Domenica 1° maggio alla scoperta di ‘Soragna paese d’arte’

nessun commento

Le guide della cooperativa “Itinera Emilia” offrono gratuitamente il loro servizio in un percorso che va dalla Rocca Meli-Lupi al Museo del Parmigiano Reggiano.
Si paga solo il biglietto d’ingresso

Grazie alla collaborazione tra la cooperativa ‘Itinera Emilia’ e il Museo del Parmigiano Reggiano, a Soragna torna anche quest’anno – ogni prima domenica del mese (ad esclusione di luglio, agosto e dicembre) – ‘Soragna paese d’arte’ l’iniziativa che offre l’opportunità di visitare due luoghi storici con l’accompagnamento gratuito delle guide turistiche autorizzate.

L’iniziativa proseguirà dunque domenica 1° maggio, alle 15.30 con la visita alla splendida Rocca Meli Lupi edificata nel 1385 e poi più volte trasformata con consistenti rifacimenti nel 1500 e soprattutto nel 1600 quando divenne la sfarzosa residenza principesca, aspetto che ancora oggi conserva. Le guide di ‘Itinera Emilia’ mostreranno ai visitatori l’edificio con i suoi ricchi affreschi. L’appuntamento è alle 15.20 davanti all’ingresso della Rocca Meli Lupi.

Alle 16.45, si svolgerà la visita al Museo del Parmigiano Reggiano situato nello storico Casello ottocentesco che sorge all’ombra della Rocca Meli-Lupi a Soragna. Nel caseificio di forma circolare con colonnato, si trovano esposti gli strumenti e gli attrezzi impiegati nella lavorazione del Re dei Formaggi. Le guide illustreranno gli oltre 120 oggetti, le immagini, disegni e foto che raccontano la produzione del formaggio, l’evoluzione delle tecniche di trasformazione del latte, le fasi della stagionatura e della commercializzazione. Seguirà poi la visita al Museo della Civiltà contadina di Mauro Parizzi con numerosi oggetti dedicati ai cicli alimentari del grano e del maiale.

È possibile partecipare a una o più visite a scelta, le visite guidate sono gratuite mentre gli ingressi ai musei sono a carico dei partecipanti. È gradita la prenotazione contattando: info@itineraemilia.it; www.itineraemilia.it o il numero 327 7469902.
Il Museo del Parmigiano Reggiano si inserisce nel circuito dedicato ai prodotti tipici del territorio parmense. Ne fanno parte: il Museo del Pomodoro, alla Corte di Giarola – Collecchio, il Museo del Salame a Felino e il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma, a Langhirano. Luoghi di fonti e racconti di grande fascino, i Musei del Cibo si offrono come centri dell’accoglienza, dell’esperienza dei sensi e di approfondimento della cultura dei prodotti tipici del territorio, perché non se ne perdano storia e tradizioni.

Tutti i Musei sono aperti fino a dicembre il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. A Langhirano e alla Corte di Giarola – Collecchio l’orario è continuato, dalle 10 alle 18. In settimana i Musei sono aperti, su prenotazione, per le scuole ed i gruppi. Per informazioni e prenotazioni: www.museidelcibo.it <http://www.museidelcibo.it> oppure contattare l’associazione “I Musei del Cibo della provincia di Parma” al numero 0521/931800.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 1st, 2011 at 1:15 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -