FEBBRE A 90», festa della musica degli anni ’90, aperta dal concerto di chitarre dei DJANGO’S FINGERS, pionieri del genere gypsy-jazz in Italia

nessun commento

Febbre a 90Venerdì 23 maggio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 22.30

Dopo il successo dello scorso aprile, la «Febbre a 90» sale venerdì 23 maggio 2014 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia): è la festa-format della musica degli anni 90 che sta spopolando in tutta Italia, in collaborazione con Suonica e New Age Club. Il Fuori Orario apre alle ore 20 e musicalmente la serata entra nel vivo alle 22.30 con il concerto dei Django’s Fingers, che arrivano da Parma e si basano sulle chitarre di Alessandro Ricci e Corrado Caruana: sono stati tra i primi musicisti in Italia a proporre il gypsy-jazz (o swing manouche), diventando un punto di riferimento a livello nazionale per gli amanti del genere. Si tratta di una sorta di jazz europeo, suonato prevalentemente con strumenti a corda, il cui capostipite fu il grande musicista tzigano e francese d’adozione Django Reinhardt.

Ingresso con consumazione inclusa a 12 euro, riservato ai soci Arci;aperitivo-buffet dalle 20 alle 21.30, gratuito e accompagnato dal dj set di Puccione. Sempre alle 20, apertura del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342). Da mezzanotte alle 3.30 si balla con i dj set nelle aree del circolo, dominate dai dj di «Febbre a 90». Da Parma è attivo il bus notturno sostenuto dal Fuori Orario (biglietto di andata + ritorno a 2,50 euro), mentre da Reggio il Discobus ha terminato il servizio stagionale: orari, fermate e info varie sul sito www.arcifuori.it.

I Django’s Fingers sono stati vincitori del concorso nazionale «Barezzi Live» nel 2007 e, concerto dopo concerto, hanno consolidato uno stile sempre più personale, ricco di contaminazioni, dinamiche e veri e propri dialoghi tra strumenti. Hanno riscosso successo di pubblico e critica in diversi contesti (festival jazz, eventi privati, teatri, piazze), annoverando tra le collaborazioni l’Orchestra Regionale Toscanini, Michele Pertusi, Alessandro Nidi e anche il maggior chitarrista mondiale gypsy jazz contemporaneo, Stochelo Rosenberg, con cui hanno suonato nell’edizione 2012 del «Barezzi Live», festival di prestigio che ha ospitato Herbie Hancock, Brian Auger, Stefano Bollani, Franco Battiato, Fabrizio Bosso.

«Febbre a 90» è un format che ha registrato il tutto esaurito in ogni data, grazie a una formula ormai collaudata in grado di raggiungere un ampio target di pubblico, ovvero dj set 90’s di rock, pop, elettronica, dance, rap. Gli anni ’90 sono stati musicalmente fantastici e caratterizzati da una notevole eterogeneità: erano gli anni in cui i Nirvana erano primi in classifica, il walkman con il cd dei Blur saltava sempre, i Take That non stavano simpatici, ma «Back for good» alla fine l’ascoltavi di nascosto perché alla tipa piaceva, gli 883… li abbiamo capiti solo ora che sono stati rivisitati dai gruppi indie hipster, Eddie Vedder faceva il benzinaio e la benzina costava poco, i Chemical Brothers suonavano insieme agli Oasis ed eravamo tutti felici.

I dj riescono a ricreare perfettamente quell’atmosfera, mixando abilmente generi diversi e passando con disinvoltura dagli hit più commerciali alle perle indimenticate più alternative, in mezzo a tante video-proiezioni.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 23rd, 2014 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -