— EVENTO ANNULLATO CAUSA MALTEMPO — ACHTUNG BABIES, reduci da 11 date in Spagna, nel concerto «Tributo internazionale agli U2», coi grandi hit degli U2 e il nuovo cd «Songs of innocence»; serata «Bollino verde», ingresso gratuito dalle 0.30

nessun commento

Achtung_BabiesVenerdì 6 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 22.30

Da anni ritenuti «la miglior tribute band europea degli U2» e reduci da un tour di ben 11 date di successo in Spagna a dicembre, oltre che da un concerto a Innsbruck pochi giorni fa, gli Achtung Babies venerdì 6 febbraio 2015 alle ore 22.30 tornano a calcare il palco del circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia): un’ottima opportunità per ascoltare dal vivo i brani del nuovo album degli U2 «Songs of innocence», ma anche gli hit storici di Bono & C. Il «Tributo internazionale agli U2» degli Achtung ha spopolato in Spagna con l’«History Tour», uno spettacolo che ha ripercorso in quasi 3 ore e in 30 canzoni i momenti più rappresentativi di 4 tour della band irlandese: «Vertigo Tour», «360° Tour» (con l’aggiunta dei nuovi pezzi da «Songs of innocence»), «Popmart» e «Zoo Tv». Bono, durante una sua visita in autunno a Milano, ha detto agli Achtung Babies: «Adoro il vostro lavoro»!

Evento Annullato

Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. La serata rientra tra quelle a «Bollino verde», novità del 2015, ovvero ingresso gratuito dalle 0.30 in poi col solo obbligo della tessera Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970 o 346-6053342). Dopo il concerto, dj set di Lu Puccione nell’area spettacoli. Discobus attivo da Reggio Emilia; orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Nati nel 1993 al teatro Palladium di Roma, gli Achtung Babies sono stati i primi al mondo a creare un omaggio agli U2, hanno ormai superato la ragguardevole quota di 1500 concerti, nel 2012 hanno perfino debuttato a teatro con lo spettacolo «Gandhi incontra gli U2», hanno diviso il palco coi leggendari Uriah Heep, sono stati ospiti di Serena Dandini sulla Rai e si sono esibiti in stadi, teatri, club e tv in Italia, Spagna, Irlanda, Turchia, Olanda, Francia, Slovenia, Svizzera, Austria e Germania.

Gli Achtung ispirano simpatia, anche perché spesso si rendono protagonisti di azioni promozionali clamorose, come quando nel 1997 fecero volare sopra il pubblico del concerto degli U2 a Roma un aereo che trascinava la scritta «Ciao a tutti dagli Achtung Babies!», o quando nel 2001 vennero inseguiti dalle forze dell’ordine perché a Roma, in pieno centro, stavano suonando sotto l’ambasciata della Birmania in supporto alla dissidente Aung San Suu Kyi, o quando nel 2007 suonarono per strada bloccando il traffico della via principale di Bilbao in Spagna, o ancora quando nel 2009 suonarono sul tetto del centro commerciale Collestrada a Perugia.

La formazione attuale della band è composta da Chris Raccuglia alla voce (è lui il «sosia» di Bono!), Edo Faiella alla chitarra, Luca Schiavone al basso e Stefano Vrabec alla batteria, oltre all’immancabile fonico Cristiano.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 6th, 2015 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with