I MARTA SUI TUBI in concerto per la rassegna «M.O.C.» con l’album «Salva gente» (brano cantato con Battiato); open act Bandakadabra

nessun commento

Marta_sui_Tubi_(foto_nuova)Venerdì 28 novembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle ore 21

A metà novembre è partito l’«A modo mio Tour», un vero e proprio rush finale di concerti che vedono i Marta sui Tubi esibirsi nei maggiori live club italiani, prima di mettersi al lavoro sul prossimo disco. Tra le date prescelte c’è quella di venerdì 28 novembre 2014 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), dove i Marta sui Tubi vanno a impreziosire la rassegna «M.O.C. – Musica di Origine Controllata», portando sul palco i brani del recente album-raccolta «Salva gente», titolo anche del singolo inedito cantato con Franco Battiato, mentre l’altro inedito è «A modo mio», attuale singolo e titolo del tour. Il concerto al Fuori Orario inizia alle ore 22.30, preceduto alle 21 dalla support band Bandakadabra.

Ingresso con tessera Arci e biglietti a 12 euro, in prevendita nei punti abituali e in prenotazione su www.arcifuori.it. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970 o 346-6053342). Dopo i concerti, i dj set: nell’area spettacoli, Dj Tano tra rock e dintorni; nell’area binari esterna, Dj Puccione «made in Salento»; nell’area stazione, pub con musica & video e dalle ore 24 Dj Davidino house-commerciale. Bus da Parma sostenuto dal Fuori Orario (biglietti a 2,50 euro da pagare alla cassa del circolo) e Discobus da Reggio Emilia (Linea Blu); tutti gli orari e le fermate su www.arcifuori.it.

Energia, passione, fantasia, incanto. Per descrivere il grande feeling tra i Marta sui Tubi e il palco si possono trovare tante definizioni, ma solo vedendoli dal vivo si può percepire realmente la forte attitudine live di questa band. Un live grintoso, compatto, dinamico, rodato sul campo, concerto dopo concerto. La partenza del nuovo tour «A modo mio», avvenuta il 15 novembre a Firenze, ha coinciso con l’uscita del singolo inedito omonimo (secondo estratto dalla raccolta «Salva gente»), che è accompagnato da un originale e calzante videoclip per la regia di Dandaddy.

«Salva gente» riassume bene i 10 anni di carriera dei Marta sui Tubi: un percorso artistico credibile e mai scontato, con 5 album in studio, il Festival di Sanremo 2013 e un’incessante attività live. In questo «best of», la folk-rock band siculo-bolognese ha raccolto le sue 19 canzoni più importanti, che sanno toccare il cuore delle persone, danno la forza per affrontare le difficoltà della vita e celebrano la vita stessa: un salva gente, appunto, costruito su musiche, melodie e testi dal marchio inconfondibile.

L’uscita dell’album è stata anticipata a maggio dal singolo «Salva gente», con il contributo di Franco Battiato. Oltre all’altro citato inedito «A modo mio», sul cd dei Marta sui Tubi scorrono l’emozionante duetto con Malika Ayane nella nuova versione de «La ladra», l’irresistibile tiro swing della Bandakadabra ne «Il giorno del mio compleanno» e «Cromatica» con Lucio Dalla, che li aveva definiti «la miglior live band italiana». Nuove versioni, poi, per i classici «L’abbandono» e «Vecchi difetti».

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 28th, 2014 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with