Mercatiamo, venerdì 27 novembre

nessun commento

 

Ettore GastiniMercaTiAmo, l’appuntamento con le nostre terre è in via Palermo ogni venerdì

Come già avviene da alcune settimane, si rinnova anche questo venerdì l’appuntamento con MercaTiAmo, il mercato degli agricoltori delle nostre terre promosso da DES (Distretto di Economia Solidale del parmense), InterGAS (la rete dei Gruppi di Acquisto Solidale di Parma e provincia) e da altri soggetti di economia solidale del territorio, https://www.facebook.com/Mercatiamo-934819396557372/?fref=ts

Con l’approssimarsi dell’inverno MercaTiAmo cambia leggermente orario, anticipando l’apertura alle 16 e la chiusura alle 19. Non cambia però la qualità dell’offerta, che anzi si arricchisce di nuove proposte, tra le quali gli agrumi dalla Sicilia e i vini dei nostri colli.

Come sempre ci sarà la possibilità di dialogare con chi il prodotto l’ha seminato o lavorato, attraverso una coltivazione non intensiva e non invasiva, che rispetta l’ecosistema e preserva la biodiversità.

Ulteriore gradita novità che caratterizzerà MercaTiAmo da qui a Natale sarà la presenza del mastro “cestaio” Ettore Gastini, artigiano dell’intreccio che esporrà le sue opere, ne illustrerà le caratteristiche, pronto a rispondere alle curiosità di chi è interessato ad avvicinarsi a questa vera e propria arte, intreccerà in diretta saggina, sanguinello, robinia, ginestra, ligustro, salice viminale, giunco, nocciolo, olmo.

Per tutti c’è la possibilità di prenotare on line e ritirare in loco le cassette di frutta e verdura del progetto di Piccola Distribuzione Organizzata (PDO) “Orti in Cassetta”, gestito dalla cooperativa sociale Nativa (per info e ordini: bio@nativacoop.it).

L’appuntamento è come di consueto presso il Workout Pasubio (complesso ex Manzini di via Palermo, 6), all’interno di uno dei padiglioni con ingresso in via Catania, al riparo da pioggia, vento e freddo.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

27 Novembre, 2015 at 1:20 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with