Ipasvi Parma: convegno su responsabilita’ infermieristica

nessun commento

La Responsabilità infermieristica. Mercoledì 9 marzo
un Convegno dell’Ipasvi per discutere su norme, azioni e coscienza.

Crescenti responsabilità attendono gli infermieri. L’evoluzione in atto nel mondo della sanità sta portando ad un ruolo sempre più centrale e importante dell’infermiere nel rapporto con il paziente.

In particolare la normativa assegna alla figura infermieristica la responsabilità dell’assistenza. Al fine di riflettere su questo tema l’Ipasvi, il Collegio Professionale degli Infermieri, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria e Azienda Usl di Parma, ha organizzato un convegno dal titolo “La responsabilità infermieristica tra norma, azione e coscienza”, che si terrà mercoledì 9 marzo dalle 8.30 alle 13, presso la sala Congressi dell’Ospedale Maggiore.

«Il nostro obiettivo – spiega Alfonso Sollami, Vice Presidente Ipasvi – è di far prendere coscienza agli infermieri della responsabilità che compete nel processo assistenziale. Tale responsabilità è definita sotto l’impianto normativo ma ancora stenta ad essere vissuta pienamente, dal punto di vista professionale. Per questo motivo presenteremo dei casi clinici che si verificano nella quotidianità per spiegare come questa responsabilità possa essere agita». I casi che saranno presentati riguardano tre diversi interventi compiuti rispettivamente dalla centrale operativa 118, in assistenza domiciliare e in un reparto di lungodegenza.

Il Convegno vedrà come moderatrici Giovanna Artioli, responsabile della Formazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, e Paola Siri, Presidente provinciale dell’Ipasvi. Dopo la presentazione del programma i lavori inizieranno con gli interventi di Emilio Cammi, responsabile del servizio infermieristico dell’Azienda Usl, e di Gabriella Gavioli, direttore del servizio assistenziale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria. A seguire la relazione introduttiva su “la responsabilità infermieristica, tra atteggiamento difensivo e capacità di prendersi cura” che vedrà relazionare Elena Mariani, giurista dell’Università Bicocca di Milano e Alfonso Sollami, tutor didattico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria nonché Vice Presidente Ipasvi. Sarà poi la volta della presentazione dei casi clinici, a cura di Margherita Polledri (coordinatore infermieristico – ADI Ausl di Parma), Antonio Pastori (responsabile infermieristico 118 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria), Ilaria Bianchi (infermiera della Lungodegenza dell’Ausl di Parma), intervallati da discussione con gli esperti legali: oltre ad Elena Mariani, interverranno Paolo Crotti e Dante Di Camillo, medici legali dell’Azienda Usl e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Le iscrizioni al convegno devono pervenire entro lunedì 7 al Settore Formazione e Aggiornamento dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Nel pomeriggio, alle ore 14.15, sempre nella sala congressi ospedaliera, si terrà l’assemblea riservata agli iscritti al Collegio Ipasvi di Parma, per l’approvazione del bilancio consuntivo 2010.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

9 Marzo, 2011 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -