Cena-incontro FESTA DELLA CONOSCENZA con vari ospiti e concerto

nessun commento

Giovedì 28 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

Dibattiti, video, poesia, satira, impegno civile e musica dal vivo: è il ricco programma della «Festa della Conoscenza», la cena-incontro curata da Flc Cgil di Reggio e Parma al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) giovedì 28 ottobre, quindi per una volta non di mercoledì. Prestigiosi gli ospiti: Antonio Padellaro, direttore de Il Fatto Quotidiano, Claudio Fava, giornalista, scrittore e politico, Domenico Pantaleo, segretario nazionale della Flc Cgil, e Marco Scalia, disegnatore satirico. In più, un videomessaggio di Moni Ovadia, un collegamento in diretta con Riccardo Iacona, conduttore della trasmissione «Presa diretta» su Raitre, vari interventi di insegnanti, artisti, genitori, studenti, movimenti, reti, associazioni e – dulcis in fundo – il concerto dei Gasparazzo, band reggiano-teramana.

La cena comincia alle ore 20.30, seguita alle 21.30 dalle diverse attrazioni: menù a km zero (in base alla «filiera corta», primo punto del decalogo ecosostenibile del Fuori Orario) con mortadella e gorgonzola, stracotto con piselli e patate, caldarroste e… piatti appositi per soli vegetariani. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30 per assistere a incontri e musica; info su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Antonio Padellaro, romano, è giornalista professionista dal 1968, quando lavorava per l’agenzia Ansa, ed è diventato direttore de l’Unità dal 2005 al 2008 e de Il Fatto Quotidiano dalla fondazione (23 settembre 2009) a tutt’oggi.

Claudio Fava, catanese, è figlio di Giuseppe Fava, giornalista assassinato dalla mafia il 5 gennaio 1984, ha continuato l’opera del padre dirigendo il giornale I Siciliani dall’84 all’86, poi ha lavorato per il Corriere della Sera, Il Mattino, l’Espresso, l’Europeo, Avvenimenti e la Rai. Come politico ha fatto parte de La Rete, dei Ds, di Sinistra Democratica e ora è coordinatore nazionale di Sinistra Ecologia Libertà. Figura tra gli sceneggiatori del film «I cento passi», che narra la vita e l’omicidio di Peppino Impastato, e nel 2009 il famoso giornale Economist lo ha eletto eurodeputato dell’anno per essere stato il più presente alle sedute del Parlamento europeo.

Domenico Pantaleo ha assunto la carica di segretario nazionale della Flc Cgil (Federazione Lavoratori della Conoscenza affiliata al noto sindacato) il 22 settembre 2008, con il 90% di voti favorevoli, alla presenza di Guglielmo Epifani.

Marco Scalia, romano, ha intrapreso la carriera di disegnatore di fumetti pubblicando su Il Male, Alter Alter, Corto Maltese, La Nuova Ecologia: ha quindi collaborato da vignettista satirico alle riviste Cuore, Linus, Il Mago, Comix, Zut, Boxer e da illustratore ai periodici Avvenimenti, Rassegna Sindacale, Chitarre e Impronte (della Lega Antivivisezione). Ha pubblicato di recente il libro «Fuoco amico».

I Gasparazzo sono una «bandabastarda» che miscela rock, reggae, balcan, impegno sociale e molto altro. Attivi dal 2003, hanno preso il nome da un fumetto degli anni ’70 e si sono costruiti una solida reputazione live sia in Italia che all’estero. Ispirati da antifascismo e antirazzismo, nel 2010 hanno suonato nei campi Sahrawi insieme ai musicisti del posto e adesso propongono il nuovo album «Fonostorie».

Ecco i prossimi ospiti delle cene-incontri al Fuori Orario in novembre: mercoledì 3 Ferruccio Sansa e Antonio Massari col loro nuovo libro «La colata» e proiezione del documentario «Il suolo minacciato» in presenza del regista Nicola Dall’Olio; mercoledì 10 la «Festa delle Ecotecnologie – Dacci idee e partecipa!», a cura di Jacopo Fo (in collegamento da Alcatraz), con Freak Antoni e altri; mercoledì 17 Marco Boschini, Domenico Finiguerra e i progetti a costo zero dell’Associazione dei Comuni Virtuosi; mercoledì 24 il magistrato Giuseppe Ayala col suo nuovo libro «Chi ha paura muore ogni giorno. I miei anni con Falcone e Borsellino».

Nell’imminente weekend il circolo di Taneto propone due doppi concerti: venerdì 29 ottobre il «Tributo agli Abba» degli Abba Show con apertura della band femminile reggiana StereoType per la rassegna «OutOctoni» e sabato 30 il «Tributo a Ligabue» delle Schegge Sparse con apertura dei parmensi ManìnBlù per «OutOctoni».

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 28th, 2010 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -