Veterani dello sport, più squadra che mai

nessun commento

Parma Facciamo Squadra: i nuovi ambasciatori che si schierano contro la povertà

veterani_webLa facciata del Teatro Regio fa da cornice alla foto che Parma Facciamo Squadra dedica ai Veterani dello sport. Scelta non casuale visto che il teatro è il luogo che ospita il loro fiore all’occhiello, la manifestazione Sport e civiltà, quest’anno alla trentanovesima edizione. I consiglieri dei Veterani mettono la faccia a sostegno della Campagna, imbracciano decisi i cinque salvadanai che ne sono il simbolo e non esitano un attimo a dire sì a un progetto che si propone di aiutare i parmigiani che rischiano la povertà.

Nel cuore e nei pensieri di questa associazione nazionale, la cui sezione di Parma è particolarmente attiva, forte dei suoi 400 soci, ci sono soprattutto i giovani. E’ questo che li ha catturati immediatamente. Lo racconta il suo presidente, Corrado Cavazzini. “Ci sembra molto importante aiutare i giovani a inventarsi una propria attività lavorativa, è una forma di solidarietà indiretta ma è la più efficace. I giovani sono al centro della nostra mission ed è anche a loro che vogliamo far arrivare i valori che lo sport porta con sé, che sono moltissimi. Come l’etica, ad esempio. Il comportamento sportivo è un comportamento di civiltà, siamo profondamente convinti che non ci sia sport senza civiltà.” Nello statuto dell’associazione spiccano espressioni come sviluppare vincoli di fratellanza, collaborare, prestare solidarietà e aiuti a chi si trova in difficoltà. Non è difficile il parallelo con gli obiettivi di Parma Facciamo Squadra.

Ma quello del sostegno nella realizzazione di progetti lavorativi è solo uno degli aspetti al centro dell’edizione 2015 della campagna, che quest’anno si propone di attivare progetti attraverso il credito di inclusione o micro credito. Fare una donazione permetterà di creare un fondo di garanzia dedicato a persone in difficoltà economica che non possono accedere al credito tradizionale. Grazie a un piccolo prestito e alla disponibilità dei volontari che li seguiranno passo a passo, i beneficiari potranno superare una situazione temporanea di disagio economico e costruire un nuovo progetto di vita. L’Associazione Ricrediti accompagnerà il percorso.

Barilla, Chiesi Farmaceutici e Fondazione Cariparma aggiungeranno un euro per ogni euro raccolto, moltiplicando per quattro il valore di ogni donazione.

Per contribuire basta un clic sul sito www.parmafacciamosquadra.it

 

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 25th, 2015 at 6:33 pm