BANDABARDÒ in concerto col cd «Scaccianuvole» più i TRENINCORSA

nessun commento

Venerdì 3 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle ore 22

 La scatenata Bandabardò, folk-rock band tutta da ballare e cantare, sbarca venerdì 3 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) con i brani del recente album «Scaccianuvole» e i successi immancabili. Il concerto inizia alle ore 22.30, preceduto alle 22 dal folk altrettanto d’autore dei Trenincorsa:ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

La Bandabardò è ripartita in tour per un inverno senza nuvole nei più affollati e calorosi club italiani. Nel gruppo è rientrato l’enorme Ramon con tromba, percussioni e allegrie caraibiche. Dopo un’estate 2011 di malinconica fisarmonica e sonorità più popolari, si è così tornati a spingere le danze non disdegnando, in una scaletta lunghissima, canzoni più raccontate e altre mai eseguite. Ringraziati con affetto Alberto Becucci e Rocco Brunori, compagni d’avventura nella tournée estiva scorsa, la Bandabardò ha salutato l’ingresso del giovane e talentoso Federico Pacini al pianoforte. Per il resto, nulla è cambiato: si sorride, si canta e ci si prende a coriandoli per due ore… a un passo dal concerto numero 1300!

La Bandabardò propone dunque i suoi più noti hit come «BeppeAnna» («Attenzio’, concentrazio’, ritmo e vitalità»), ma anche pezzi dell’ultimo disco «Scaccianuvole», uscito il 3 maggio 2011 e forte di 12 inediti. Guidato da Erriquez, il gruppo è talmente legato al circolo di Taneto da avergli addirittura reso omaggio nel 2006 con l’album «Fuori Orario». «Scaccianuvole» è arrivato quasi tre anni dopo «Ottavio»: nelle melodie c’è meno patchanka e più chanson, coi personaggi spesso burleschi che paiono raccontati da trovatori medievali su morbide ballate e allegri rondò. Molti gli antieroi, letterari e non: un donchisciottesco Mago Scaccianuvole alla ricerca di un nuovo sole, una Rosina (detta anche Rosa Luxembourg) che sembra «metter l’amore sopra ogni cosa» e per la cui liberazione si mobilita un intero paese. «Scaccianuvole» narra anche di eroi involontari del nostro quotidiano, come Benigni, Saviano, Gino Strada e le mamme.

Con ormai 1300 concerti in 19 anni di attività, la Bandabardò può definirsi a buon diritto una delle live band più vitali in Italia. I suoi show sono feste straripanti d’affetto, in cui il pubblico canta ogni canzone. In apertura della serata al Fuori Orario, i Trenincorsa dipanano il folk d’autore dell’album «Verso casa», cui hanno collaborato Davide Van De Sfroos, Erriquez, Cesareo e Tonino Carotone.

Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone rock nell’area spettacoli, Dj Tano dance-house nell’area stazione e Dj Puccione patchanka-reggae-balkan-South Italy nell’area binari.

È disponibile il Discobus, la linea pubblica notturna di autobus gestita dalle Province di Reggio Emilia e di Parma per consentire ai giovani di divertirsi viaggiando in sicurezza ogni venerdì e sabato sera, dal territorio reggiano fino al centro di Parma, con fermata naturalmente anche al Fuori Orario. Il biglietto, acquistabile a bordo del Discobus a 2,50 euro per sera, verrà interamente scontato dal prezzo dell’ingresso nel circolo di Taneto. Per i tragitti aggiornati e ulteriori informazioni, www.arcifuori.it.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 3rd, 2012 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -