I MODENA CITY RAMBLERS nel concerto «20Tour», il meglio di 20 anni, festa di fine tour con anteprima unplugged + pastasciutta gratuita

nessun commento

Modena City Ramblers (formazione attuale, 2014)Sabato 11 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle ore 20

È una festa ogni volta che i Modena City Ramblers tornano a calcare il palco del circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia). Ma sabato 11 ottobre 2014 la festa è addirittura triplice, perché il concerto della band modenese diventa l’occasione per celebrare i 20 anni del primo album «Riportando tutto a casa» (un disco entrato nella storia), la chiusura del «20 Tour» e i 21 anni del Fuori Orario.
Così il concerto in programma alle
ore 22.30 viene preceduto alle ore 20 dalla pastasciutta (gratuita per tutti, in compagnia della Grande Famiglia) con i Modena City Ramblers, condita da un loro mini show in unplugged a base di canzoni e musica irlandese, e alle ore 21 dall’open act live dei loro amici Brigata Lambrusco.

Ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 12 euro, prenotabili su www.arcifuori.it o in prevendita al Fuori Orario, nei punti abituali e su TicketOne. Chi non è interessato allo spettacolo, può comunicarlo alla cassa ed entrare con consumazione inclusa a 12 euro e libero accesso alle altre aree. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970 o 346-6053342). Dopo il concerto, dj set: nell’area spettacoli Dj Tano, rock e dintorni; nell’area binari Dj Puccione, made in Salento; nell’area stazione, pub funky-rock. Servizio bus da Parma sostenuto dal Fuori Orario (biglietti a 2,50 euro da pagare alla cassa del circolo) e Discobus da Reggio Emilia (Linea Blu); tutti i nuovi orari e le fermate suwww.arcifuori.it.

Il «20 Tour» celebra i vent’anni di dischi dei Modena City Ramblers, a partire dalla pietra miliare «Riportando tutto a casa», pubblicato nel 1994 dopo 3 anni di amicizia, prove, concerti e demo. La formazione della band risale infatti al 1991, ma è l’uscita dell’album d’esordio ad aver deciso le sorti di un gruppo di amici uniti dalla passione per il folk. Davvero lunga la lista di persone e artisti che i Ramblers ricordano con orgoglio e affetto tra quelli con cui hanno collaborato o sono entrati in contatto: Bob Geldof, Luis Sepulveda, Paco Taibo II, Terry Woods dei Pogues, Don Luigi Ciotti, Felicia (mamma di Peppino Impastato), Francesco Guccini, Piero Pelù, Moni Ovadia, Max Casacci, Goran Bregovic, Billy Bragg, il produttore Peter Walsh e tanti altri.

«20» è un live particolare, che presenta tre diversi momenti a comporre quella che da sempre è la ricca identità del sound della band: una parte strettamente combat folk, con il violino e gli strumenti tradizionali a condurre le danze assieme alla ritmica indiavolata; una parte più robusta ed elettrica di celtica patchanka, in cui il folk si contamina e prende nuove forme; infine, un momento più raccolto e acustico, dove le ballate la fanno da padrone, come avviene da sempre nei pub dell’Irlanda.

Attraverso il «20 Tour» i Ramblers hanno voluto festeggiare con tutto il loro pubblico: chi c’era già vent’anni fa e chi vent’anni li ha compiuti proprio in questo 2014. Un piccolo-grande traguardo di una carriera che non ama le autocelebrazioni, ma che, sempre un po’ «fuori campo», lontana dai grandi riflettori dei network e dei media e fieramente indipendente, li ha consacrati come una delle più importanti realtà discografiche e live uscite dall’Italia musicale degli anni ’90.

Prossimi eventi al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico

In ottobre, venerdì 17 «Tributo a Vasco Rossi» degli Asilo Republic, sabato 18 Gigi D’Agostino e open act live di Noemi & Luca(biglietti a 15 euro), venerdì 24 il dj e compositore francese Gesaffelstein e open act Maelstrom + open act live di Hazel &Francesco Ottani, cantante de Lassociazione (biglietti a 20 euro), sabato 25 «Ballerò – La storia della musica» con quattro live set tra cui DiscoInferno e Datura e 10 dj tra cui Robertino, Cristian Marchi, Monaco & Pietro Hs, Mozart e Lodola (ingresso a 15 euro o a 12 prima delle ore 24, senza obbligo di tessera Arci) e venerdì 31 la Festa di Halloween con «Tributo ai Cure» degli Easy Cure.

In novembre, venerdì 7 concerto dei Calibro 35 per la rassegna «M.O.C.» (biglietti a 12 euro), sabato 8 «Tributo a Max Pezzali e 883» dei Max Pezzali Tribute nell’ambito del contenitore Febbre a 90, venerdì 14 concerto dei Nobraino per la rassegna «M.O.C.» (biglietti a 12 euro), sabato 15 concerto degli Après La Classe, venerdì 28 concerto dei Marta sui Tubi per la rassegna «M.O.C.» (biglietti a 12 euro) e sabato 29 «Tributo agli U2» degli Achtung Babies.

In dicembre, venerdì 5 concerto di Dente per la rassegna «M.O.C.» (biglietti a 12 euro), sabato 6 Taro Taro Story 70/80 & Jumbo Story afro/funky e open act live (ingresso a 10 euro, senza obbligo di tessera Arci), venerdì 12 Theo Parrish da Detroit (ingresso da definire), venerdì 19 concerto dei Tre Allegri Ragazzi Morti per la rassegna «M.O.C.» (biglietti a 12 euro) e… prossimamente Management del Dolore Post-Operatorio e tanti altri.

Gli spettacoli iniziano alle ore 22.30 circa: ingresso con una consumazione inclusa a 12 euro dove non è indicato il biglietto (ma, anche nelle serate con biglietto, è previsto l’ingresso con una consumazione inclusa a 12 euro per le altre aree del circolo), e con tessera Arci tranne che il 25 ottobre e il 6 dicembre. Per aggiornamenti, prenotazioni, prevendite e tesseramenti, visitare www.arcifuori.it.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 11th, 2014 at 6:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with