Teatro Del Cerchio, MANICOMICS TEATRO PRESENTANO CABARET VOLTAIRE DOMENICA 21 novembre 2010 ore 17,00

nessun commento

con Agostino Bossi, Paolo Pisi, Silvia Zotto e Willy Leoncini

Lo spettacolo tra il cabaret teatrale, il varietà e il circo coinvolge un pubblico eterogeneo, grazie ad una forte carica comica. Acrobatica aerea, giocoleria, gags e magie rendono appassionante uno spettacolo semplice, comunicativo e divertente. La bella cornice scenografica, ricorda gli spettacoli di varietà anni settanta, regalando al pubblico un’immagine suggestiva e accattivante.

Ivaldo annuncia l’inizio, un manichino saluta suo fratello Osvaldo che diventa pelato, in risposta alla prematura calvizie si mangia un pollo arrosto che appare da un vassoio vuoto. Una rana entra in scena diventando Miguel Bosè, mentre Osvaldo recita Carmelo Bene tratto dal libro “Cuore”.Il varietà prosegue con i numeri circensi dell’altro gemello Ernesto.Per fare un po’ d’ordine in questo demenziale spettacolo occorre una donna, la giovane e bella Tersilia, che leggera come una foglia danza acrobaticamente appesa al tessuto aereo. In altri momenti è un’ordinata valletta che con i pattini tra evoluzioni e giravolte aiuta i tre gemelli Ivaldo, Osvaldo ed Ernesto nei loro numeri di varietà.

E’ impossibile resistere al fascino di una farfalla, una ninfa dei boschi, una dea dell’aria, i tre gemelli si innamorano di Tersilia, ma è proprio Ernesto il gemello più timido a fuggire con lei.

Lo spettacolo non può proseguire senza le acrobazie della bella Tersilia e neppure senza i numeri di giocoleria di Ernesto che lavora anche come tecnico. Si sa nelle compagnie a conduzione famigliare tutti fanno tutto, anche vendere il pop-corn! Ivaldo e Osvaldo ora rimasti soli, scelgono tra il pubblico un uomo e una donna in sostituzione dei due “fuggitivi”, diventando così parte integrante del varietà, talmente integrante che Ivaldo si innamora e scappa con la nuova improvvisata valletta. La ragazza con una comica telefonata ad Osvaldo dichiara il suo amore per Ivaldo. Quando si dice gli scherzi dell’amore.

Osvaldo è rimasto solo o meglio in compagnia del gentil tecnico, il signore scelto tra il pubblico. Ma vuoi vedere che………………….Viva l’amore! Vive l’amour! Peace and love! Teatro del Cerchio via Pini, 16/a 43126 Parma

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Novembre 21st, 2010 at 1:30 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -