A San Secondo si “fa la festa” alla Spalla con PONTE dei SAPORI

nessun commento

Ponte dei SaporiDa venerdì sera 22 a domenica 24 marzo la kermesse enogastronomica primaverile che quest’anno si “sposa” a November Porc – Sabato dimostrazione di decorazione di maxitorta e domenica cottura e distribuzione (gratuita) di Spalla di San Secondo – Un appuntamento per valorizzare il territorio e le sue eccellenze

A San Secondo Parmense, da venerdì 22 a domenica 24 marzo si “fa festa” alla Primavera e al prodotto che caratterizza il Comune (la Spalla di San Secondo) con il “PONTE dei SAPORI”, manifestazione enogastronomica che quest’anno viene ampliata per diventare un grande momento di conoscenza del territorio e delle eccellenze della Bassa parmense, con un tocco “esotico”, grazie ai prodotti d’abbigliamento della Versilia.

Già, perché nella “patria” della Spalla (uno dei salumi che, cotta, tanto piaceva a Giuseppe Verdi) gli organizzatori dell’appuntamento primaverile quest’anno incassano l’appoggio della Strada del Culatello di Zibello e del Consorzio degli antichi Produttori di Culatello.


Ne risulta un mix di offerta delle produzioni di alto livello e incontri, dimostrazioni di arricchimento delle delizie gastronomiche e intrattenimenti per tutti.

Basta esaminare il programma.

PONTE DEI SAPORI inizia venerdì 22 marzo in serata, con la Festa della Birra organizzata dagli “amici di gustavo” che metterà sui tavoli le sue birre, mentre ai fornelli c’è tutta l’esperienza e la creatività dell’Associazione Palio delle Contrade (fra l’altro da segnarsi in agenda che il Palio c’è il 31 maggio e l’1 e 2 giugno). L’ambiente sarà “riscaldato” dalla esibizione dei Mé, Pék e Barba ed a seguire dalla musica di DJ MassoPrince.

Sabato 23 marzo, alle ore 9, per le vie di San Secondo Parmense inizia il “Mercato di November Porc”, autentica novità che lega la manifestazione primaverile della capitale della Spalla cotta alla kermesse autunnale, dove si trovano i prodotti eccellenti del territorio assieme a produzioni di altre regioni.

Dalle ore 10 alle ore 16 nella tensostruttura a lato del municipio nella zona limitrofa alla Rocca, dimostrazione di decorazioni “pasquali”. Sotto la guida di locali maestri pasticceri, guidati da Angelo Pezzarossa della Nuova Pasticceria Lady di San Secondo Parmense (segnalata nella Guida del Gambero Rosso), gli allievi dell’ Istituto Alberghiero Magnaghi di Salsomaggiore creeranno una serie di decorazioni per uova e torte, che poi verranno assemblate per realizzare una maxitorta.

Nel pomeriggio al Museo Agorà Orsi Coppini, si terrà la tavola rotonda “Agricoltura di qualità per l’alimentazione d’eccellenza”.

E poi, tutti al grande stand gastronomico (apertura ore 18, a fianco del Municipio) per degustare le specialità cucinate dai volontari dell’Associazione Palio delle Contrade. Lo stand gastronomico è organizzato da Comune di San Secondo Parmense e Strada del Culatello di Zibello, con la collaborazione dell’Associazione Palio delle Contrade, Associazione “amici di gustavo”, Antichi Produttori del Culatello, Consorzio del Culatello.

Edalle ore 20:30, animazione ispirata agli Anni 70/80 a cura di Radio Bruno.

Domenica 24 marzo si inizia sempre alle ore 9, con la riapertura del Mercato di November Porc, che sarà affiancato dai banchi del Mercato di Qualità della Versilia -Forte dei Marmi, dove visitatori ed acquirenti potranno spaziare fra prelibatezze e ghiottonerie dolci e salate, salumi e formaggi tanto per citare, insieme ad abbigliamento di qualità.

Alle ore 10 da piazza Mazzini, partirà la prima edizione della Phisy-C Run, quarta prova del calendario provinciale Fidal di corsa su strada. La podistica competitiva si snoderà lungo il territorio toccando, nei suoi 10 chilometri di percorso paesaggi suggestivi e la Pieve di San Genesio che per l’occasione rimarrà aperta grazie al locale Archeo Club dalle 15 alle 17:30.

Per tutto il giorno all’ombra della Rocca dei Rossi (in piazza della Rocca) spazio per i ragazzini dai 6 ai 12 anni con la Gimkana in Mountain Bike curata da Kynesis (portare il caschetto).

Ovviamente, alle ore 12 (circa) riapre lo stand gastronomico.

Alle ore 16 l’evento-spettacolare di gastronomia, con l’inizio della Gran Bollitura di Spalle e la dimostrazione di norcineria (come si prepara la Spalla) da parte dei norcini della Strada del Culatello, coordinati dal sansecondino Emanuele Cavalli.

La Spalla di San Secondo, terminata la bollitura, verrà poi offerta ai presenti, accompagnata dalla torta fritta preparata dai volontari dell’Associazione del Palio delle Contrade.

L’appuntamento con PONTE dei SAPORI è un’occasione per vivere un territorio di grandi eccellenze gastronomiche (Spalla di San Secondo e Culatello di Zibello si sono già citati, ma ci sono anche Parmigiano Reggiano e ottimi vini) e paesaggistiche. Inoltre siamo nella zona da cui trassero ispirazione Maestri apprezzati in tutto il mondo come Giuseppe Verdi e Giovannino Guareschi.

Quindi, partecipare a PONTE DEI SAPORI è una piacevole gita che unisce sapori e cultura, paesaggio e storia. E si aiuta l’ambiente: va sottolineato che nello stand gastronomico si usano piatti, posate in materiale assolutamente biodegradabile, che non inquina.

Per info: turismo@comune.san-secondo-parmense.pr.it

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

marzo 22nd, 2013 at 1:35 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with ,

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -