COMUNICATO STAMPA 26 aprile 2011 ” Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna “

nessun commento

CARO MEZZI PUBBLICI

Favia: “Tornano le risorse, ma restano gli aumenti.

E a pagare doppio resta sempre il cittadino”.

Domani l’interrogazione a risposta immediata del Movimento 5 Stelle

I soldi da Roma per i trasporti locali arrivano. Ma per permettersi il “lusso” di non inquinare con la propria auto, i cittadini emiliano-romagnoli stanno continuando a pagare biglietti ad un prezzo aumentato anche del doppio! È quanto denuncia il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna, Giovanni Favia, in un’interrogazione a risposta immediata in aula che verrà discussa, domani mattina, nella seduta d’assemblea legislativa regionale (dalle 9.30).

La risposta dell’assessorato competente potrà essere ascoltata in diretta streaming, insieme a tutti gli interventi, al link:

http://assemblealegislativa.regione.emilia-romagna.it/wcm/al/astud/pub/multimedia/index.htm

Motivando il tutto con l’imminenza dei tagli ai trasferimenti di fondi da Roma – chiarisce l’interrogazione – a dicembre dell’anno scorso la Regione Emilia-Romagna ha proceduto ad aumenti tariffari generalizzati sui mezzi di trasporto pubblico”. Per citare solo il caso di Bologna, il biglietto in vettura sui bus è passato da 1€ a 1,50€, la corsa semplice da 1€ a 1,20€, il citypass da 8,50€ a 11€, un biglietto di FER per il servizio extraurbano 2 zone da 1,60€ a 2€. “Parallelamente agli aumenti, poi – sottolinea Favia – i gestori dei servizi hanno operato anche riduzioni di tratte, linee e corse”. Peccato che, successivamente agli annunciati tagli, “l’accordo raggiunto il 16 dicembre 2010 fra Governo e Regioni sul finanziamento del trasporto pubblico locale (TPL) prevedesse, per i l 2011, il trasferimento alle Regioni di 425 milioni di euro di risorse aggiuntive”. Risorse finanziarie che, “dal 2012, per questo servizio verranno trovate grazie alla compartecipazione delle Regioni al gettito fiscale derivante dall’accisa sul carburante. Ma nonostante questo, i cittadini continuano a pagare biglietti aumentati per poter lasciare la propria auto a casa.” Com’è possibile che per avere diritto ai mezzi pubblici i cittadini debbano essere penalizzati?

Giovanni Favia Consigliere Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna  Assemblea legislativa regionale

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 27th, 2011 at 1:40 pm

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -