Archive for Maggio, 2010

L’Ultimo Giorno, sabato 8 maggio

without comments

Un nuovo evento creato da Portos Associazione Culturale – in collaborazione con: Progetti&Teatro Associazione Culturale e con il patrocinio ed il contributo del Quartiere Cortile San Martino

SABATO 8 MAGGIO – Auditorium Toscanini – Via Cuneo,3 – Parma – ore 21.00

L’Ultimo Giorno. Cronaca di un eccidio. Case Vecchie, Pizzolese, Ravadese

con: Carlo Ferrari e Franca Tragni,

musiche: Marcello Canuti e Sandro Canuti,

movimento corporeo: Agata Boschi Morestori, Rossella Canuti,

tecnica: Guasti Ronnie,

adattamento drammaturgico e ideazione: Carlo Ferrari

“…Ventuno sono le vittime tra Ravadese, Pizzolese e Case Vecchie uccise dai Tedeschi in ritirata nelle prime ore di mercoledì 25aprile. Sparsi per la campagna soldati tedeschi penetravano in case isolate dopo aver saccheggiato e seminato il terrore.”

“…Terrorizzati i civili si spargevano per la campagna nel tentativo di sfuggire al massacro subito inseguiti e bersagliati da lontano.”

“…non hanno esitato a lanciare bombe a mano a casaccio attraverso le finestre, hanno oltraggiato e percosso i morti, hanno saccheggiato e distrutto ogni cosa “ . (da ”Il vento del nord” 1 maggio 1945)

La nostra storia è dietro casa e non lo sappiamo o l’andiamo a cercare lontano.

Questo è il momento di conoscere, di capire cosa significano quei cippi nelle frazioni di Cortile San Martino.

La parte grafica è curata da Paola Scaccaglia

Read the rest of this entry »

Mu Parma, concerto country/punk dei Folk Pistols

without comments

Sabato 8 maggio


al Mu, in strada del Taglio 2, concerto country/punk dei Folk Pistols, energico trio composto dal Mono, Bufo e Garrincha, nato quest’anno dalla fusione di alcuni membri degli FFD e degli Skarnemurta, mitiche band locali del panorama alternativo parmense.

A seguire djset a base di ska, reggae, rock, alternative, patchanka, garage, tenuto dal Mono, voce degli FFD.

Inizio serata ore 23.00.

Ingresso riservato ai soci Arci.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

8 Maggio, 2010 at 1:00 am

Mu Parma, serata a base di musica drum’n’bass e psytrance

without comments

Venerdì 7 maggio, al circolo Mu di strada del Taglio 2, serata a base di musica drum’n’bass e psytrance. Ad aprire le danze dj Cix del Mu, guru dell’underground elettronico e trance, attivo dal 2001 con diverse serate a Parma e in tutta Italia. A seguire dj Joe, Nasci, Eugene e Meng. Per la parte drum’n’bass saranno alla console dj Raid, dj Tike e dj Akrom.

La Drum’n’Bass nasce in Inghilterra all’inizio degli anni ’90 ed è un genere musicale caratterizzato da partiture di basso molto pesanti e dalle basse frequenze. I generi di riferimento sono la musica elettronica e la dance. La melodia, generalmente minimale, può subire numerose influenze, dal jazz al ragga, passando per il funk, il soul, la techno e l’hip hop.

Inizio serata ore 23.00. Ingresso riservato ai soci Arci.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

7 Maggio, 2010 at 2:15 pm

Don Gallo a Casa Cervi – 25 aprile 2010

without comments

Il 25 aprile 2010 don Andrea Gallo è stato invitato alla Casa dei Fratelli Cervi (Gattatico – Reggio Emilia) e ha animato e commosso i numerosi spettatori venuti ad applaudirlo.

In questo estratto dal suo lungo intervento don Gallo parla di antimilitarismo e di De André mentre il gruppo musicale “Ostinati e contrari” della Comunità di San Benedetto intona “fiume Sand Creek” (De André-Bubola)

il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

   Invia l'articolo in formato PDF   

Fermare gli sgomberi ERRC e Naga richiedono un intervento internazionale per fermare gli sgomberi

without comments

Budapest, Milano, 5 Maggio 2010, ERRC – European Roma Rights Centre (organizzazione internazionale che lavora per combattere le violazioni e le discriminazioni dei diritti dei rom) e NAGA hanno inviato una lettera alle principali istituzioni di tutela dei diritti umani, europei ed internazionali, per l’ondata, senza precedenti, di sgomberi forzati di famiglie rom e sinti a Milano.

Dal momento che, nel solo 2010, le autorità milanesi hanno ordinato ed eseguito almeno 61 sgomberi forzati, lasciando più e più volte le famiglie rom e sinti per la strada, ERRC e NAGA hanno richiesto con urgenza al Commissario per i Diritti Umani del Consiglio d’Europa, allo Special Rapporteur ONU sull’abitazione e all’Agenzia dell’Unione Europea per i Diritti Fondamentali, di denunciare pubblicamente le gravissime violazioni di diritti umani e di organizzare una missione di emergenza in Italia.

Il testo completo della lettera è disponibile sul sito di ERRC: http://www.errc.org/cikk.php?cikk=3589

La stessa lettera è stata mandata, per conoscenza, al Ministro degli Interni Maroni

Per maggiori informazioni
NAGA  02 58 10 25 99   – 349 16 033 05 –349 16 02 391 – naga@naga.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

6 Maggio, 2010 at 6:12 pm

“THE DARK SIDE OF AVIS” Aperitivo Avis Giovani Parma Giovedì 6 Maggio 2010 Caffè Garibaldi ore 19.00

without comments

L’evento è la parte conclusiva di una campagna di ricerca volontari e donatori realizzata in collaborazione con Forum Solidarietà nell’ambito di un progetto di sviluppo di Avis comunale.

Lo scopo di questi corsi è quello di fare entrare Avis nel “Mondo Giovane” studiandone le modalità e andando a realizzare progetti ed eventi in linea con le idee di oggi senza dimenticare lo scopo sanitario per cui l’Associazione è nata.

Clelia Bergonzi di Forum Solidarietà ha seguito il progetto, un percorso lungo un anno in cui AVIS comunale si è confrontata con la realtà dei giovani universitari imparando a conoscere modi di comunicare e luoghi d’incontro.

Nel corso della serata verrà offerto l’aperitivo a buffet e saremo lieti di incontrare nuovi amici e simpatizzanti, inoltre verrà presentata la campagna di sensibilizzazione alla Donazione del sangue a favore di Avis Parma con i nuovi testimonial, i giocatori della squadra cittadina di football dei Panters, i quali saranno presenti assieme a Miss Avis Parma in carica Elisa Bonacini.

A tutti i presenti verrà donato un simpatico gadget.

Per partecipare all’Aperitivo basta compilare la cartolina e consegnarla compilata alle hostess, davanti al Caffè Garibaldi, la sera stessa.

Se non hai la cartolina la puoi trovare anche la sera stessa prima dell’ ingresso.

Le cartoline si trovano anche in vari punti della città oppure puoi stamparla al link qui sotto:

http://www.facebook.com/event.php?eid=115625898460724&ref=mf#!/event.php?eid=115625898460724&ref=mf

Iscriviti al gruppo Giovani Avis Parma su Facebook attraverso il link qui sotto:

http://www.facebook.com/event.php?eid=115625898460724&ref=mf#!/group.php?gid=34435594140

Per maggiori informazioni e contatti per diventare Donatore o Volontario visita il nostro sito:  www.avisparma.it

Questo è solo uno dei primi dei tanti appuntamenti estivi di Avis Giovani e Sport, l’estate non è ancora iniziata e gli appuntamenti sono tanti.

Avis è giovane, manchi solo te… Ti aspettiamo. Invito Fronte in pdf Invito Retro in pdf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

6 Maggio, 2010 at 1:17 am

Violinista: Stefano Mhanna

without comments

Violinista: Stefano Mhanna. Pianista: Antonella Napoli Saint-Saens, rondò capriccioso Neviano(LE) 02/9/2007

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

6 Maggio, 2010 at 1:00 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Trofeo Roberto Allodi dello Yacht Club Parma: 40 barche al via

without comments

Roberto Allodi

Prorogate fino a giovedì le iscrizioni per la regata di sabato 8 a Porto Lotti di La Spezia: gara valevole anche come 3ª Beneteau Cup e 1º Ski Yachting

Saranno almeno 40 le imbarcazioni sulla linea di partenza di sabato 8 maggio, giorno del “3º Trofeo Roberto Allodi”, la regata velica organizzata dallo Yacht Club Parma con inizio (alle ore 14) e arrivo al largo del porticciolo di Lerici e con punto di riferimento il Porto Lotti di La Spezia. Il numero “record” non è ancora definitivo perché nelle prossime ore potranno aggiungersi anche altre imbarcazioni: infatti le iscrizioni, aperte a tutti e raccolte dallo Yacht Club Parma, sono state prorogate fino alle ore 18 di giovedì 6 maggio telefonando all’800-135630 o mandando un fax allo 0521-641770 o un’e-mail a segreteria@yachtclubparma.it. Tutte le informazioni e il bando di regata si trovano su www.yachtclubparma.it.

Un successo al di là delle aspettative e di maggiori proporzioni rispetto alle prime due edizioni di questo Trofeo intitolato alla memoria di Roberto Allodi, imprenditore di Parma che fu un autentico pioniere nell’edilizia, nell’editoria radiotelevisiva, nella pubblicità e nel software, ma anche uno sportivo versatile, appassionato di mare e di vela con la sua barca Bellatrix. Ora non resta che sperare in un meteo clemente, anche perché la regata è inserita nel circuito della duegiorni Maralunga e contiene pure due classifiche speciali: la “3ª Beneteau Cup”, riservata agli armatori del noto cantiere francese, e il “1º Ski Yachting”, graduatoria combinata con la gara di sci del 27 febbraio a Schia e dunque riservata a chi ha a bordo i reduci di quello slalom gigante. In caso di maltempo costante si recupererà tutto domenica 9. Il briefing per gli armatori e gli equipaggi è comunque previsto sabato alle 9.15 a Porto Lotti.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

5 Maggio, 2010 at 2:55 pm

Sulla strada A maggio la terza edizione della rassegna contro l’esclusione sociale

without comments

Film e documentari per mettere in primo piano i temi “caldi” che segnano la nostra attualità: lavoro, grandi opere, migrazioni e violenza; un programma che predilige opere di qualità scelte fuori dai circuiti della grande distribuzione e, anche per questo, meritevoli di attenzione.

Le proiezioni saranno all’Auditorium del’Assistenza pubblica di via Gorizia, tutti i mercoledì di maggio, ore 21.
L’ingresso è libero e gratuito.

Ecco il programma nel dettaglio:

Il 5 maggio, sarà il regista Sergio Basso a presentare il suo “Giallo a Milano”. Interverranno le associazioni “Bomba di riso”, organizzatrice del Collecchio video film festival, e “Raccontare il vero”, promotrice dell’omonimo ciclo.

La serata del 12 maggio sarà dedicata a Matteo Bagnaresi, scomparso il 30 marzo 2008, con il documentario “Parole sante” di Ascanio Celestini sul tema del precariato nel lavoro.

Il 19 maggio è previsto il documentario “Fratelli di Tav”; nella serata interverranno gli attivisti del collettivo Spam che contestualizzeranno l’opera sulla protesta No Tav in Val di Susa.

Il 26 maggio, ultima serata, sarà presentato in anteprima l’ultimo documentario dell’associazione Le Giraffe, “A passo d’uomo”, che raccoglie testimonianze di viaggiatori “forzati” e di chi li segue in percorsi che mettono in gioco diverse competenze. Interverranno le due registe, Maria Teresa Improta e Sara Bonomini, e alcuni operatori del Ciac.

“Lo spirito della rassegna è quello di educare e contro informare; sono voci che raccontano i problemi senza giudicare, semplicemente per aiutare a comprenderli”.
Ad ogni proiezione seguirà un dibattito.

La rassegna è organizzata dalle associazioni promotrici del Progetto Xenia – Oltre la pelle in collaborazione con Forum Solidarietà e con il supporto della Rete Dormire Fuori, Associazione Le Giraffe e Documentaristi Emilia Romagna.

Ufficio Stampa Forum Solidarietà  Centro Servizi per il volontariato in Parma  0521/228330 informa@forumsolidarieta.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Padova Aprile Fotografia 2010 La Fotografia di Cinema

without comments

MERCOLEDÌ 5 MAGGIO ALL’MPX ALLE ORE 21

Al via la rassegna cinematografica collaterale alla mostra

Ricordando Krzysztof Kieslowski. Fotografie di Piotr Jaxa”

in collaborazione con la rassegna EC Classic

con la proiezione di

“TRE COLORI – FILM BLU” (1993)

di Krzysztof Kieslowski

Prende il via mercoledì 5 maggio all’MPX-Multisala Pio X (via Bonporti 22 – zona Duomo) una nuova rassegna cinematografica collaterale a “Padova Aprile Fotografia 2010. La fotografia di cinema”, promossa dall’Assessorato alla Cultura – Centro Nazionale di Fotografia del Comune di Padova, in collaborazione con la rassegna EC Classic dell’MPX.

Tre colori – Film Blu” è il primo dei tre appuntamenti dedicati alla celebre trilogia dei colori di Krzysztof Kieslowski, a cui è dedicata la mostra Ricordando Krzysztof Kieslowski. Fotografie di Piotr Jaxa in corso al Museo Diocesano di Padova (piazza Duomo) fino al prossimo 30 maggio.

L’appuntamento cinematografico con Kieslowski è quindi per mercoledì 5 maggio alle ore 21 con il primo film della trilogia dei colori della bandiera francese, ai cui ideali (blu-libertà, bianco-uguaglianza, rosso-fraternità) il maestro polacco si è ispirato per comporre un’opera pensata tanto globalmente quanto nella specificità e singolarità di ciascuno dei tre film.

FILM BLU racconta di Julie, che in un incidente d’auto ha perso il suo compagno, un famoso compositore, e la figlia. Ricoverata in ospedale, tenta il suicidio, ma viene salvata. Dimessa, taglia tutti i ponti con il passato e tenta di distruggere l’opera incompiuta del marito, un grande concerto per l’Europa. Intanto Olivier, un amico del marito innamorato di Julie, tenta di convincerla a completare il concerto, ma anche di sedurla.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

5 Maggio, 2010 at 1:00 am

Progetto ludico e benèfico “Torri Summer” al Centro Torri, aperto fino al 3 luglio

without comments

L’assessore comunale Giovanni Paolo Bernini ha inaugurato lunedì 3 (ieri) il nuovo parco giochi gratuito per bambini davanti al centro commerciale: aperto fino al 3 luglio con ingresso a offerta per il Comitato Parma per Haiti

L’estate è già arrivata al Centro Torri di Parma, grazie al nuovo parco giochi per bambini “Torri Summer”, accessibile gratuitamente da lunedì 3 maggio (ieri) fino al prossimo 3 luglio nel parcheggio davanti all’entrata del centro commerciale, ogni pomeriggio dal lunedì al sabato, più sabato mattina. Ma “Torri Summer” è anche un progetto benèfico, perché il ricavato degli ingressi – a offerta facoltativa – verrà tutto devoluto al Comitato Parma per Haiti, che col Comune collabora all’iniziativa; info e prenotazioni per feste under 13 allo 0521-271395/272148, www.centrotorri.it.

«È una solidarietà mirata, con un obiettivo – ha spiegato Giovanni Paolo Bernini, assessore comunale e presidente del Comitato Parma per Haiti, intervenuto ieri pomeriggio al Centro Torri per inaugurare il progetto – perché si prefigge l’acquisto di una macchina per la componentistica del Centro produzione delle protesi di Haiti, nuova ala della Casa degli Angeli, l’ospedale diretto da Padre Richard Frechette che cura i bambini disabili. A causa del tragico terremoto del 12 gennaio scorso, 15 mila haitiani hanno perso gli arti e il 45% sono bambini. Il macchinario costa circa 100 mila euro e alla raccolta dei fondi partecipano l’Anmic e Parma per gli Altri, oltre al dipartimento Protezione Civile e alla Fondazione Francesca Rava. L’Amministrazione Comunale fa i complimenti al Centro Torri, che con il “Torri Summer” offre sia un importante supporto al progetto che un servizio pubblico alle famiglie attraverso la sua struttura per bambini. Anche le scuole dovrebbero approfittarne».

Torri Summer” è una grande area coperta e nel contempo aperta lateralmente, dove i ragazzi dai 4 ai 13 anni possono condividere giochi e incontrare nuovi amici. Ma non solo. «È un’azione rivolta a tutta la città – ha precisato Andrea Benecchi, coordinatore delle direzioni di Centro Torri ed Euro Torri – per permettere ai bambini di divertirsi in sicurezza per due mesi, anche con feste e compleanni. A chi organizza la festa qui regaliamo una torta di tre chili a scelta… possiamo dire che è la ciliegina sulla torta! Rispetto all’estate passata, quest’anno nel parco giochi abbiamo aggiunto la zona beach con la sabbia e una piscina con i motoscafini. Oltre agli ingressi a offerta, il Centro Torri darà un suo contributo al progetto per Haiti, perché crediamo nella solidarietà mirata, come è stato il progetto “Dai un Cuore al Natale” qualche mese fa con l’acquisto dei defibrillatori da installare nei quartieri di Parma».

Il 20 maggio Padre Richard Frechette verrà accolto da Parma al Ridotto del Teatro Regio, con alcuni giovani haitiani: sarà una delle tre mete del suo viaggio in Italia, insieme all’udienza dal Papa a Roma e alla visita al Teatro La Scala di Milano.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

4 Maggio, 2010 at 10:54 am

Intrattenimento in dialetto Parmigiano alla scuola elementare “Corridoni”

without comments

Una mattinata completamente in dialetto Parmigiano per gli alunni delle cinque classi della scuola elementare “Corridoni”. L’idea di questo intrattenimento è stata di un gruppo di insegnanti della stessa scuola, le quali credono nel trasmettere in modo ludico il nostro dialetto parmigiano. Circa duecentodieci bambini si sono ritrovati nella palestra della scuola per diventare parte integrante dell’ intrattenimento stesso. Giuseppe Mezzadri e Enrico Maletti vice presidenti dell’Associazione Culturale “Parma Nostra”, hanno intrattenuto i bambini. La mattinata è stata divisa in due momenti dove nella prima parte c’era la presenza dei bambini di prima e seconda classe, nella seconda parte le classi di terza, quarta e quinta. La maestra Beniamina Carretta ha condotto il coro della scuola facendo eseguire alcuni canti parmigiani mimati , Mezzadri e Maletti hanno spiegato parole e alcuni modi di dire del nostro vernacolo coinvolgendo i ragazzi che hanno risposto con delle domande ben mirate riguardante le frasi presentate, scritte e studiate dai bambini. La maestra Beniamina ha sollecitato i bambini a fare domande libere alle persone presenti ed ecco che domande ben mirate hanno fatto si che una mattinata semplice che non aveva mire di diventare una lezione si è trasformata in modo divertente in una lezione di vernacolo partendo proprio dalle domande ed esigenze dei bambini stessi. Di interesse sono state le scenette presentate dai bambini Giulia, Marco e Riccardo che hanno rappresentato “Na buja fra can e gat” e “Peppone e la dieta”, rigorosamente in dialetto parmigiano, i piccoli attori sono stati preparati dalla maestra Cristina Cabassa. Queste scenette sono già state presentate da questi bambini negli spettacoli dell’anno scorso nelle piazze di Parma con il gruppo di “Stasira parlèmma in djalètt. Fonte: http://parmaindialetto.blogspot.com/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Sulla strada: Terza edizione per la rassegna di video contro l’esclusione sociale

without comments

Ci sono temi “caldi” che segnano la nostra attualità e che le immagini possono raccontare nella maniera più efficace; ecco perché una rassegna video che affronti argomenti come lavoro, grandi opere, migrazioni e violenza, attraverso film e documentari di qualità, fuori dai circuiti della grande distribuzione.

La rassegna sarà presentata lunedì 3 maggio, ore 17.00 a Forum Solidarietà, con una conferenza stampa dove interverranno:

  • Rosanna Pippa, coordinatrice del progetto Xenia- Oltre la pelle;
  • Maria Teresa Improta e Sara Bonomini, Associazione Le Giraffe, registe e volontarie del progetto.

La rassegna è organizzata dalle associazioni promotrici del Progetto Xenia – Oltre la pelle in collaborazione con Forum Solidarietà e con il supporto della Rete Dormire Fuori, Associazione Le Giraffe e Documentaristi Emilia Romagna.

La stampa è invitata

Ufficio Stampa Forum Solidarietà  Centro di Servizi per il volontariato in Parma  0521/228330
e-mail informa@forumsolidarieta.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

3 Maggio, 2010 at 1:20 am

Padova Aprile Fotografia 2010 La Fotografia di Cinema

without comments

LUNEDÌ 3 MAGGIO ALL’MPX ALLE ORE 21

2° appuntamento della rassegna cinematografica collaterale alla mostra “Carlo Mazzacurati nelle immagini di Lucia Baldini e Giovanni Umicini”  in collaborazione con la rassegna EC Classic

presentano

“L’ESTATE DI DAVIDE” (1998)

di Carlo Mazzacurati

Dopo la grande partecipazione di pubblico due settimane fa al primo appuntamento dedicato al cinema di Carlo Mazzacurati, prosegue la rassegna collaterale a “Padova Aprile Fotografia 2010. La fotografia di cinema”, promossa dall’Assessorato alla Cultura – Centro Nazionale di Fotografia del Comune di Padova, in collaborazione con la rassegna EC Classic dell’MPX.

È, infatti, dedicata al famoso regista padovano la mostra “Carlo Mazzacurati nelle immagini di Lucia Baldini e Giovanni Umicini” in corso nella Galleria Cavour (piazza Cavour).

Così lunedì 3 maggio alle ore 21 all’MPX – Multisala Pio X sarà proposto “L’estate di Davide” di Carlo Mazzacurati: un film che merita di essere rivisto sul grande schermo di una sala cinematografica.

Interpretato tra gli altri dall’esordiente Stefano Campi nel ruolo del protagonista, e da Patrizia Piccinini, Toni Bertorelli, Sesmudin Mujic, il film vanta anche le splendide musiche composte da Ivano Fossati.

Il film ha come protagonista Davide che, superato l’esame di maturità a Torino, investe i propri pochi risparmi in una vacanza nel Polesine, dove vivono gli zii. Qui si innamora di Patrizia, più anziana di lui e più torbida di quel che sembra, e fa amicizia con Alem, energico ragazzo bosniaco. La prima esperienza sfocia nel dolore e nella disillusione, la seconda in un epilogo tragico.

Dieci anni dopo l’esordio in Notte italiana (1987), Carlo Mazzacurati torna con il suo sesto lungometraggio nel Polesine, orchestrando un dolente racconto di formazione (scritto con Claudio Piersanti) che è anche la sua opera più modernamente pittorica, contrassegnata da una lentezza che sconfina nell’astrazione. Il critico Tullio Masoni ha infatti scritto: “Il paesaggio … si abbandona a questa lentezza, la riconosce come propria; non si limita a reinventare lo spazio, a creare una sorta di vuoto bressoniano attorno al rilievo plastico dei corpi, ma va oltre”.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

3 Maggio, 2010 at 1:00 am

Settima edizione della festa di Quartiere Cortile San Martino, organizzata da AVIS Parma sez.Cortile S.Martino e Confesercenti ,grazie al Patrocinio del Comune di Parma e il contributo del Quartiere Cortile San Martino

without comments

“Cortile inStrada 2010” è un appuntamento che i cittadini attendono, l’occasione annuale di un mercato rionale che ancora non esiste, nonche un modo serio, sereno, conoscitivo e di confronto tra gli abitanti del Quartiere, le Associazioni di volontariato ed i politici di Quartiere Cortile S.Martino e del Comune di Parma che in quest’appuntamento si incontrano…..”inStrada

La festa di domenica 2 Maggio si terrà per l’intera giornata nelle aree pedonali e verdi circostanti piazza Picco (Via Paradigna).
Questo il programma:
Ore 9:30 e per tutta la giornata bancarelle di commercianti, hobbisti e Associazioni di volontariato, il Mercato degli agricoltori “Consorzio la Corte di Parma” i giochi gonfiabili per i bambini gratuiti e il battesimo della sella con i Pony del circolo ippico Il Cinghio.
Mostre:
“Parma oggi…e verso il futuro”(Circolo fotografico Parmafotografica).
“Mostra di pittura personale“ (cav. Francesco Ranieri).
Saranno presenti con dei propri progetti l’Asilo Ciribiricoccole.
Ore 10:30 arriveranno sfilando le storiche FIAT 500 per un simpatico ritrovo.
Ore 15:30 il Dj Omar farà da base musicale alla festa.
Ore 17:30 il gruppo di cover “Mister Jingles” si esibirà sulle note di famosi brani degli anni 70 – 80 e 90
La palestra del Circolo Inzani farà alcune esibizioni sui corsi ginnici da loro tenuti.
Per l’abbinamento AVIS-Cultura verrà proposto il concorso fotografico “AVIS, ritratto di integrazione”
Per tutto il giorno i clown e truccabimbi dell’Associazione VIP coloreranno la festa omaggiando tutti i bambini presenti con sculture di palloncini, mentre i nostri animatori coinvolgeranno i bambini in divertenti balli di gruppo.

Un ricco programma per cercare di accontentare tutti, AVIS Parma Cortile San Martino e CONFESERCENTI vi attendono numerosi.

Locandina Avis Cortile San Martino ”inStrada” 2010 (PDF 1,5MB)

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

2 Maggio, 2010 at 2:00 am

Compagnia I Burattini dei Ferrari

without comments

La Compagnia I Burattini dei Ferrari è lieta di invitarVi
al Teatro Museo Giordano Ferrari – il castello dei burattini via Melloni, 3- Parma

Domenica 02 maggio 2010 ore 15.30

Proiezione del film/documentario sulla famiglia Ferrari burattinai da 120 anni giunti alla 4° generazione
“The puppeteers”
interviste ai grandi Dario Fo, Bernardo Bertolucci
Voce narrante il vincitore del premio Oscar
Ernest Borgnine

” LA FAVOLA DELLE TESTE DI LEGNO”
Storia dell’animazione dalle origini ad oggi in forma teatrale

Vi attendiamo
Daniela & Giordano Ferrari

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

2 Maggio, 2010 at 1:40 am

Storia e Memoria ANNIVERSARI DEL 2 MAGGIO L’ECCIDIO DEL CORNOCCHIO

without comments

L’ECCIDIO DEL CORNOCCHIO

Il 2 maggio 1944 un bombardiere americano centrò un rifugio antiaereo al Cornocchio, dove avevano cercato protezione 150 persone. 61 furono le vittime

I bombardieri americani del gruppo Bombardieri 454 tornarono a Parma il 2 maggio, a una settimana di distanza dalla devastante incursione del 25 aprile, che aveva messo in ginocchio la città. Era la loro seconda “visita”. Il primo bombardamento, quello della sera del 23 aprile, fu infatti ad opera dei bombardieri inglesi della Raf. Questa volta l’incursione non colpì a tappeto la città, ma causò un eccidio al Cornocchio di Golese. Prendendo come obiettivo il comparto ferroviario, un bombardiere americano centrò un bersaglio non previsto: un rifugio antiaereo, dove avevano cercato riparo 150 persone, tra abitanti della zona e viaggiatori, scesi frettolosamente da un treno subito dopo l’allarme. Il rifugio fu sfortunatamentre centrato e vi persero la vita 61 persone. Sul luogo è stato eretto un cippo, davanti al quale ogni anno viene ricordato l’eccidio dalle autorità cittadine. Durante la stessa incursione area fu colpita la Ferrovia, che era l’obiettivo primario, e poi viale Fratti e la Ghiaia.

L’attacco del 2 maggio, tristemente noto come “strage del Cornocchio” che causò la morte di 61 persone, colpì a Parma la stazione della ferrovia e l’area compresa tra Viale Piacenza e Via Reggio.

Naturalmente anche laltre incursioni aeree non risparmiarono i civili. Seicento circa i morti nel solo comune di Parma. Non tutti infatti avevano il tempo o la possibilità di scampare ai bombardamenti nascondendosi in uno dei 12 ricoveri pubblici della città. La loro esistenza ci è ricordata dalle indicazioni ancora reperibili in diverse parti della città, come il rifugio numero 11, la scuola magistrale San Paolo, capace di accogliere 550 persone, o quello della Pilotta, il più grande della città, che ospitava 1.000 persone. Complessivamente i ricoveri avevano una capienza di 5000 persone. A questi si devono aggiungere le trincee scavate nel terreno che a dispetto delle apparenze offrirono buona protezione agli abitanti, con la tragica eccezione del ricordato eccidio del Cornocchio.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

2 Maggio, 2010 at 1:20 am

PIEVEOTTOVILLE di Zibello (PR) Chiesa collegiata di S. Giovanni Battista Domenica 2 maggio 2010, ore 10.30

without comments

Giovanni Chiapponi

Nell’ambito della XIV rassegna

“Pasqua sugli Organi Storici Diocesani”

promossa dalla Diocesi di Fidenza

con il coordinamento del M° Paolo Bottini

Organo Andrea Luigi & Giuseppe Serassi (1790)

organista: Giovanni Chiapponi

PROGRAMMA

AVANTI LA SANTA MESSA:

Mattia Vento

(1735-1776)

Allegro in mi bemolle maggiore

Francesco Durante

(1684-1755)

Overturaper organo

Giovanni Battista Pergolesi

(1710-1736)

Suonata del Pargolesi [sic] (Biblioteca del conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli)

Leonardo Leo

(1694-1744)

Toccata

Read the rest of this entry »

Comunicato da NelParmense, i Vostri commenti OnLine

without comments

Dal 1° Maggio 2010 sul sito di NelParmense e’ possibile commentare, previa registrazione, gli articoli pubblicati dopo tale data, i Vostri commenti, a causa dello spam, rimarranno in attesa di pubblicazione ed entro le 24/36 ore dall’inserimento del Vostro post verranno resi visibili sul portale NelParmense.it.

NelParmense apre ai Vostri commenti per integrare le notizie che i giornalisti e le Associazioni No Profit  e i Cittadini che ci inviano giornalmente, viene richiesto un comportamento di linguaggio corretto tenendo presente che su NelParmense vi sono anche visitatori minorenni.

All’atto della registrazione vi chiediamo di leggere in calce alla form le regole di inserimento e comportamento su NelParmense e se li condividete proseguite con la registrazione.

La registrazione avviene quando si vuole commentare il primo articolo, per chi lo desidera a questo link http://www.nelparmense.org/nelparmense/wp-login.php si effettua la registrazione e si puo’ , se lo si desidera, dal proprio pannello personale di controllo, inserire ulteriori informazioni, cambiare la password che avete ricevuto automaticamente all’atto della registrazione e controllare i propri post inviati.

Vi ringraziamo anticipatamente per i contributi che vorrete inviare.

Lo Staff di NelParmense

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

1 Maggio, 2010 at 4:03 pm

1° Maggio Festa dei Lavoratori

without comments

Festa dei lavoratori

La Festa del lavoro o Festa dei lavoratori è una festività celebrata il 1º maggio di ogni anno che intende ricordare l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. La festa del lavoro è riconosciuta in molte nazioni del mondo ma non in tutte.

Origini internazionali

Più precisamente, con essa si intendono ricordare le battaglie operaie volte alla conquista di un diritto ben preciso: l’orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore. Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1866 nell’Illinois (USA)[senza fonte]. La Prima Internazionale richiese poi che legislazioni simili fossero approvate anche in Europa.

L’origine della festa risale ad una manifestazione organizzata negli Stati Uniti dai Cavalieri del lavoro (Knights of Labor, associazione fondata nel 1869) a New York il 5 settembre 1882. Due anni dopo, nel 1884, in un’analoga manifestazione i Cavalieri del lavoro approvarono una risoluzione affinché l’evento avesse una cadenza annuale. Altre organizzazioni sindacali affiliate all’ Internazionale dei lavoratori – vicine ai movimenti socialisti ed anarchici – suggerirono come data della festività il primo maggio.

Ma a far cadere definitivamente la scelta su questa data furono i gravi incidenti accaduti nei primi giorni di maggio del 1886 a Chicago (USA) e conosciuti come rivolta di Haymarket. Questi fatti ebbero il loro culmine il 4 maggio quando la polizia sparò sui manifestanti provocando numerose vittime.

L’allora presidente Grover Cleveland ritenne che la festa del primo maggio avrebbe potuto costituire un’opportunità per commemorare questo episodio. Successivamente, temendo che la commemorazione potesse risultare troppo a favore del nascente socialismo, stornò l’oggetto della festività sull’antica organizzazione dei Cavalieri del lavoro.

La data del primo maggio fu adottata in Canada nel 1894 sebbene il concetto di festa del lavoro sia in questo caso riferito a precedenti marce di lavoratori tenute a Toronto e Ottawa nel 1872.

In Europa la festività del primo maggio fu ufficializzata dai delegati socialisti della Seconda Internazionale riuniti a Parigi nel 1889 e ratificata in Italia due anni dopo.    Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Festa_dei_lavoratori

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

1 Maggio, 2010 at 1:40 am

STAND GASTRONOMICO AIC PARMA ALLA 12° FIERA AGRICOLA DELLA VALCENO 01 –02 MAGGIO 2010 VARANO DE’ MELEGARI (Parma)

without comments

Associazione Italiana Celiachia

I volontari AIC Parma allestiranno a Varano De’ Melegari,  in occasione della Fiera Agricola della Val Ceno uno stand gastronomico per la preparazione di torta fritta, patatine, salume e dolci senza glutine.

La Fiera agricola della Val Ceno ,che come ogni anno rinnova l’appuntamento agli amanti della campagna, racchiude angoli e momenti legati alle nostre antiche tradizioni, al folclore, alla memoria storica, alla cultura popolare, al gastronomico ed al divertimento.

Vi aspettiamo!

L’Associazione Italiana Celiachia è tra i beneficiari dei proventi del 5 per mille. Per contribuire ai progetti AIC è sufficiente apporre la propria firma e indicare, sulla dichiarazione, il Codice Fiscale AIC: 11359620157. Per ulteriori informazioni sul 5 per mille, vi invitiamo a visitare il sito www.celiachia.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

1 Maggio, 2010 at 1:20 am

Bardi: sabato 1 e domenica 2 maggio – Un Castello e un Rally lungo la Via degli Abati

without comments

Vi ricordate Grace Kelly in Caccia al Ladro? Le curve di un percorso suggestivo da fare in macchina e il fascino di una residenza d’epoca romantica a cui approdare: così si può rileggere la strada che porta fino al Castello di Bardi. Una corsa nel tempo e nella natura, a piedi o su una macchina grintosa: tre motivi per visitare sabato 1 e domenica 2 maggio la Fortezza dei Landi. Sabato 1 è previsto il gran rally internazionale del Taro che passa proprio dal paese e richiama parecchi visitatori. Chi volesse cogliere l’occasione di ammirare la Fortezza con i propri amici a quattro zampe al seguito, può poi recarsi a fare benedire gli animali, nella frazione di Pione. Il Castello inoltre ambientazione esclusiva per un evento prestigioso sotto il profilo turistico e sportivo sabato 1 e domenica 2 maggio riparte tra le 7 e le 7.30 proprio dalla piazza d’arme della roccaforte la marcia sportiva, storica e culturale lungo la Via degli Abati che coinvolge tanti degli atleti partecipanti alla “Abbots Way”. Turisti e famiglie con bambini possono assistere allo sprint di partenza incitando e applaudendo i concorrenti, cogliendo l’occasione di ammirare nelle prime ore del mattino la Fortezza. Dall’alto del maniero – se portare il vostro binocolo potrete ammirare dall’alto il panorama e i percorsi. Nel borgo in centro storico è prevista una ricca esposizione di bancarelle di artigianato artistico nel centro storico del paese a cura del Club Arti Reggiane. L’antica Via degli Abati collega le medievali Bobbio, Bardi e Pontremoli, proseguendo per Roma. Infine,. Il castello, di proprietà del Comune, è stato affidato in gestione alla: Cooperativa Parmigianino. Per prenotare visite guidate o informarsi sugli eventi in carnet: Cell. 333-2362839

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

1 Maggio, 2010 at 1:00 am