Cena-incontro con GIANNI MURA e la nuova rivista «E» di Emergency

nessun commento

Giovedì 2 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

Il colto e ironico giornalista sportivo Gianni Mura, «cantore» del Tour de France e da molti ritenuto l’erede di Gianni Brera, è l’atteso ospite del circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) nella cena-incontro di giovedì 2 febbraio (quindi non di mercoledì, giorno previsto all’inizio). Mura presenta la nuova rivista «E» di Emergency, da lui diretta con Maso Notarianni. Interviene anche Erik Messori, fotoreporter freelance, e viene proiettato «Terramacchina», documentario prodotto dal Cirea – Università di Parma, un viaggio nella food valley e nella sua (in)sostenibilità: ai presenti ne verrà consegnata gratuitamente una copia.

La cena comincia alle ore 20.30, seguita alle 21.30 dall’incontro e dalla proiezione: menù contagliere di salumi e formaggi locali, lasagne al forno, torta sbrisolona con crema alla vaniglia e… piatti appositi per i vegetariani prenotati. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30 per assistere al solo incontro con documentario; info e prenotazioni su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Giornalista, nato a Milano nel 1945, Gianni Mura dal 1964 a oggi ha lavorato per diverse testate: Gazzetta dello Sport, Corriere d’Informazione, Epoca, L’Occhio. Dal 1983 al 2010 è stato inviato per Repubblica e dal 2011 è direttore del mensile «E» di Emergency. Conseguita la maturità classica al Liceo ginnasio statale Alessandro Manzoni di Milano, già nel novembre 1964, a soli 19 anni, Mura ha ottenuto un posto da praticante alla Gazzetta dello Sport (con direttore Gualtiero Zanetti) e intanto si è iscritto a Lettere moderne. Dal 1965 è stato inviato come corrispondente al Giro d’Italia e da lì la sua vocazione giornalistica si è trasformata in una professione.

Nel 1976 ha iniziato a collaborare con Repubblica, seguendo le Olimpiadi di Montreal, e nel 1983 è diventato membro fisso della redazione. Sul settimanale Il Venerdì si è occupato di recensioni enogastronomiche insieme con la moglie Paola. Nel 2007 è uscito il suo primo romanzo «Giallo su giallo», edito da Feltrinelli e vincitore del «Premio Grinzane – Cesare Pavese per la narrativa 2007», ambientato durante lo svolgimento del Tour de France, corsa a cui Mura ha poi dedicato il libro «La fiamma rossa. Storie e strade dei miei Tour» (2008, Minimum Fax).

Prossime cene-incontri al Fuori Orario: martedì 7 febbraio il celebre economista Tito Boeri con il suo libro «Le riforme a costo zero», mercoledì 15 febbraio Maddalena Rostagno (figlia di Mauro) col suo libro «Il suono di una sola mano», mercoledì 22 febbraio Paolo Nori col suo libro «Si chiama Francesca, questo romanzo» in un reading insieme al pianista Carlo Boccadoro, mercoledì 29 febbraio Ilaria Cucchi (sorella di Stefano) con il regista Maurizio Cartolano e tanti altri ospiti, mercoledì 7 marzo Nino Di Matteo, Loris Mazzetti e il loro libro «Assedio alla Toga. Un magistrato tra mafia, politica e Stato», mercoledì 14 marzo Niccolò Ammaniti col suo libro «Io e te», mercoledì 28 marzo il magistrato Piercamillo Davigo con il libro «La corruzione in Italia. Percezione sociale e controllo penale», mercoledì 4 aprile l’associazione Abare con lo spettacolo teatrale di Antonietta Centoducati.

Nell’imminente weekend il circolo di Taneto propone due concerti: venerdì 3 febbraio la folkband Bandabardò aperta dai Trenincorsa (biglietti a 15 euro) e sabato 4 gli «indiani padani» Rats nella loro speciale reunion a 15 anni dallo scioglimento.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 2nd, 2012 at 1:23 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -