LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA in concerto per la rassegna «M.O.C.» col nuovo album «Costellazioni» (2° in classifica in Italia e alla 1ª data in Emilia Romagna) + after show dj set di NIKKI da Radio Deejay

nessun commento

Le Luci della Centrale Elettrica, Vasco Brondi (foto di Ilaria Magliocchetti Lombi)Venerdì 21 marzo al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 22.30

 Venerdì 21 marzo 2014, alle ore 22.30, il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) si illumina con il concerto de Le Luci della Centrale Elettrica, originale band del cantante e autore Vasco Brondi che si trova attualmente al secondo posto dei dischi più venduti in Italia col nuovissimo album di inediti «Costellazioni», titolo anche del tour 2014. Il Fuori Orario è la prima data in Emilia Romagna di questo tour e levento rientra nella rassegna «M.O.C. – Musica di Origine Controllata», attraverso la quale il club sta ospitando le migliori band indie nazionali in diversi venerdì di marzo e aprile. Il concerto de Le Luci è seguito, alle 0.30 circa, dall’after show dj set del popolare Nikki di Radio Deejay.

Ingresso con tessera Arci e biglietti a 12 euro, scontati di 2 euro per chi dal sito www.arcifuori.it stampa il logo «M.O.C.» o lo copia sul cellulare: prenotazioni sullo stesso sito e prevendite al Fuori Orario, nei punti abituali e su TicketOne. Il circolo apre alle ore 20, con aperitivo-buffet fino alle 21.30, gratuito e accompagnato dal dj set di Puccione. Sempre alle 20, apertura del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342). Tre i dj set: nell’area spettacoli, appunto Dj Nikki; nell’area binari, Dj Puccione in «Made in Salento»; nell’area stazione, Frank K Pini in dance, house, R&B e pop. Chi non è interessato al concerto, se lo comunica alla cassa, entra con consumazione inclusa a 12 euro e libero accesso alle altre aree.

È dunque balzato direttamente al 2° posto della classifica Fimi/Gfk «Costellazioni», il nuovo album de Le Luci della Centrale Elettrica pubblicato il 4 marzo. Anticipato dai brani «I destini generali» e «Le ragazze stanno bene», è stato registrato tra Ferrara, Bassano del Grappa e Milano e prodotto artisticamente da Vasco Brondi e Federico Dragogna, con i citati singoli e pezzi come «La terra, l’Emilia, la luna», «Macbeth nella nebbia», «I Sonic Youth», «Firmamento», «Un bar sulla via lattea», «Ti vendi bene», «Padre nostro dei satelliti» e «40 km». «Sono quindici le canzoni di “Costellazioni” – scrive Vasco Brondi – allegre e disperate, provinciali e spaziali. Non c’è una canzone che rappresenti tutte le altre, ogni canzone si difende da sola. C’è un punk sentimentale, un blues del Delta del Po, una guerra lampo pop. Quindici canzoni luminose, una costellazione di quindici stelle, ognuna con la sua storia, i suoi paesaggi e la sua direzione». Al Fuori Orario, Brondi avrà con sé Ettore Bianconi (elettronica e moog), Sebastiano De Gennaro (percussioni), Andrea Faccioli (chitarre elettriche e chitarre acustiche) e Daniela Savoldi (violoncello).

Le Luci della Centrale Elettrica è il nome di questo progetto artistico-musicale di Vasco Brondi nato nel 2007 tra Ferrara e l’Emilia. Dopo il primo album «Canzoni da spiaggia deturpata» (2008), prodotto da Giorgio Canali (chitarra disturbata dei Csi) e vincitore del Premio Tenco nella categoria «migliore opera prima», sono arrivati il secondo album «Per ora noi la chiameremo felicità» (2010) e l’apertura del tour «Ora» di Jovanotti nel 2011, ma anche libri e graphic novel di Brondi.

Nikki (Fabrizio Lavoro) è nato invece a Foggia il 7 luglio 1971 e, artisticamente, come chitarrista-conduttore a Deejay Television. Nel marzo 1990, a 18 anni, ha iniziato a lavorare a Radio Deejay con un programma di rock’n’roll. Nel 1994 ha pubblicato l’album «Rock normale» (col singolo «L’ultimo bicchiere»), partecipando al Festivalbar e vincendo «Un disco per l’estate». Poi si sono succeduti programmi su Radio Deejay e Radio Capital, viaggi tra America, Caraibi e Europa, collaborazioni con Jovanotti e la partecipazione, come chitarrista e cantante/mc, ai concerti del collettivo Rezophonic, della band Moka e dei più noti Hormonauts.

Sia il venerdì sera che il sabato sera, il Fuori Orario è raggiungibile da Reggio Emilia con il Discobus (linea blu) e da Parma con un servizio navetta notturno sostenuto dal circolo (biglietto di andata + ritorno a 2,50 euro): per gli orari, le tratte di andata-ritorno, le fermate, gli aggiornamenti e ulteriori info, visitare il sito www.arcifuori.it.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

marzo 21st, 2014 at 6:10 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -