A Sissa, November Porc stupisce con il Mariolone più grosso del mondo

nessun commento

Attrazioni e specialità, prelibatezze e piatti tipici rendono piacevole la visita alla “tappa” di domenica 4 novembre della Staffetta più golosa d’Italia – Durante la settimana appuntamento nei ristoranti della Strada del Culatello per i menù speciali

Prima domenica di November Porc, il 4 novembre a Sissa, con “I Sapori del Maiale”, un invito a gustare tipicità e specialità della Bassa parmense e di parecchie altre Regioni, in un mix che soddisfa buongustai e amanti della buona tavola i quali possono trovare piatti pronti ed anche prelibatezze da consumare a casa propria.

La kermesse -che viene definita anche “La staffetta più golosa d’Italia”- si è trasformata in pochi anni da festa di paese a vero e proprio prodotto turistico in grado di attrarre molte persone e quindi sono stati predisposti dei “pacchetti turistici” per favorire la partecipazione dalle altre parti della Penisola, come quello di Parma Incoming che per il 24 e 25 novembre prevede, oltre alla visita a November Porc della domenica anche un concerto lirico al Ridotto del Regio di Parma. Ma non solo, perché November Porc “viaggia” sul web da grande protagonista ricevendo migliaia di visite, e in occasione dell’undicesima edizione si può scaricare l’app per iOs “Io ci sono al November Porc”, grazie alla quale si può scattare una fotografia con Pigly, la mascotte della rassegna.

Ma vediamo cosa propone il programma di domenica 4 novembre a SISSA.

Alle ore 9, riapre il Mercato “Antichi Sapori e Tradizioni”, con una vasta offerta di prodotti alimentari della Bassa parmense e di varie Regioni

In contemporanea alla riapertura, nel Parco della Montagnola, alle ore 9, Artuto Ronchini farà una dimostrazione di come si prepara il burro, mentre i massalini inizieranno a cuocere il MARIOLONE più grosso del Mondo.

Con inizio sempre alle 9, i maestri norcini faranno vedere a tutti i presenti le tecniche di lavorazione delle carni di suino e di confezionamento dei prodotti insaccati tipici locali: Spalla Cruda di Palasone-Sissa, Culatello di Zibello, Fiocco di culatello, Salame, Cotechino, Ciccioli.

Un’ora dopo si potrà assistere alla lavorazione del latte in caldaia, per la trasformazione in Parmigiano-Reggiano, a cura dei maestri casari delle latterie del territorio. Dalle ore 10 sarà pronta la tipicisima Torta fritta .

Alle ore 11 ci sarà la ri-apertura degli Stand Gastronomici, dove poter con degustare prodotti locali. Nell’area della Montagnola si potrà gustare: Pasta del Norcino, Pasta di Salame alla piastra, Mariola, Parmigiano Reggiano, la Spalla cruda di Palasone-Sissa, accompagnati da pane e vino

Ore 14:30 seconda dimostrazione pratica sulle tecniche di lavorazione delle carni di maiale, con produzione degli insaccati tipici, ecc. E nella tensostruttura “Porci e Contenti” di Piazza Scaramuzza, musica con DJs Masso Prince.

Poi, ecco il momento “magico” in cui i presenti potranno “attaccare” il maxisalume che caratterizza la tappa di Sissa. Già, perché per ognuna delle località sede di November Poc si assagia un enorme salume, diverso da città a città. Così a Sissa, alle ore 15:30 c’è la degustazione del Mariolone più grosso del mondo, un insaccato che viene cotto durante tutta la mattinata e che gli esperti massalini estrarranno dal pentolone e poi, dopo averlo tagliato lo distribuiranno gratuitamente.

Nel corso della giornata si potranno ammirare oggetti dell’hobbistica e trovare tante altre curiosità, tra le quali la dimostrazione della lavorazione e produzione in diretta della birra artigianale in Piazza Scaramuzza.

Animazione e spettacoli vari per tutta la giornata con la Minestròn Band mentre si può partecipare al gioco ufficiale di November Porc, “il Tiro al Salame”, inoltre non va dimenticata la presenza delle attrazioni del Luna Porc. Dal centro di Sissa saranno possibili escursioni, in carrozza, per la campagna della Bassa e il grande fiume Po, proposte dall’Associazione ippica La Coronella.

Si ricorda che domenica 4 novembre funzionerà un bus navetta che parte alle ore 9:30 dalla Stazione FS di Parma (lato ex Hotel Moderno) e riparte da Sissa per Parma alle ore 17:30.

Per tutto il mese di novembre i Ristoranti della Strada del Culatello proporranno menù con specialità locali di maiale a prezzi concordati, quindi è l’occasione nei giorni feriali, di approfittare per conoscere come cuochi e che interpretano la tradizione e/o la innovano.

Prossima tappa di November Porc: Polesine Parmense sabato 10 e domenica 11 novembre.

NOVEMBER PORC è organizzato dalla Strada del Culatello di Zibello e da Antichi produttori del Culatello e della Spalla cruda, in collaborazione con Regione Emilia Romagna, Camera di Commercio, Ascom e Banca Monte Parma.

November Porc è inserito nel cartellone del “Wine Food Festival” della Regione Emilia Romagna.

Per info Strada del Culatello: 334 3656632 – www.stradadelculatellodizibello.it

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 4th, 2012 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -