“I favolosi anni 80” in concerto all’Euro Torri di Parma

nessun commento

Giovedì 7 luglio, alle ore 21, il mitico Gazebo, Sasha Torrisi e i DiscoInfernonella rassegna “GiovedidEstate”; ingresso gratis e negozi aperti fino alle 24

Tre artisti al prezzo di uno, anzi gratis! Sono Gazebo, cantante-icona di “I like Chopin”, Sasha Torrisi, parmigiano già voce dei Timoria, e la nota coverband nazionale DiscoInferno, tutti insieme giovedì 7 luglio nella serata “I favolosi anni 80” al centro commerciale Euro Torri di Parma per il secondo appuntamento dei “GiovedidEstate”, la rassegna di spettacoli dei giovedì estivi fino al 28 luglio organizzata da Euro Torri in collaborazione e col patrocinio del Comune. Lo speciale show, che arriva una settimana dopo il bagno di folla di Emma, è condotto da Mario Bargi con il supporto di Manuela Boselli.

Sul palco di piazza Balestrieri, di fronte all’entrata sud del complesso, il concerto dedicato al meglio degli anni Ottanta inizia alle ore 21 ed è, come tutti gli altri eventi della rassegna, ad accesso libero e gratuito, con i negozi, i bar e i ristoranti del centro commerciale che restano aperti tutto il giorno fino a mezzanotte (per chi proviene da lontano, l’Euro Torri si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” dell’autostrada A1); info www.eurotorri.it, 0521-701290/272148.

Gazebo, alias Paul Mazzolini, nasce il 18 febbraio 1960 a Beirut, a causa del lavoro del padre diplomatico, ma ottiene la maturità in Italia. Quindi parte per Londra, dove viene a contatto con la musica, e rientra a Roma nel 1981 per sfornare i suoi brani di maggior successo: “Masterpiece” e “I like Chopin”, entrambi amatissimi dai discotecomani e in vetta alle classifiche dance di mezzo mondo, per un totale di quasi 10 milioni di copie vendute. Poi arrivano il pezzo “Lunatic” e l’album “Gazebo”, best seller, e tra alti e bassi la carriera di Gazebo prosegue fino ai giorni nostri, con il singolo “Queen of burlesque” pubblicato in internet nel 2011.

Sasha Torrisi nasce invece a Parma il 10 dicembre 1973 e si afferma come cantante, chitarrista e pittore. Nel 1997 sostituisce Francesco Renga alla voce nei Timoria e vi resta fino all’epilogo della band nel 2003, realizzando quattro album: “Timoria”, “El Topo Grand Hotel”, “Un Aldo qualunque sul treno magico” e il live “Generazione senza vento”. Sasha diviene solista portando in giro i brani dei Timoria e un intenso tributo a Lucio Battisti; nel 2008 pubblica il mini album “Un nuovo me”.

I DiscoInferno rappresentano la più famosa e quotata discomusic band italiana, attiva dal 1997 con uno spettacolo testato più di 1300 volte: il meglio della musica “disco” dalla metà degli anni 70 alla dance anni 80, in un crescendo di citazioni, medley a tema, remakes, stili, colori, suoni e immagini, da cantare e ballare.

La rassegna “GiovedidEstate” continuerà, sempre nella piazza sud dell’Euro Torri a ingresso gratuito, giovedì 14 luglio con i quattro cabarettisti di “Zelig” Andrea Vasumi, Rocco il Gigolò, il Duo Idea e Kalabrugovic, giovedì 21 luglio con la finale del talent show parmense “Polvere di Stelle” e il cabarettista-presentatore Beppe Braida (da “Saturday Night Live”, nonché già da “Zelig” e “Colorado Cafè”) e giovedì 28 luglio con un tris di artisti ancora da “Zelig 2011” , ovvero i Senso D’oppio, Maurizio Lastrico e gli Emo (I Mancio e Stigma).

Addetto stampa Euro Torri: Fabrizio Marcheselli, tel. 328-0006015, fabrizio.marcheselli@alice.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 7th, 2011 at 1:15 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -