Tutti in pista con Giocampus Neve

nessun commento

Da lunedì 19 novembre aperte le iscrizioni per l’edizione 2013 delle  settimane bianche educative.

Si sono aperte il 19 novembre scorso le iscrizioni all’edizione 2013 di Giocampus Neve, la fase invernale del progetto Giocampus che permette ai ragazzi dai 9 ai 16 anni di partecipare ad un’esperienza divertente e di grande valenza educativa, grazie ad un ricco programma di attività sportive e di un’attenta educazione alle buone abitudini alimentari. Questa iniziativa rappresenta una delle proposte che fanno di Giocampus un progetto innovativo, unico in Italia per la promozione tra i giovani di corretti stili di vita. Anche per questa edizione l’Eurotel dell’Alpe Cermis di Cavalese ospiterà 4 turni, organizzati per fasce di età a partire da lunedì 7 gennaio.

Alla presentazione della fase invernale hanno partecipato il presidente del Cus Michele Ventura, l’Assessore allo Sport del Comune di Parma Giovanni Marani, il prof. Maurizio Vanelli, direttore della Clinica pediatrica dell’Università di Parma, il professor Elio Volta, coordinatore Giocampus, la Maestra del Movimento Virginia Pizzarotti e i Maestri del Gusto Matteo Carpani e Fabio Bianchini.

Il presidente del CUS Parma Michele Ventura presenta l’iniziativa ed esprime la sua soddisfazione per l’avvio dell’ottava edizione di Giocampus Neve e per i messaggi che questa fase del progetto trasmette: “un’esperienza agonistica divertente e di grande valenza educativa, grazie ad attività sportive – sciistiche e non solo – e di un’attenta educazione alle buone abitudini alimentari, perfettamente in linea con il modello Giocampus”. “Giocampus Neve è una fase portante, un elemento imprescindibile del progetto Giocampus – continua Ventura – con un significato e una valenza educativa amplificata – proprio perchè si svolge in un contesto diverso dalla scuola o dall’estate in città grazie ad aspetti educativi fondamentali ai quali viene data molta enfasi, come la sperimentazione dell’autonomia, l’amicizia, il rispetto, la condivisione delle regole dello stare in gruppo e la passione per gli sport e che, proprio per la presenza del progetto Neve, fanno di  Giocampus un progetto innovativo, unico in Italia per la promozione tra i giovani di corretti stili di vita”.

Anche l’Assessore allo sport del Comune di Parma Giovanni Marani esprime la sua soddisfazione per la partenza della fase Neve e per il rinnovo dell’Alleanza Educativa, avvenuta poco più di un mese fa. “Siamo contenti di prender parte all’iniziativa grazie soprattutto attraverso il contributo per il diritto allo sport. Il Comune di Parma ha fatto notevoli sforzi per offrire questo contributo alle famiglie che non riescono a sostenerne i costi, perciò è un segnale forte, che significa che noi ci siamo. Infine, Giocampus Neve rappresenta l’occasione per avvicinare i ragazzi ad uno sport invernale e spero che li possa invogliare a praticare poi lo sci anche negli impianti del nostro Appennino”.

Il prof. Maurizio Vanelli conferma l’impegno che la Clinica Pediatrica da sempre ha verso Giocampus. “Una delle tappe importanti del programma Giocampus è quello della fase Neve” afferma il prof. Vanelli. “È un intervento a tutto campo, per educare famiglie e bambini alle sane abitudini. Maestri del movimento e del Gusto saranno presenti e porteranno avanti un programma di educazione motoria e alimentare già avviato nelle scuole. Inoltre, saranno presenti due pediatri che seguiranno i ragazzi 24 ore su 24”.

Elio Volta, coordinatore del progetto, oltre a fornire tutte le informazioni tecniche afferma che “c’è un ottimo rapporto educatori – bambini, di 1 a 7, grazie al coinvolgimento di molto personale, tra cui anche le insegnanti della scuola che vogliono seguire i loro ragazzi e gli immancabili Maestri del Gusto e del Movimento.

Anche Matteo Carpani, maestro del gusto, conferma quanto detto in fase di presentazione: “seguiremo i ragazzi nei 5 momenti della giornata: colazione, sputino, pranzo, merenda e cena e il nostro compito sarà di educarli ad avere un’alimentazione corretta, soprattutto in funzione di un maggior dispendio di energie”.

Virginia Pizzarotti, maestra del movimento, si preoccuperà invece della parte motoria: “con il freddo sarà importante far fare ai ragazzi stretching e riscaldamento prima di cominciare con lo sci, e un buon defaticamento al termine della giornata”.

Il primo turno di Giocampus neve è in programma dal 7 al 12 gennaio, per i ragazzi dai 14 ai 16 anni. Il secondo turno, dal 12 al 17 gennaio, sarà riservato per i ragazzi dagli 11 ai 13. Il terzo turno vedrà protagonisti i ragazzi dai 10 ai 12 anni, dal 17 al 22 gennaio. Chiuderanno i più piccoli, 9-11 anni, dal 22 al 27 gennaio.

Le iscrizioni si sono aperte lunedì 19 novembre presso la segreteria Giocampus, via G. P. Usberti 95 (Parma), aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00. È possibile trovare la scheda d’iscrizione anche sul sito www.giocampus.it che, una volta compilata, dovrà essere consegnata in segreteria.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 20th, 2012 at 8:25 pm

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -