«ST. PATRICK’S DAY», tradizionale festa irlandese, col doppio concerto dei MÉ, PÉK E BARBA e, in apertura, dei BIFOLK del chitarrista dei Rio

nessun commento

BiFolkSabato 15 marzo al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle ore 21

Anche il Po e i suoi dintorni profumano di Irlanda. La Festa «Saint Patrick’s Day», che per tradizione cade il 17 marzo, viene anticipata di due giorni dal circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), che sabato 15 marzo 2014 alle ore 23.30ospita il concerto dei Mé, Pék e Barba, preceduto alle 21 (ma nella sala stazione) da quello dei BiFolk. I Mé, Pék e Barba sono un’irish folk band della Bassa parmense, che nel 2013 si è imposta all’attenzione di tutti con l’album «La scatola magica» e ha poi raccolto i suoi primi 10 anni di folk in un cd e dvd registrato proprio al Fuori Orario. I BiFolk sono la band-progetto, sempre folk irlandese, dei due fratelli Stefani, ovvero il violinista Lucio e il chitarrista Gio, componente dei Rio.

Ingresso con consumazione inclusa a 12 euro, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle 20, con aperitivo-buffet gratuito fino alle 21.30 e dj set di Dj Puccione. Sempre alle 20, apertura del punto ristoro, prenotabile allo 0522-671970 o 346-6053342. Dopo il concerto, tre i dj set: nell’area spettacoli, Dj Tano in rock, punk, ska e reggae; nell’area binari, Dj Puccione in «Made in Salento»; nell’area stazione, Dj Frank K Pini in dance, house, R&B e pop. Info www.arcifuori.it.

I Mé, Pék e Barba hanno da poco pubblicato il cd «2003-2013 Live al Fuori Orario» e il dvd live + docufilm «2003-2013 Un sogno folk», realizzato dal regista Andrea Rossi. Sul loro sito hanno invitato il popolo di internet a segnalare i loro brani che vorrebbero sentire dal vivo (mandando una mail a live@mepekebarba.it). Di recente la band ha avuto risalto nazionale grazie a una splendida recensione sul «Buscadero» di gennaio e alla rivista della popolare trasmissione di Italia 1 «Mistero» («Mistero Magazine»), che nel numero di febbraio ha dedicato un bell’articolo ai Mé Pék e Barba e al tema del mistero da loro affrontato nel disco «La scatola magica».

Parmensi, i Mé, Pék e Barba sono amici di infanzia che hanno inciso il primo demo nel 2003, «Putòst la bèv tota me!!» (brano sull’alluvione del Po del 2000), poi titolo dell’album d’esordio nel 2005, seguito da «Il vento che soffia dalla Luna» nel 2007 e «La rosa e l’urtiga» nel 2009. Sono composti da Sandro Pezzarossa, voce e chitarra acustica, Michela Ollari, voce, Nicola Bolsi, batteria, percussioni e voce, Federico Romano, fisarmonica, Sandro Chierici, chitarre, Federico Buffagni, flauti, Davide Tonna, banjo e bouzouki, Simone Bernardelli, basso, Lucio Stefani, violino, Lorenzo Ferri, percussioni, Dido Didonna, ghironda, e Roberto Guerreschi, fonico ufficiale.

Il progetto BiFolk è nato invece nel 2006 a Sassuolo, dalla voglia di due fratelli di suonare un genere di musica divertente e coinvolgente: il folk irlandese. La versatilità delle chitarre di Gio Stefani (chitarrista dei Rio) e il violino estroverso di Lucio hanno permesso di ampliare il repertorio verso strade originali, senza confini spazio-temporali, rendendo lo spettacolo un luogo d’incontro di diverse etnie, culture e generazioni. Dalla musica celtica al country, dalla classica alle colonne sonore di film e videogiochi, i BiFolk hanno all’attivo tre album: «Insert coin» (2008), «BiFolk Vivi» (live 2010) e «Take away» (2013), un disco «caldo», registrato e masterizzato la stessa sera del concerto «Feel – Music Show» (20 aprile 2013).

Prossimi concerti al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico

In marzo, venerdì 21 Le Luci della Centrale Elettrica in concerto col nuovo «Costellazioni Tour 2014» e l’album di inediti in uscita il 4 marzo e after show dj set di Nikki da Radio Deejay (biglietti a 12 euro), sabato 22 «Circoplasma» con 30 circensi e 20 dj internazionali tra cui Sébastien Léger per la zona techno, Joe T Vannelli e Nicola Fasano per la house, Gianni Parrini e Stefano Bratti per la progressive (biglietti a 25 euro, 20 i ridotti, senza obbligo di tessera Arci), venerdì 28 Modena City Ramblers nel nuovo tour «20» col meglio dei loro 20 anni di carriera (biglietti a 12 euro), sabato 29 «Twist and Shout! A 50’s and 60’s Night», la serata perfetta per ballare gli anni ’50-’60, con la nuova band Wolfabilly and The Silvery Moon, 3 dj a tema e hairstylist, make up e workshop di ballo gratuiti.

In aprile, venerdì 4 Marco Travaglio in un incontro-aperitivo (buffet gratuito) e The Zen Circus in concerto col nuovo album-tour «Canzoni contro la natura» (biglietti a 10 euro), sabato 5 Asilo Republicin «Tributo a Vasco Rossi» per «RaNDoM, una festa a caso», venerdì 11 Levante in concerto con l’album d’esordio in uscita l’11 marzo «Manuale distruzione» e Party «Febbre a 90», sabato 12 Rio (biglietti a 12 euro), venerdì 18 Massimo Volume in concerto col nuovo album-tour «Aspettando i barbari» e open act i RadioAlice (biglietti a 10 euro), venerdì 25 i mitici Area e Lorenzo Monguzzi dei Mercanti di Liquore per la «Festa della Resistenza» (biglietti a 12 euro, con grigliata gratuita per tutti), sabato 26 Neffa in concerto col nuovo tour «Sopra le nuvole» (biglietti a 15 euro).

In maggio, sabato 10 Alborosie (biglietti a 20 euro).

Gli spettacoli iniziano alle ore 22.30 circa, con buffet gratuiti dalle 20 alle 21.15, ingresso con consumazione inclusa a 12 euro dove non è indicato il biglietto (ma, anche nelle serate con biglietto, è previsto l’ingresso con consumazione inclusa a 12 euro per le altre aree del circolo), sempre con tessera Arci (tranne il 22 marzo); per aggiornamenti, prenotazioni, prevendite e tesseramenti, www.arcifuori.it.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

marzo 15th, 2014 at 1:10 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -