GiovedidEstate, rassegna di spettacoli all’Euro Torri di Parma, dal 5 al 26 luglio

nessun commento

Rassegna “GiovedidEstate 2012” all’Euro Torri di Parma

Dal 5 luglio al 26 luglio, quattro giovedì con altrettanti spettacoli gratuiti alle ore 21 nella piazza sud; negozi, ristoranti e bar aperti fino alle 24

Cabaret “made in Zelig”, musica e shopping si incontrano all’Euro Torri nella 7ª edizione dei “GiovedidEstate”, rassegna serale estiva pensata per divertire la gente: venerdì 29 giugno è stata presentata alla stampa dal direttore Andrea Benecchi e dal consigliere Andrea Cesari. Il centro commerciale di Parma diventa così teatro di eventi per quattro giovedì, dal 5 al 26 luglio, sempre con inizio alle ore 21, ingresso libero e gratuito e aperturafino a mezzanotte di tutti i negozi, bar e ristoranti.

Dunque, 4 serate con artisti di spicco, a partire dal triplice spettacolo di cabaret di Paolo Migone, Simone Barbato e Andrea Vasumi, che inaugura la kermesse giovedì 5 luglio, fino al “Tributo a Ligabue” della Bandaliga che suggella i giovedì il 26 luglio. Sono tutti attesi sul palco in piazza Balestrieri, davanti all’entrata sud dell’Euro Torri, cui spetta l’organizzazione dei “GiovedidEstate”; info www.eurotorri.it, 0521-701290/272148. Conduce le serate Manuela Boselli.

Euro Torri, che si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” dell’autostrada A1 e vanta 3200 posti auto gratuiti, ha già ospitato importanti spettacoli come Le Cirque du Soleil (2004), Le Vibrazioni (2005), Dario Ballantini (2006) e le prime sei edizioni dei “GiovedidEstate” dal 2006 al 2011 con Zero Assoluto, Fichi d’India, Baustelle, Roy Paci, Incognito, Sonohra, Marco Carta, Marco Mengoni, Irene Grandi, Emma… La filosofia del centro commerciale è “andare oltre lo shopping e radicarsi sempre più nella città”, diventando luogo di incontro, di svago e, perché no, di cultura.

Quest’anno il cartellone punta soprattutto sul grande cabaret apprezzato nelle varie edizioni televisive di “Zelig”. Giovedì 5 luglio la vernice con Paolo Migone, il comico livornese riconoscibile per l’occhio nero e il camice bianco, un artista a cui il “salto di qualità” ha provocato una frattura scomposta alla caviglia destra. All’Euro Torri divide la serata con Simone Barbato, spassoso mimo di “Zelig”, e Andrea Vasumi, cabarettista che deve la propria fama alla romantica poesia “Io non so se ti amo. Io non so se ti amo. Però tu intanto dammela. Che poi ne riparliamo!”.

Sempre in luglio, giovedì 12 il cabaret surreale di Baz, al secolo Marco Bazzoni, con il suo nuovo show estivo, giovedì 19 il duo formato da Leonardo Manera e Claudia Penoni, coppia che a “Zelig” ha spopolato con le gag sul cinema polacco, e giovedì 26 il “Tributo a Ligabue” della Bandaliga, tutto da cantare e ballare, impreziosito dalla chitarra di Max Cottafavi, a lungo musicista di Ligabue e tra i titolari della Notte delle Chitarre che raccoglie i migliori strumentisti delle sei corde in Italia.

Addetto stampa Euro Torri: Fabrizio Marcheselli, tel. 328-0006015, fabrizio.marcheselli@alice.it

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 5th, 2012 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -