Cena-incontro con associazione ABARE (famiglie con bambini autistici), analisti comportamentali e recital di ANTONIETTA CENTODUCATI

nessun commento

Mercoledì 4 aprile al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

L’autismo nei bambini è un tema tanto delicato quanto ignoto ai più. Se ne parla nella cena-incontro-spettacolo di mercoledì 4 aprile al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), che vede ospiti l’Abare (Associazione bambini autistici Reggio Emilia) e sei qualificati analisti comportamentali, oltre allo show teatrale «ad hoc» dell’attrice Maria Antonietta Centoducati. Titolo della serata, scelto dall’associazione: «Anch’io posso! Tecniche cognitivo-comportamentali (Aba) applicate ai comportamenti problema dei nostri figli».

La cena comincia alle ore 20.30, seguita alle 21.30 dall’incontro e dal recital: menù con culaccia, crostini e pomodorini, roast beef e pinzimonio, gelato di Andrea e… piatti appositi per i vegetariani prenotati. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30 per assistere al solo incontro; info e prenotazioni su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Sono di assoluto prestigio i sei esperti che intervengono alla serata: il professor Carlo Hanau dell’Università di Modena e Reggio Emilia, la dottoressa Sara Checchia, psicologa e analista comportamentale, Elena Biancolini, terapista Aba, Giacomo Cibelli, presidente di Gast Onlus, Fabiola Casarini, ricercatrice scientifica, e Andrea Carletti, assessore alle Politiche sociali ed educative del Comune di Bibbiano (Reggio).

Così si autodefiniscono i membri dell’associazione Abare: «Siamo un gruppo di famiglie con bambini autistici e con sindromi correlate, costituitosi nel 2007. La nostra particolarità sta nel fatto che promuoviamo la conoscenza e l’implementazione di un metodo, l’Aba Vb, conosciuto in tutto il mondo e la cui efficacia è sostenuta da una solida ricerca scientifica, ma che fatica a diffondersi sia per barriere culturali e ideologiche, ormai ampiamente superate, sia per una disinformazione ancora molto diffusa da parte delle famiglie, ma anche in ambito specialistico psicoeducativo». Ulteriori informazioni sull’associazione si trovano sul sito www.abare.org.

La protagonista dello spettacolo teatrale è Maria Antonietta Centoducati, attrice e regista, diplomata all’Accademia dei Filodrammatici di Milano nel 1994 e laureata in Lettere a Parma. Dal 1986 lavora come attrice in diverse compagnie di prosa e ha seguito vari corsi di perfezionamento con maestri del teatro italiano e straniero, tra cui Marcel Marceau, Michel Azama, Josè Sanchis Sinisterra e Nicolai Karpov. Dal 2001 si dedica all’improvvisazione teatrale con l’associazione nazionale Imprò.

Prossima cena-incontro al Fuori Orario: mercoledì 11 aprile il colto giornalista sportivo Gianni Mura con la nuova rivista da lui diretta, «E» di Emergency.

Nell’imminente weekend il circolo di Taneto propone due serate di musica: venerdì 6 aprile i DiscoInferno con il meglio della discomusic anni ’70-’80 e sabato 7 il doppio concerto-tributo dei Dream Company ai Bon Jovi e dei Big Ones agli Aerosmith.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Aprile 4th, 2012 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -