Cena-incontro con Maurizio Pallante, l’autore de «La decrescita felice»

nessun commento

Mercoledì 1 dicembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

Come si fa a riprendersi il tempo per non lasciarsi fagocitare del tutto dai ritmi stressanti della nostra società globalizzata? La risposta e i consigli giusti vengono offerti da Maurizio Pallante, autore e fautore de «La decrescita felice», nella cena-incontro di mercoledì 1 dicembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia). Nell’occasione il noto esperto dei rapporti tra ecologia, energia, tecnologia ed economia, presenta il suo nuovo libro «I trent’anni che sconvolsero il mondo», con ospite Giovanni Favia, consigliere della Regione Emilia-Romagna per il Movimento 5 Stelle (i cosiddetti «grillini» di Beppe Grillo).

La cena inizia alle ore 20.30, seguita alle 21.30 dall’incontro: menù a km zero (in base alla «filiera corta», primo punto del decalogo ecosostenibile del Fuori Orario) con verdure di stagione gratinate, minestrone con crostini e torte della casa. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30; info su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Con «I trent’anni che sconvolsero il mondo», romanzo piacevolmente scorrevole grazie a uno stile colloquiale, il romano Maurizio Pallante avvicina il lettore alla teoria della «decrescita felice»: elogio dell’ozio, della lentezza e della durata, della consapevolezza che non c’è progresso senza conservazione. Un punto di vista lontanissimo da quello moderno abituato a seguire le leggi delle mode, dell’effimero, secondo cui tutto ciò che è nuovo sarà migliore di ciò che è vecchio. Un’analisi attenta della società moderna che ricolloca l’economia nel suo ruolo di gestione di un intero pianeta in cui tutte le specie viventi possano vivere al meglio.

Lo sguardo lucido e disincantato dell’autore capovolge, attraverso questo romanzo, la valutazione delle grandi trasformazioni di quel trentennio «glorioso» di cui si narra, lanciando una sfida: potrà andare diversamente? Fondatore con Mario Palazzetti e Tullio Regge nel 1988 del Comitato per l’uso razionale dell’energia (Cure), Pallante è stato assessore all’Ecologia e all’Energia del Comune di Rivoli e svolge attività di ricerca e saggistica nel campo del risparmio energetico e delle tecnologie ambientali. Collabora con «Caterpillar» per la festa della Decrescita felice, di cui è il principale ispiratore, e fa parte del comitato scientifico di «M’illumino di meno».

Ecco gli ospiti delle prossime cene-incontri al Fuori Orario: in dicembre, martedì 7 Carlo Lucarelli col suo ultimo libro «Il veleno del crimine. Storie dell’Italia oscura» e (trattandosi di un prefestivo) concerto finale dei Tocsins, mercoledì 15 Paolo Nori, Lorenzo Guadagnucci e Fausto Amodei in memoria dei Morti di Reggio Emilia del 7 luglio 1960, alla presenza dei familiari; in gennaio, mercoledì 12 Paolo Bonacini col suo nuovo romanzo storico «Brigata Katiuscia», mercoledì 19 Stefano Andreoli e Alessandro Bonino col loro blog satirico www.spinoza.it, mercoledì 26 Nicola Gratteri, magistrato in prima linea contro la ’ndrangheta; in febbraio, mercoledì 2 Niccolò Fabi col suo progetto di solidarietà «Le parole di Lulù», mercoledì 9 Lassociazione, band di Gigi Cavalli Cocchi che presenta in concerto il cd «Aforismi da castagneto», mercoledì 16 serata partigiana con la ristampa del libro «I miei sette figli» (1955) di Alcide Cervi e Renato Nicolai, mercoledì 23 Salvatore Borsellino in omaggio al fratello Paolo Borsellino.

Nell’imminente weekend il circolo di Taneto propone due serate di concerti: venerdì 3 dicembre la novità assoluta degli Into The Groove col loro «Tributo a Madonna» e sabato 4 gli scatenati pugliesi Folkabbestia supportati dai JazzBa.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Dicembre 1st, 2010 at 1:15 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -