Una preghiera corale per la Nigeria

nessun commento

L’associazione Nigeriani di Parma invita a una grande occasione di preghiera interconfessionale il 20 ottobre. Presente anche il vescovo Solmi.

La pace non ha colore né religione, per questo sabato 20 ottobre l’associazione Nigeriani di Parma animerà una grande giornata di preghiera interconfessionale per celebrare il cinquantaduesimo anniversario dell’indipendenza del proprio paese e pregare per la Nigeria, paese devastato da un conflitto etnico – religioso che continua a mietere vittime. Al Seminario minore di via Solferino 25, tutti i cittadini di Parma sono invitati a partecipare alla grande festa che inizierà alle 16 con una messa e proseguirà gioiosamente fino a sera.

A rappresentare idealmente l’abbraccio di tutti cattolici di Parma, ci sarà il vescovo Solmi; la sua presenza è un segno tangibile di condivisione e fratellanza. Il pomeriggio si aprirà con la celebrazione presieduta da Michael Tayo Adenitire, presidente nazionale della Chiesa pentecostale del Consiglio in Italia (PCCI), un organismo che nel nostro paese raccoglie tutti gli immigrati delle chiese pentecostali.
A riscaldare l’atmosfera ci saranno i canti di cinque cori gospel che interpreteranno le preghiere dell’assemblea con le loro voci. La festa proseguirà con “Uno sguardo sulla crisi nigeriana etnico – religiosa: un appello per la pace” conversazione condotta dal sacerdote cattolico Don Anthony Dimkpa.

Non mancheranno i balli con le coreografie interpretate da ragazzi nigeriani.

Una giornata molto importante per i nigeriani di Parma e di parte del nord Italia, che assume un forte significato simbolico perché, oltre a un momento di apertura e fratellanza vuole rappresentare un’occasione per denunciare la situazione di un altro pezzo di Africa che, in questi anni sta attraversando un periodo di crisi sociale davvero drammatico.

Il presidente dell’Associazione Nigeriani di Parma e provincia, Osuji Emeka Augustino, invitando tutti i nigeriani e gli amici della Nigeria a partecipare numerosi.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

20 Ottobre, 2012 at 1:25 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -