Happy birthday Mr. Sax – Musica in Castello torna in provincia di Reggio Emilia

nessun commento

200 anni di saxofono con Elise Hall Saxophone Quartet a Musica in Castello 2014. Sabato 7 giugno, alle ore 21.30 nel Parco di Villa Cottafavi a Campagnola Emilia. Ingresso Libero.

Musica in Castello, rassegna estiva emiliana, prosegue a tutto sax verso il cuore della pianura padana a Campagnola Emilia (25 km circa da Reggio Emilia) dove sabato 7 giugno, alle ore 21.30 nel Parco di Villa Cottafavi si festeggiano i 200 anni di Mr. Sax con un concerto straordinario firmato in punta di pentagramma dal quartetto femminile Elise Hall Saxophone Quartet.

Titolo dello spettacolo, a ingresso libero, è “Happy birthday Mr. Sax: 200 anni di Adolphe Sax…” ed il repertorio è dedicato a musiche di Gershwin, Nyman, Nino Rota e altre chicche a sorpresa. Sul palcoscenico promettono emozioni Isabella Fabbri (sax alto e soprano), Chiara Lucchini (sax alto e voce), Anna Paola De Biase (sax tenore), Alessia Berra (sax baritono). E’ del 2011 il loro primo cd dal titolo Colors (Pongo edizioni).

Le musiciste provengono tutte da studi classici completati presso i Conservatori di Milano e di Ferrara: ogni componente del quartetto svolge una ricca attività di ricerca musicale che spazia da concerti solistici a quelli cameristici fino alle big band e alle orchestre di vario genere.

Importante il fine sociale-culturale del cartellone che da Piacenza a Reggio Emilia, raccoglie – libere donazioni – fondi nel 2014 per l’iniziativa “Regala Cultura alla Scuola”: “Musica in Castello crede il coinvolgimento culturale dei più piccoli sia un investimento culturale intelligente per il futuro del nostro Paese. Troppo spesso nei periodi di forte crisi economica, a farne le spese sono l’istruzione, lo svago creativo e la cultura. Durante la manifestazione verranno raccolti fondi che consentiranno ai bambini delle scuole d’Italia di effettuare visite gratuitamente a Castelli e Musei. Quali Castelli e quali Musei? Iniziamo dall’Emilia, dal Circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza dove ci saranno biglietti omaggio per le scuole dove fa tappa la rassegna con un meccanismo di iscrizione al termine del carnet tramite il sito www.castellidelducato.it“.

La combinazione di affinità personali, emotive e musicali e una grande determinazione stanno alla base di questo ensemble da scoprire che porta il nome dell’americana Elise Hall, al secolo Elizabeth Boyer Sweet Coolidge, una delle figure più importanti nel panorama della storia del sassofono. “La grande mecenate americana, nata a Parigi nel 1853, ha dato un enorme contributo all’arricchimento del repertorio sassofonistico – spiega in una nota stampa il quartetto – La sua attività si è svolta negli anni in cui lo strumento si affacciava appena sulla scena musicale di tutto il mondo e quindi era praticamente privo di una sua letteratura. Crebbe a Boston in un ambiente colto ed elegante, suonando il pianoforte e il violino. All’età di ventisei anni sposa il Dottor Richard Hall, un medico di grande fama. Nel 1895 la signora Hall inizia ad accusare una perdita di udito. Il marito medico le consiglia di iniziare a suonare uno strumento a fiato per lavorare sull’orecchio interno malato e fortificarlo. Elizabeth sceglie uno strumento che aveva sentito suonare per strada da un povero musicista ambulante e che l’aveva molto colpita: il sassofono. Da questo momento inizia per la Hall un cammino che le farà amare questo strumento aldilà delle sue funzioni terapeutiche e che le farà fondare un’orchestra e sovvenzionare artisti e musicisti”.

Chi sono le fuoriclasse del sax?

Alessia Berra, lombarda, sax baritono, svolge un’intensa attività concertistica collaborando con vari gruppi da camera, Orchestre di Fiati, Jazz Big Band. Collabora inoltre con l’Orchestra di Fiati della Svizzera Italiana e suona stabilmente con l‘Elise Hall Saxophone Quartet.
Anna Paola De Biase, barese, si esibisce come solista, con l’ensemble di dodici saxofoni, con gruppi strumentali diversi e stabilmente con l’Elise Hall Saxophone Quartet in qualità di sax tenore. Ha collaborato con l’Orchestra del Teatro Verdi di Trieste sotto la direzione di Daniel Oren e con il Freon Ensemble di Roma dedito alla diffusione della musica contemporanea.

Chiara Lucchini, milanese, come saxofonista contralto si dedica soprattutto alla musica da camera con l‘Elise Hall Saxophone Quartet e con il trio Szabadhan, spaziando tra musica contemporanea, jazz e pop rivisitato; ha anche collaborato con big band, orchestre di fiati e sinfoniche tra cui I Pomeriggi Musicali di Milano. Come flautista fa parte dell’Orchestra Sinfonica Esagramma.

Isabella Fabbri sax soprano (e sax tenore).

Per la prima volta Musica in Castello fa tappa a Campagnola Emilia nel meraviglioso contesto di Villa Cottafavi: ringrazio l’assessore alla Cultura Cerico Valla per aver creduto in questo progetto”.

Lo spettacolo è realizzato da Musica in Castello con il contributo del Comune di Campagnola Emilia. In caso di maltempo il concerto si svolge all’interno di Villa Cottafavi.

Per informazioni sugli spettacoli:
Piccola Orchestra Italiana
+39 380.3340574

info@piccolaorchestraitaliana.it
www.musicaincastello.it

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

giugno 7th, 2014 at 1:25 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -