Archive for Giugno, 2010

Mu Parma presenta i Beat Kouple di Bologna

without comments

Venerdì 18 giugno al circolo Arci Mu ultima serata della stagione dedicata agli amanti della drum’n’bass. Ad animare l’evento la Beat Kouple di Bologna, composta dai dj Ingrid & Monzo, coadiuvati dalla Sky Clad, crew locale composta dai dj Mu residents Mez, Filtek e Tike.

La Drum’n’Bass nasce in Inghilterra all’inizio degli anni ’90 ed è un genere musicale caratterizzato da partiture di basso molto pesanti e dalle basse frequenze.

I generi di riferimento sono la musica elettronica e la dance.

La melodia, generalmente minimale, può subire numerose influenze, dal jazz al ragga, passando per il funk, il soul, la techno e l’hip hop.

Inizio serata ore 23. Ingresso riservato ai soci ARCI

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 18th, 2010 at 1:30 am

EVENTO ANNULLATO – Veglia funebre per la Giustizia e la Libertà di Stampa a Parma il 18 Giugno

without comments

La libertà di stampa, il diritto di espressione in Rete, l’efficacia investigativa dei magistrati verranno cancellati con un voto alla Camera dei Deputati da una maggioranza parlamentare al servizio di un uomo, di un padrone del capo di una “cricca” di potenti che in questi anni ha banchettato sul corpo ferito della democrazia e della legalità, che in questi anni ha succhiato le risorse pubbliche a vantaggio di corrotti e corruttori, di mafiosi, di affaristi, di speculatori mentre i cittadini subivano la morsa della crisi. Quelli che ridevano la notte del terremoto all’Aquila, quelli cui veniva acquistata una casa con vista sul Colosseo, quelli che si spartivano gli appalti danneggiando gli imprenditori onesti e beffando i cittadini, dal 9 luglio dormiranno sonni tranquilli. Non potranno più essere intercettati, nemmeno se delinquono. E non potranno nemmeno essere giudicati dai cittadini perché tutelati da una legge che impedirà, dal 9 luglio, che i giornalisti o gli utenti della Rete possano compiutamente informare sui loro loschi affari. E chi sbaglia in galera. In galera i giornalisti e i delinquenti a piede libero, coperti da un fantomatico diritto alla privacy che non è altro che uno scudo per il potere. Questa è l’Italia che vogliono. E questa è l’Italia che non vogliamo.

Per questo invitiamo tutti a firmare il nostro appello e a partecipare alla veglia funebre che si terrà a Parma, il 18 giugno dalle 20.00 a Parma in Piazza Garibaldi, e il 9 di Luglio a Roma, ovvero lo stesso giorno in cui si terrà la discussione alla Camera, il giorno dello sciopero dei giornalisti cui esprimiamo la nostra totale solidarietà.

I giornali, i siti, i blog, le associazioni, le forze democratiche che vogliono aderire all’appello inviino una mail a: nbd.parma@gmail.com (Parma) e fondatorenobday@hotmail.it (Roma) specificando oggetto: “adesione”.

Il popolo viola di Parma e Liberacittadinanza, al momento hanno aderito per la manifestazione di Parma: Sinistra Studentesca Universitaria, Sapere è Potere, Partito della Rifondazione Comunista, Italia dei Valori

Per la manifestazione di Roma: Agende Rosse,  Micromega, Comitato Insegnanti e Ata precari Salerno, hesse, LiberaCittadinanza, Antimafia Duemila, Progetto Editoriale “Gli Italiani”, Franz-Blog, Il Blog di San Precario, Il Blog di Pasquale Videtta, Movimento della Costituzione, Radio 100 passi, Altra Informazione, Kultbazar; Spazio Gerd Group, Il Coprofago, Noi ciitadini Lucani, Forum Insegnanti, Sapere è Potere, In Altre Parole

Il Popolo Viola di Parma   349/6750451 – nbd.parma@gmail.com http://popoloviolaparma.wordpress.com
http://www.facebook.com/group.php?gid=179035528804&ref=ts

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Grecia, nuovo rapporto di MSF “Migranti nei centri di detenzione: vite in sospeso” Gravi conseguenze della detenzione sulla salute di migranti e richiedenti asilo

without comments

MSF chiede al Governo greco di garantire condizioni di vita dignitose

Atene/Roma, 17 giugno 2010Alla vigilia della Giornata Mondiale del Rifugiato (20 giugno), Medici Senza Frontiere (MSF) presenta il rapporto “Migranti nei centri di detenzione: vite in sospeso”,in cui documenta l’impatto della detenzione sulla salute fisica e mentale dei migranti e dei richiedenti asilo nei Centri di detenzione in Grecia. MSF chiede alle autorità greche di garantire condizioni di vita dignitose per i migranti reclusi e di prendere in considerazione soluzioni alternative alla detenzione.

Il rapporto di MSF dal titolo ‘Migranti nei centri di detenzione: vite in sospeso’, documenta le condizioni di vita inaccettabili nei tre centri di detenzione (Pagani nell’isola di Lesbo, Filakio a Evros e Venna a Rodopi) dove dall’agosto del 2009, MSF fornisce supporto psicologico ai migranti detenuti. Il rapporto mostra che  la detenzione può esacerbare i sintomi esistenti e può causare nuovi traumi e sofferenza psicologica”, spiega Ioanna Kotsioni Vice-Capo Missione di MSF nei progetti per migranti in Grecia. La maggior parte dei migranti assistiti da MSF in Grecia descrive la detenzione come un’esperienza disumana e dolorosa. La detenzione è la maggior causa di ansia e sofferenza.

Molti di loro sono fuggiti da paesi instabili o dilaniati dalla guerra come l’Afghanistan o l’Iraq in  cerca di una vita più sicura. Hanno affrontato un viaggio lungo e pericoloso per raggiungere l’Europa e all’arrivo sono stati arrestati e reclusi in condizioni degradanti. Secondo il rapporto, almeno un terzo dei pazienti curati da MSF ha dichiarato di aver subito o assistito ad atti di violenza nei paesi di origine o di aver visto serie minacce alla propria vita. Gli psicologi di MSF  hanno riscontrato sintomi riconducibili alla sindrome da stress post-traumatico (PTSD) nel  9,5% dei casi. Durante gli incontri individuali il 39% dei pazienti presentava sintomi di ansia e il 31% di depressione.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 17th, 2010 at 8:38 pm

Programma dei “GiovedidEstate” all’Euro Torri di Parma

without comments

GIOVEDÌ 17 GIUGNO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

MARCO MENGONI, vincitore dell’ultimo “X Factor” e terzo al Sanremo 2010

GIOVEDÌ 24 GIUGNO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

MERQURY BAND, un tributo ai leggendari Queen da ballare e cantare in coro

GIOVEDÌ 1 LUGLIO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

ACHTUNG BABIES, i migliori “cloni” europei degli U2, stimati da Bono stesso

GIOVEDÌ 8 LUGLIO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

LIVE SONG FESTIVAL, concorso musicale; ospite Alessandro Politi da “Zelig”

GIOVEDÌ 15 LUGLIO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

PAOLO CEVOLI, Paolo Labati e Duilio Pizzocchi in una serata tutta di cabaret

GIOVEDÌ 22 LUGLIO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

GIOVANNI VERNIA (Jonny Groove) e PANIATE, ancora da “Zelig” per ridere

GIOVEDÌ 29 LUGLIO 2010, ORE 21 – PIAZZA SUD DI EURO TORRI

IRENE GRANDI, ai vertici con “La cometa di Halley” e “Alle porte del sogno”

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero e gratuito.

Negozi, ristoranti, bar dell’Euro Torri sono aperti fino a mezzanotte in questi giovedì.

Info www.eurotorri.it, tel. 0521-701290 e 0521-272148.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 17th, 2010 at 1:15 am

Lo spettacolo “ESTATI BERTOLUCCIANE”

without comments

Nell’àmbito del “PARMA POESIA FESTIVAL” 2010

l’ARGANTE STUDIO

Vi invita allo spettacolo

ESTATI  BERTOLUCCIANE
con
Mirella Cenni, Paolo Briganti, Gian Paolo Canuti
interventi musicali dal vivo di Sandro Canuti (voce e tastiera) e Marcello Canuti (batteria)

giovedì 17 giugno 2010 – ore 18.00
al Castello dei Burattini

(Giardino Segreto dei Giardini di San Paolo)
– ingresso (libero) da via Melloni –

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 17th, 2010 at 1:00 am

Patti Smith in piazza San Marco per Emergency – 1 agosto 2010

without comments

È la sacerdotessa del rock. La poetessa dell’impegno. Patti Smith sarà a Venezia l’1 agosto per un concerto speciale dedicato ad Emergency, durante il suo tour We Shall Live Again.

Patti ha conosciuto Emergency lo scorso anno a Firenze, durante l’ottavo incontro nazionale con i volontari, e le ha dedicato la sua indimenticabile People Have The Power. È dalla sintonia con gli ideali su cui si fonda l’impegno di Emergency a favore delle vittime della guerra e della povertà che nasce il concerto di Piazza San Marco, organizzato in collaborazione con il Centro Pace di Venezia e International Music.

We Shall Live Again sarà un tour totalmente acustico, con gli storici Lenny Kaye alla chitarra e Jay Dee Daugherty alle percussioni, Tony Shanahan, suo collaboratore da quasi quindici anni, al basso, la figlia Jesse Smith al pianoforte e Mike Campbell alla chitarra.

I biglietti sono in vendita online sul circuito Ticketone.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 16th, 2010 at 1:15 am

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

NOTEVOLE AUMENTO DELL’USO DI ANTIPSICOTICI SUI MINORI IN USA, IL PAESE CHE DETTA LA LINEA PRESCRITTIVA INTERNAZIONALE!

News preoccupanti dagli USA, paese che da sempre detta la linea nel mondo in termini di “mode diagnostiche”: una significativa percentuale di ragazzi di età inferiore ai 18 anni ha ricevuto antipsicotici per patologie per le quali non esistono evidenze scientifiche che ne suggeriscano l’utilizzo. Le condizioni patologiche più comuni per le quali vengono somministrati questi potenti psicofarmaci sono il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (ADHD), seguito da depressione, disturbi del comportamento, dis! turbo oppositivo provocatorio e disturbi dell’adattamento: nei 5 anni oggetto di studio, la percentuale di ragazzi ai quali sono stati impropriamente prescritti questi psicofarmaci – molti dei quali in vendita anche in Italia – è duplicata! Leggi l’articolo tradotto in italiano sul nostro portale,! con la tabella dei farmaci antipsicotici più prescritti!

UNA NUOVA PRESTIGIOSA ADESIONE: L’ORDINE REGIONALE DEGLI PSICOLOGI DELLA CALABRIA ENTRA IN ‘GIU’ LE MANI DAI BAMBINI’!

Sono sempre più numerose le istituzioni che aderiscono al nostro Comitato per la farmacovigilanza pediatrica, aumentandone il prestigio e l’impatto sul territorio, e che sostengono la nostra campagna di sensibilizzazione contro al somministrazione disinvolta di psicofarmaci ai bambini. Con una lettera firmata dal Presidente Dott. Armodio Lombardo, l’Ordine degli Psicologi della Calabria – con i suoi più di mille iscritti tra psicologi e psicoterapeuti – ha aderito a ‘Giù le Mani dai Bambini’… benvenuti, e buon lavoro a difesa del diritto alla salute dei più piccoli!

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 15th, 2010 at 1:08 am

In Italia come in Grecia, governi all’attacco di salari, pensioni, occupazione e servizi pubblici PRIMA RISPOSTA dei SINDACATI di BASE il 14 GIUGNO con lo SCIOPERO GENERALE del PUBBLICO IMPIEGO

without comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 14th, 2010 at 10:20 am

Inviato in Notizie,Politica

Tagged with

Domenica 13 giugno dalle ore 15:00 alle ore 20:30 presso l’area pedonale del comparto Sant’Elisabetta in Piazza Ungaretti (Via Paradigna), AVIS Parma Cortile S.Martino, grazie al Patrocinio e contributo del Comune di Parma e Quartiere Cortile San Martino organizza la terza edizione di: Nel Paese dei Balocchi

without comments

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 13th, 2010 at 9:00 am

Stefano Mhanna il 13 e il 27 giugno concerto di violino e d’Organo Basilica del Sacro Cuore di Gesù Via Marsala n°42 , Roma

without comments

Musicista di fama internazionale, Stefano Mhanna nasce a Roma l’11 luglio 1995. Vincitore di cinque concorsi nazionali e due internazionali, entra nel Conservatorio Santa Cecilia di Roma a sette anni e si diploma il 10-7-2007, con il punteggio di 10 con lode e menzione speciale. Non si ricorda, nella pluricentenaria storia del celebre Conservatorio romano, il caso di un così giovane studente che riesca a conseguire il diploma in così poco tempo e con una votazione così alta. In possesso di un tirocionio didattico biennale post-diploma conseguito sempre presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, annovera fra i suoi vari premi anche il premio di Via Vittoria di Roma, ed il premio Rotary per la sezione archi. Riscuote, a soli dieci anni, un’enorme successo per l’esecuzione del Concerto in re magg. op. 35 di P.I. Tschaikowski, con l’Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, diretta dal M° Ernesto Gordini; per questo gli viene assegnato un importante riconoscimento dalla SIAE. Appare e suona in diverse trasmissioni televisive e telegiornali delle reti RAI (Uno Mattina / In Famiglia / Ieri, Oggi e Domani / Telegiornali di Rai 1, 2 e 3, ecc.), Mediaset (Maurizio Costanzo) ed altre reti televisive private. Diversi quotidiani parlano di lui e anche giornali specialistici come il Viva Verdi e Suonare News. Collabora come solista con diverse orchestre italiane ed estere come l’orchestra filarmonica di Torino, quella di Bacau, diretta da Ovidiu Balan, la Grande Orchestra “Rachmaninov” diretta da Nicolai Rogotnev, l’Orchestra Filarmonia Veneta, la Kiev Chamber Orchestra ecc. Suona all’Accademia di Tirana in Albania e all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 13th, 2010 at 8:45 am

Inviato in Notizie

Tagged with ,

Il Verdi che non ti aspetti

without comments

L’insolito omaggio al maestro del pianista jazz ed eclettico artista Stefano Bollani, che domenica 13 giugno 2010 presenta al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR) le sue “contaminazioni contemporanee” del Cigno

Un concerto in giardino, un evento unico: è “Omaggio a Verdi” di Stefano Bollani, che si tiene domenica 13 giugno 2010 al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR), alle 20.30. Genio dell’improvvisazione, Bollani non rivela nel dettaglio le proprie performance prima del tempo, definisce ciò che aspetta gli spettatori solo “contaminazioni contemporanee”. E conoscendo l’artista si tratterà di virtuosismi tra musica e poesia davvero emozionanti. Perché Stefano Bollani, non si può più definirlo soltanto come pianista jazz. Invasioni continue nella classica, a settembre uscirà per la Decca il Concerto in fa di Gerswhin registrato con l’Orchestra di Lipsia sotto la direzione di Riccardo Chailly; nella canzone, fresco di stampa il nuovo lavoro di Tiziana Ghiglioni su Tenco che lo ha voluto espressamente per duettare; nei fumetti con la collaborazione con Topolino, settimanale per il quale ha scritto ed interpretato come papero una storia, e con Leo Ortolani il disegnatore di Rat-man con il quale è salito sul palco improvvisando un concerto-fumetto, e nella radio con il Dottor Djembè come conduttore insieme a David Riondino e Mirko Guerrini, non lo possono contenere nella sola definizione di jazz. Anche se proprio lui inaugura la nuova collana Carisch Jazz il volume di spartiti che gli è stato dedicato, con tutti i suoi pezzi più conosciuti e da lui amati. Pluripremiato artista a tutto tondo, classe 1972, Bollani è un puzzle di musica, di simpatia, di improvvisazione che si fondono in continuazione per poi cogliere e plasmare i suoni in un continuo dialogo fra improvvisazione e canzone, pubblico e pianista. La ricerca nelle opere di Giuseppe Verdi di un significato attuale porta alla presentazione durante lo spettacolo di arie di Verdi coniugate con variazioni moderne delle sue musiche. Una notte di mezza estate che vede rimandi continui tra passato e presente, musica e ricordi, in un luogo che il Maestro ha conosciuto e amato. Un evento da non perdere per gli appassionati di musica, ma anche per chi vuole avvicinarsi a Verdi in modo non convenzionale. Il prezzo del biglietto è di 30 euro a persona.

Info Museo Nazionale Giuseppe Verdi, Villa Pallavicino, Verdi Multimedia Srl

Viale Ziliani 1 – 43100 Busseto (Parma) T +39.0524.931002 F +39.0524.930556

E info@museogiuseppeverdi.it W www.museogiuseppeverdi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 13th, 2010 at 8:30 am

Speak English? Yes, but only when I walk!

without comments

Parco Regionale Boschi di Carrega (PR) domenica 13 giugno Walky Talky” a fianco di David Burgess

Ready? Go for a Walky Talky!! Che la natura sia fonte d’ispirazione per apprendere meglio o solo ripassare il tuo inglese?! Perché no?! Ok but, how? Ella Studio di Carla Soffritti ti propone per domenica 13 giugno una passeggiata nella natura del Parco Regionale dei ”Boschi di Carrega” a Sala Baganza a soli 15 km da Parma. Coniugare l’apprendimento dell’inglese a una sana passeggiata nei boschi si può, nessuna penna rossa o insegnante bacchettone che ti riprende, solo tu, la tua voglia d’inglese e David Burgess, affermato e simpaticissimo insegnante d’inglese “globetrotter” – ha effettuato lezioni in Cina, Egitto, Israele, Thailandia, Grecia, Messico, Canada, Olanda, Svizzera e Giappone – che ti accompagnerà in questa scampagnata a contatto con la natura nel magnifico scenario dei “Boschi di Carrega”. Allora che aspetti? Tira fuori le tue trekking shoes, il tuo note book, a pen and your small English dictionary.

L’appuntamento è alle 11:00 con ritrovo all’inizio del parcheggio “Case Nuove” arrivando da Sala Baganza, in Via Olma. Il costo per la partecipazione è di 15 euro.

Per informazioni: Tiziana Castelluccio Tel. 340.5284621

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 13th, 2010 at 8:15 am

Il Verdi che non ti aspetti, 13 giugno 2010

without comments

L’insolito omaggio al maestro del pianista jazz ed eclettico artista Stefano Bollani, che domenica 13 giugno 2010 presenta al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR) le sue “contaminazioni contemporanee” del Cigno

Un concerto in giardino, un evento unico: è “Omaggio a Verdi” di Stefano Bollani, che si tiene domenica 13 giugno 2010 al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR), alle 20.30. Genio dell’improvvisazione, Bollani non rivela nel dettaglio le proprie performance prima del tempo, definisce ciò che aspetta gli spettatori solo “contaminazioni contemporanee”. E conoscendo l’artista si tratterà di virtuosismi tra musica e poesia davvero emozionanti. Perché Stefano Bollani, non si può più definirlo soltanto come pianista jazz. Invasioni continue nella classica, a settembre uscirà per la Decca il Concerto in fa di Gerswhin registrato con l’Orchestra di Lipsia sotto la direzione di Riccardo Chailly; nella canzone, fresco di stampa il nuovo lavoro di Tiziana Ghiglioni su Tenco che lo ha voluto espressamente per duettare; nei fumetti con la collaborazione con Topolino, settimanale per il quale ha scritto ed interpretato come papero una storia, e con Leo Ortolani il disegnatore di Rat-man con il quale è salito sul palco improvvisando un concerto-fumetto, e nella radio con il Dottor Djembè come conduttore insieme a David Riondino e Mirko Guerrini, non lo possono contenere nella sola definizione di jazz. Anche se proprio lui inaugura la nuova collana Carisch Jazz il volume di spartiti che gli è stato dedicato, con tutti i suoi pezzi più conosciuti e da lui amati. Pluripremiato artista a tutto tondo, classe 1972, Bollani è un puzzle di musica, di simpatia, di improvvisazione che si fondono in continuazione per poi cogliere e plasmare i suoni in un continuo dialogo fra improvvisazione e canzone, pubblico e pianista. La ricerca nelle opere di Giuseppe Verdi di un significato attuale porta alla presentazione durante lo spettacolo di arie di Verdi coniugate con variazioni moderne delle sue musiche. Una notte di mezza estate che vede rimandi continui tra passato e presente, musica e ricordi, in un luogo che il Maestro ha conosciuto e amato. Un evento da non perdere per gli appassionati di musica, ma anche per chi vuole avvicinarsi a Verdi in modo non convenzionale. Il prezzo del biglietto è di 30 euro a persona.

Info Museo Nazionale Giuseppe Verdi Villa Pallavicino Verdi Multimedia Srl

Viale Ziliani 1 – 43100 Busseto (Parma) T +39.0524.931002 F +39.0524.930556

E info@museogiuseppeverdi.it W www.museogiuseppeverdi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 13th, 2010 at 8:00 am

Sabato 12 e domenica 13 giugno al Mu va in scena Il clown – Istruzioni per l’uso”, laboratorio teatrale con Ian Algie

without comments

Sabato 12 e domenica 13 giugno, al circolo Mu di via del Taglio, va in scena il laboratorio teatrale “Il clown – Istruzioni per l’uso”, full immersion di due giorni alla riscoperta del clown che è in noi e delle tecniche di giocoleria. Il laboratorio sarà tenuto da Ian Algie, che da più di venticinque anni recita, scrive, forma e dirige nel mondo del teatro. Nato in Canada, Ian ha lavorato -oltre che nel proprio paese- negli States, in Inghilterra, Austria, Italia e Svizzera. Algie è diplomato alla scuola teatrale di Philippe Gaulier (Londra) dove ha lavorato come assistente. Recentemente è stato assistente di Pierre Byland.

Il laboratorio è aperto a tutti, in quanto tutti siamo naturalmente comici, basta accettare i propri difetti e le proprie insicurezze che ci fanno sentire ridicoli, imbarazzati, stupidi, pasticcioni e quindi «comici». Questi «difetti» sono gli elementi che ci portano e ci guidano nella ricerca del clown che ci appartiene.

Per informazioni e iscrizioni al corso: Fancesco 349.29.57.014, nicoletti.franc@libero.it

L’evento è organizzato dall’associazione “Progetto Juggling”, che da anni opera a Parma nell’ambito della giocoleria.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 12th, 2010 at 1:00 am

11 giugno: anniversario della scomparsa di Enrico Berlinguer

without comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 11th, 2010 at 2:00 am

AIC, Stand gastronomico senza glutine a Sala Baganza

without comments

Stand gastronomico senza glutine

Associazione Italiana Celiachia

Venerdì 11, Sabato 12 e Domenica 13 giugno i volontari AIC Parma organizzano a Sala Baganza, in occasione della Festa del PD, dalle 19.30 uno stand gastronomico per la preparazione di un menù senza glutine.

AIC Volantino del programma della festa di Sala Baganza

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 11th, 2010 at 1:40 am

PassoParola: un festival slow per corpo e pensiero dall’11 al 13 giugno 2010

without comments

Tre giornate sull’Appennino dedicate al cammino. Per il quarto anno le montagne del parmense diventano un centro pulsante animato da passeggiate, incontri con autori, musica, seminario filosofico e attività per bambini. Il festival si svolgerà dall’11 al 13 giugno 2010

Con l’estate torna sull’Appennino parmense PassoParola, l’appuntamento interamente dedicato alla cultura del camminare, dove corpo e pensiero intraprendono un percorso comune. Un festival che parla di cammino, un cammino inteso in tutte le sue sfumature, in luoghi suggestivi attraversati dalla storica via Francigena nel tratto dell’Appennino che abbraccia i paesi di Berceto, Cassio e Corchia: tappe imperdibili per ogni camminatore. Quegli stessi paesi, visitati nel Medioevo da viandanti e pellegrini in cammino verso Roma, dall’11 al 13 giugno 2010 offriranno molteplici momenti di condivisione attraverso una ricca proposta di eventi che spazieranno dalla filosofia alle escursioni “per tutti i piedi”, dalla musica agli incontri con autori e camminatori, dalla meditazione alle attività dedicate esclusivamente a bambini e ragazzi. PassoParola in questo senso è un invito a concedersi per alcune giornate una pausa di riflessione, rallentando i ritmi, per soffermarsi e osservare, seguire le frequenze della natura, affinché il camminare, divenuto oggi esercizio quasi eccezionale, sia parte integrante di una scelta di vita consapevole.

Camminare può essere in primo luogo attività fisica o sportiva e in questo senso si potrà entrare nello spirito del Festival arrivando a piedi a Berceto, fulcro della tregiorni, attraverso l’escursione di “avvicinamento”. Si partirà da Fornovo Taro giovedì 10 giugno e, passando per Cassio, si arriverà alla meta il venerdì percorrendo un tratto della via Francigena. Nei tre giorni del Festival non mancheranno passeggiate ed escursioni organizzate dalla Sezione di Parma del C.A.I. che proporrà attività per adulti e ragazzi lungo gli incantevoli sentieri dell’Appennino parmense. Le iniziative sono davvero variegate: oltre al trekking saranno infatti organizzate passeggiate naturalistiche come quelle “in notturna” alla ricerca delle tracce dei lupi con simulazione di attività di wolf howling (tecnica dell’ululato indotto), ma anche escursioni con visite guidate per conoscere il patrimonio storico e artistico nei tre paesi del Festival.

Camminare può essere anche ricerca di benessere fisico e interiore. A questo scopo sono in programma camminate meditative che insieme agli incontri dedicati al Nordic Walking e allo Shiatzu porteranno a incontrare la natura a tutto tondo, esplorando non solo l’ambiente circostante ma anche la propria interiorità.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 11th, 2010 at 1:20 am

In data 11/06/2010 alle ore 18.00 e in replica il 15/06/2010 alle ore 18.30 la Galleria d’arte “Maison Olivier” via Bodoni 1/d Parma presenta ART On DYLAN

without comments

Bernardo Lanzetti riunisce un manipolo di artisti per celebrare il “menestrello elettrico”.

Un tributo dedicato al cantautore e compositore statunitense che sarà ospite qui a Parma in concerto il 18 giugno 2010.

L’evento si inaugura alle ore 18.00 con la presentazione delle opere pittoriche a lui ispirate,  realizzate da artisti italiani di fama internazionale (Angelo Liberati, Bernardo Lanzetti, Amnerys Bonvicini, Susan Dutton , Mario Pavesi, Pasquale Rapicano, Eddie Vicentini e altri ) correlate da musiche dal vivo eseguite da Bernardo Lanzetti  nello spirito degli anni 60’.

Video arte con Rossana Cagnolati e Fabio Maria Turrini.

Rapper guest star Max Mbassado’.

Inoltre lettura di poesie da parte di Raffaele Rinaldi, per ricordare Bob Dylan anche come premio Pulitzer per il suo profondo impatto sulla musica popolare e per i suoi testi di straordinaria forza poetica.

E ancora video , foto, moda, allestimenti  e numerosi ospiti e fans a seguire.

La mostra proseguirà fino al 26 giugno 2010.

Laura  Olivieri   Tel. e fax 0521/504407   Cell.  00393386076886   www.maisonolivier.com laura@maisonolivier.com

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 11th, 2010 at 1:00 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Giovedì 10 giugno al Mu “Tracce di…”. serata a base di pizzica, teatro, jam session, giocoleria e liuteria

without comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 10th, 2010 at 1:20 am

Fidenza Village Late Nights dal 10 giugno 2010

without comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 10th, 2010 at 1:00 am

L’accolita

without comments

Riferendoci ai governi israeliani più volte abbiamo palato di “cricca” quando questa parola ancora non andava di moda.

Ora c’è la conferma: quel paese è diretto da criminali sostenuti da complici statunitensi ed europei in particolare italiani.

il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 9th, 2010 at 2:23 pm

Il Giornale EMERGENCY

without comments

Dal 1995 Emergency pubblica una rivista trimestrale per informare e aggiornare i suoi sostenitori sulle attività dell’associazione e per approfondire temi legati ai diritti umani, alla solidarietà e alla pace.

La rivista è gratuita e viene inviata a tutti i sostenitori; viene inoltre distribuita nel corso di iniziative dell’associazione ed è disponibile nelle sedi di Milano e di Roma, presso i gruppi territoriali, nelle librerie Feltrinelli, Mondadori, Libraccio, Mel Bookstore e Unicopli.

Scarica la rivista in formato .pdf.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 9th, 2010 at 1:22 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Storia e Memoria ANNIVERSARI DEL 8 GIUGNO Giovanni Domenico Gregorio Romagnosi

without comments

Anniversario della morte di:

Giovanni Domenico Gregorio Romagnosi

( Salsomaggiore 11 dicembre 1761 – Milano 8 giugno 1835 )

Figlio di Bernardino, notaio, amministratore di piccoli feudi, ufficiale pubblico e consigliere del Ducato di Parma e Piacenza, e di Marianna Trompelli. Visse gli anni della fanciullezza e dell’adolescenza tra Salsomaggiore, il Ginnasio dei Gesuiti di Borgo San Donnino (1772-1774), il Seminario vescovile di Piacenza (1774-1775) e il Collegio Piacentino della Congregazione di San Vincenzo de’ Paoli (1775-1781), la grande istituzione culturale e formativa voluta e realizzata da uno dei personaggi chiave del potere politico settecentesco europeo, il cardinale Giulio Alberoni. Laureatosi in giurisprudenza a Parma l’8 agosto 1786, dapprima svogliato praticante notaio per circa un triennio nella città di Piacenza, Romagnosi esordì come scrittore nel 1791 con il libro Genesi del Diritto Penale che, probabilmente, contribuì a farlo entrare con notevole prestigio nella terna degli eligendi alla carica di Pretore del Principato di Trento, città dove dimorò dal 1791 al 1802 svolgendovi per un anno l’antico mestiere del probo forestiero chiamato a rendere giustizia con ampia giurisdizione e continuando, poi, per quasi un decennio e con diversi ruoli, privati e pubblici, a operare in una dimensione locale molto caratterizzata dai valori della legislazione e dell’amministrazione. Tuttavia anche in questa dimensione Romagnosi non si sottrasse alla suggestione delle infuocate vicende politiche che dalla Francia rivoluzionaria, con intensità sempre crescente, investirono gli Stati italiani. Professore di Diritto Pubblico a Parma dal 1802 al 1806, pubblicò una seconda imponente opera di assai largo respiro, Introduzione allo studio del diritto pubblico universale (Parma, 1805), consolidando così stabilmente la sua fama di giurista acuto e di scienziato profondo, sino a diventare, nel giugno 1806, consulente assai apprezzato di quel bello Italia regno che, dopo l’affermarsi dell’influenza francese in Italia, a partire dal 1805, superate le convulsioni proprie dell’età giacobina, costituì la prima moderna struttura statale italiana non a carattere regionale ma nazionale. Fu quella un’epoca che Romagnosi visse intensamente in tutte le sue fasi. Dapprima in un’area squisitamente asburgica e imperiale come quella trentina, sino a subire, tra il 1799 e il 1800, il processo e la prigionia di Innsbruck, cui seguì il proscioglimento (dopo quindici mesi di carcerazione preventiva) con formula liberatoria ampia e conseguente cacciata e bando dagli Stati imperiali del denunciante Francesco Slop, e svolgendo infine il delicato ruolo politico di Segretario Generale del Consiglio Superiore Trentino, presieduto dalla rilevante figura del riformatore Carlo Antonio Pilati.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 8th, 2010 at 1:20 am

Il Popolo Viola di Parma allo “sbavaglio” Lunedì 7 Giugno dalle 18 alle 21 a Parma

without comments

Il Popolo Viola di Parma allo “sbavaglio”

Lunedì 7 Giugno dalle 18 alle 21, il Popolo Viola di Parma insieme a Liberacittadinanza scenderanno in piazza in un sit-in di protesta davanti alla Prefettura di Parma (Via della Repubblica)

La ferma opposizione ad una legge che di fatto blocca il lavoro della magistratura, cancella il diritto di cronaca e l’attività dei bloggers nel nostro Paese vede il Popolo Viola impegnato fin dal suo avvio.

Tale DDL, inoltre, rischia di bloccare e rendere vani anni di indagini, in particolar modo per i reati gravi come quelli di mafia e criminalità organizzata, privando la magistratura di strumenti fondamentali per la tutela della legalità e della sicurezza dei cittadini (ricordiamo che spesso i reati di mafia vengono scoperti dopo anni di indagini su reati definiti “comuni”).

Contestualmente Il Popolo Viola condanna duramente l’attacco al diritto di cronaca che verrebbe perpetrato, impedendo di fatto la possibilità di informare e divulgare notizie di rilevanza primaria per l’opinione pubblica anche se non secretate. Il popolo viola, inoltre, considera inaccettabili le conseguenze che tale provvedimento avrebbe sulla libertà di espressione in Rete.

Il Popolo Viola ha già annunciato nel caso il Ddl venisse attuato la ferma volontà ad effettuare una “disobbedienza civile” mettendo tutti i suoi canali comunicativi a disposizione di coloro che vedranno oscurarsi le notizie a cusa di una legge in totale conflitto con i principi democratici che Il Popolo Viola vuole tutelare.

Interverranno durante il sit-in Marco Imperato (Magistrato), giornalisti e costituzionalisti.

Hanno aderito il Comitato Antifascista e per la Memoria Storica, l’Associazione Culturale dalla Parte del Torto, U.D.U. Parma, Partito della Rifondazione Comunista, Partito dei Comunisti Italiani, Partito Democratico, Italia dei Valori

Il Popolo Viola – Gruppo di Parma
349/6750451 – nbd.parma@gmail.com
http://popoloviolaparma.wordpress.com
http://www.facebook.com/group.php?gid=179035528804&ref=ts

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Emergency SUI FATTI DI GAZA

without comments

Nella notte del 31 maggio un cargo umanitario è stato assaltato in acque internazionali dai reparti dell’esercito israeliano. Si parla di almeno 10 morti e decine di feriti tra i passeggeri della nave. Secondo gli organizzatori del cargo umanitario, si è trattato di un deliberato atto di guerra contro civili inermi.

Quello che è certo è che, ancora una volta, si è scelto di usare lo strumento della violenza, anziché le armi della politica e del dialogo, e a farne le spese sono i civili.

Emergency condanna con fermezza questo crimine perpetrato contro gli operatori umanitari a bordo delle navi della Freedom Flotilla.

EMERGENCY

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Giugno 6th, 2010 at 9:05 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with