso le vie del paese, seguiti dal corteo nuziale, in costumi d’epoca. In piazza, Madama la Cipolla di Treschietto e il suo Messer Vino si sono scambiati madrigali d’amore e la promessa di matrimonio, di fronte a un officiante di alto rango che ha celebrato il rito in versi romantici e divertenti.

Dopo un anno dall’insolita cerimonia, i due festeggiati tornano ad essere i beniamini di Bagnone e dei partecipanti all’appuntamento, che potranno “avvicinarli” nel piatto e nel bicchiere.

La Festa continua, domenica 9 maggio, dalle ore 10 fino a sera, con un’altra commemorazione: il gemellaggio cultural-gastronomico tra Bagnone (e la sua cipolla) e Calenzano (e il suo olio) che è stato suggellato, il 28 novembre scorso, durante la consueta Fiera dell’olio Nuovo e dei Cosméoli® del paese fiorentino.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

8 Maggio, 2010 at 1:40 am