CONTROTEMPI: Duets – 8 aprile Auditorium Paganini Parma

nessun commento

COMUNE DI PARMA

Assessorato alla Cultura in collaborazione con  Cooperativa Lune Nuove

Presentano:  DUETS con

GIANNI COSCIA & GIANLUIGI TROVESI  NADA & RITA MARCOTULLI

Auditorium Paganini

Venerdì 8 aprile 2011  Ore 21.00

Come annunciato, torna anche quest’anno CONTROTEMPI – itinerari sonori dai ’70 a oggi rassegna coorganizzata dal Comune di Parma, Assessorato alla Cultura e Cooperativa Lune Nuove, Associazione Culturale Controtempi in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, Assessorato alla Cultura. Una rassegna votata alla ricerca musicale, senza distinzioni di genere, che si sviluppa come da tradizione sul doppio binario delle esibizioni live e degli incontri in presenza di giornalisti del settore, musicisti e musicologi dedicati ai miti del Rock e del Pop internazionale. Dopo la presentazione del nuovo album “Madreperla” di Riccardo Tesi e Banditaliana, che si terrà sabato 19 marzo alle ore 21 presso la Sala Concerti della Casa della Musica (prevendite aperte presso il negozio di dischi Music Mille e la libreria Feltrinelli in via Repubblica), il secondo concerto di questa decima edizione di CONTROTEMPI si ricollegherà alla formula live ormai consolidata di Duets che negli anni scorsi ha visto alternarsi e interagire sullo stesso palco personalità artistiche di grande originalità come Tuck & Patti insieme a Musica Nuda (Petra Magoni e Ferruccio Spinetti), o due grandi chitarristi come Andrea Braido e Frank Gambale.

Quest’anno la scelta è caduta su due coppie: esclusiva l’una, magicamente consolidata l’altra.

A simboleggiare l’eterna e incantevole disfida fra marte e venere, fra forte e gentil sesso, troveremo ad aprire la serata sul palco del Paganini la calda e ruvida voce di Nada accompagnata dalla raffinatezza della pianista Rita Marcotulli e a seguire le armonie travolgenti e rutilanti dell’ormai mitico duo formato dal fisarmonicista Gianni Coscia e dal clarinettista Gianluigi Trovesi.

E forse anche quest’anno, come è tradizione di Duets, potremo godere a fine concerto di una inedita e sicuramente imperdibile jam session.

Il doppio concerto si terrà venerdì 8 aprile presso l’Auditorium Paganini alle ore 21.00.

Il duo Trovesi – Coscia é una Orchestra Sinfonica con tutti i colori della musica.[…] E’ musica intelligente e curiosa. Colta e popolare. Divertente ma nello stesso tempo profonda.” E’ così che Paolo Fresu descrive la commistione di generi musicali, anche antagonisti, operata dalla coppia. Amici di lunga data, hanno avuto due percorsi diversi ma paralleli, che li hanno portati a collaborare regolarmente sin dal 1989 per poi realizzare un primo album insieme “Radici” nel 1995. A questo segue “In cerca di cibo” nel 1999, dove il duo cerca di avvicinare, senza forzature, la musica popolare al Jazz, creando un dialogo continuo piuttosto che una fusione tra i due generi. Questo loro carattere eclettico e sperimentale nasce proprio dalla loro storia personale. Trovesi, di origini bergamasche, dopo un attento studio classico del clarinetto, per guadagnarsi da vivere negli anni ’60 e ’70 si accosta a diversi generi come la musica da ballo, quella orchestrale e il jazz, e successivamente collabora con numerosi artisti nazionali e internazionali fra cui Anthony Braxton, Kenny Wheeler, Lester Bowie, Barre Phillips, Misha Mengelberg e la ICP Orchestra. Coscia invece, nato ad Alessandria, in un primo momento si dedica alla professione di avvocato, relegando la sua passione per la musica al tempo libero. Ciononostante sviluppa varie collaborazioni con artisti americani e coltiva la sua passione per Gorni Kramer,del quale viene considerato il successore, dato il grande carisma e la capacità di spaziare attraverso i generi. Insieme formano un duo esplosivo, in grado di coinvolgere il pubblico con una performance di grande verve che per l’occasione sarà introdotta da una delle voci più significative del panorama musicale italiano: Nada Malanima. Artista eclettica, Nada, che ha esordito oltre quarant’anni fa a Sanremo con “Ma che freddo fa”, può vantare una vastissima produzione che spazia dal pop alla canzone d’autore, passando attraverso sperimentazioni elettroniche. Sul palco del Paganini sarà accompagnata da Rita Marcotulli, compositrice e pianista Jazz di fama internazionale che collabora regolarmente con artisti europei e americani del calibro di Jon Christensen, Pino Daniele, Steve Grossman, Joe Lovano, Charlie Mariano, Marilyn Mazur e che con Nada ha dato vita di recente al progetto “Terra e Anima” dedicato alla musica sacra.

I biglietti sono disponibili presso la Biglietteria del Teatro Regio ( Strada Giuseppe Garibaldi, 16/a – tel. 0521 039399 anche on line su www.teatroregioparma.org ) e il negozio di dischi Music Mille (Viale dei Mille, 88 – tel. 0521 290555) e la libreria Feltrinelli (Strada della Repubblica, 2/A – Tel. 0521 237492).

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 8th, 2011 at 1:30 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -