Lupi d’Appennino – sabato 23 luglio I Scuron

nessun commento

I Scuron, il 23 luglio in marcia sotto le stelle

In marcia, di notte, nel cuore dell’Appennino. Sabato 23 luglio tornano, per il terzo anno consecutivo, “I Scuron”, la notturna in Valchero organizzata dai Lupi d’Appennino. Nel silenzio della notte, tra stelle, animali notturni e la quiete delle ore più tranquille della giornata, si camminerà tra i sentieri della Valchero, di passo, con zaino e lampada frontale, verso Arsolesso, visitando gli angoli preistorici della Riserva del Piacenziano, lungo il sentiero del Buco della Balena, con l’alba che accoglierà i partecipanti tra il castello di Gropparello e i meandri del rio Rosello.

L’evento è stato presentato questa mattina in conferenza stampa in municipio a Carpaneto dal sindaco del capoluogo della Valchero Gianni Zanrei e dai referenti dei Lupi d’Appennino, il presidente Elio Piccoli e il responsabile tecnico Armando Rigolli.

«L’unica camminata notturna del territorio provinciale e della Valchero – ha esordito il primo cittadino Gianni Zanrei – un’occasione unica per valorizzare il territorio unendo la Valchero alla Riserva naturale geologica del Piacenziano che, ben presto, si unirà al Parco regionale fluviale dello Stirone. Un appuntamento estivo partito in sordina ma che, negli ultimi due anni, ha riscontrato notevole interesse; nel caso si riuscisse a instaurare una collaborazione con nuovi gruppi podistici o di marciatori si potrebbe iniziare a pensare all’evento più in grande, dal momento che le zone dove viviamo si prestano a essere protagoniste delle manifestazioni notturne».

«Il percorso, di 55 chilometri – ha continuato Elio Piccoli, presidente dei Lupi d’Appennino – è una manifestazione notturna che tre anni fa ha visto partecipare pochi appassionati delle camminate, per proseguire lo scorso anno con nuovi ingressi e quest’anno un notevole aumento di presenza. L’occasione di una nuova scoperta turistica del territorio piacentino. Mille sono i metri di dislivello positivo del percorso, 11 le ore di camminata, dalle 21,30 alle 8,30 del mattino, con due auto al seguito per eventuali emergenze, oltre al ristoro a Rustigazzo, nell’area delle feste, intorno all’una di notte. Quattro, infine, i Comuni coinvolti, Lugagnano, Gropparello, Carpaneto e Morfasso».

«Gli Scuron sono una grande potenzialità per il territorio della Valchero – ha concluso Armando Rigolli – sopratutto perchè di notte si scoprono i territori in modo differente, tra silenzio e oscurità, senza dimenticare l’occasione di socializzare. Dal prossimo anno la marcia entrerà ufficialmente nel calendario Fiasp provinciale».

Il ritrovo è previsto alle 21 nella piazza del Municipio di Carpaneto, con partenza alle 21,30; circa 50 i chilometri del percorso. Le località che si toccheranno saranno Carpaneto, La Sbarrata, Travazzano, Magnano, Buco della Balena, Montezago, Rustigazzo, San Michele, Arsolesso, Bosini, Gropparello, Gelati, rio Rosello, Sariano, Torre Confalonieri e arrivo a Carpaneto per la colazione. Sei i castelli interessati, quello di Carpaneto, Travazzano, Magnano, Gropparello Sariano e Torre Confalonieri, una la riserva naturale geologica, quella del Piacenziano. Il ristoro a Rustigazzo prevede un panino e bibita verso l’una di notte. Il costo di iscrizione sarà di 10 euro, comprensivo di assicurazione e ristoro. Nel materiale obbligatorio: lampada frontale e zainetto con un litro di acqua e cibo. Per informazioni e prenotazioni info@lupidappennino.com

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 23rd, 2011 at 1:10 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with ,

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -