ASILO REPUBLIC nel concerto «Tributo a Vasco Rossi», sia hit di Vasco che il nuovo cd «Sono innocente» + open act de I Bulli di Praticello

nessun commento

 

Asilo_Republic_(foto_di_Luca_Rossi)Venerdì 27 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle ore 21.30

Anche nel 2015 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) non potevano mancare i piemontesi Asilo Republic: il loro imperdibile «Tributo a Vasco Rossi» va in scena venerdì 27 febbraio 2015 alle ore 22.30, con una scaletta sempre rinnovata e aggiornata che alterna sapientemente i grandi classici di Vasco, come «Albachiara» e «Vita spericolata», alle canzoni del suo nuovo album «Sono innocente», in primis il singolo «Come vorrei». Il concerto degli Asilo, che placa la «fame di Vasco» nell’attesa delle date del «Live Kom 015», viene preceduto alle ore 21.30 dallo show degli impertinenti I Bulli di Praticello, gruppo locale che sa offrire «il meglio e il peggio della musica italiana», oltre ad alcuni pezzi inediti.

Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970 o 346-6053342). Dopo il concerto, dj set nell’area spettacoli. Discobus attivo da Reggio Emilia; orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Il repertorio degli Asilo Republic è in perenne espansione, sempre attento ai grandi hit del passato di Vasco Rossi, ma anche alle evoluzioni del presente, come ad esempio possono essere i brani di «Sono innocente», che il rocker di Zocca ha pubblicato poco per volta, partendo dai singoli «L’uomo più semplice», «Cambia-menti» e «Dannate nuvole». Il gruppo è attivo ormai dal 1997 e ha pronte più di cento canzoni di Vasco, da cui attinge di sera in sera la ventina per i concerti.

Provenienti da Alessandria e dintorni, gli Asilo Republic sono riusciti a mantenere un’elevata media di concerti, affinando l’abilità tecnica e un affiatamento che non ha eguali. Accanto alla voce di Vasco Rossi, ovvero Gian Luca «JoJo» Giolo, ci sono sempre Andrea «Tone» Annaratone al basso, Gabriele «Strappacollant» Melega alle tastiere e ai cori, Daniele «Mr. Fox» Lionzo alla batteria e Giorgio «Geronimo» Bei alla chitarra. Da non dimenticare, poi, le volte in cui Maurizio Solieri, chitarrista e autore di alcune fra le più belle canzoni di Vasco, e altri musicisti del Komandante quali il bassista Claudio «Gallo» Golinelli e il sassofonista Andrea «Cucchia» Innesto hanno partecipato come «special guest» ai concerti degli Asilo.

I Bulli di Praticello si cimentano, invece, in alcuni pezzi inediti e in un repertorio alla ricerca del meglio e del peggio della musica italiana, trascurando la tradizione melodica in favore di sonorità e nuovi arrangiamenti decisamente più adatti al coinvolgimento del pubblico. La band recupera brani spesso sconosciuti, dimenticati, volutamente ignorati, più o meno ingiustamente sepolti.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 27th, 2015 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with