Comunicato del 7 febbraio 2016 – Teatro del Cerchio, via Pini 16/a (Parma)

nessun commento

 

mannaggia 'a mort Bene e male, morte e vita, luce e ombra, amore e odio. L’eterna lotta tra opposti, tra elementi antitetici. Ma ci sono favole in cui i contrari possono stringere un patto e giurarsi eterna amicizia, come quella in cui si racconta di un uomo e della sua ombra, continuamente agli antipodi, ma eternamente legati. Protagonisti di questa insolita storia (un sogno? un incubo? o forse davvero solo un gioco?) un uomo, il suo fedele palloncino e un dispettoso uomo nero, che si danno battaglia intorno a un quadrato bianco, simbolo di una casa invisibile, una stanza ideale, opposta a un “fuori” carico di pericoli e di paure. E’costruito così sull’interpretazione dei due attori, Giuseppe Semeraro e Dario Cadei, questo spettacolo in scena al Cerchio domenica 7 febbraio alle 17 dal titolo Storia di un uomo e della sua ombra – mannaggia ‘a mort, della Compagnia pugliese Principio Attivo Teatro, finalista Premio Scenario 2008 e vincitore, tra l’altro, del Premio Eolo Awards come miglior spettacolo 2010 e del Premio Padova – Amici di Emanuele Luzzati 2010.

Il racconto si snoda attraverso un linguaggio inedito seppur antico, che strizza l’occhio a richiami comici illustri : da Chaplin e Keaton a Willy il Coyote al grande repertorio dei clowns. Un cartone animato in bianco e nero, un film muto con due attori in carne e ossa, il cui corpo diventa materia viva ed espressiva capace da sola, nell’assenza totale di testo, di raccontare ed emozionare, in un’ora di divertimento genuino ma intelligente. Poesia ed espressività clownesca, tra numerose gag esilaranti agite sul ritmo di una colonna sonora suonata dal vivo con chitarra e suoni artigianali, capace di scolpire non solo la coreografia dell’azione ma lo spazio stesso della scena. E senza mai dimenticare le importanti tematiche che emergono dalle dinamiche tra i due personaggi, stimolando riflessioni sulle paure umane più comuni. Un esorcismo giocoso, in chiave teatrale, di ciò che più ci spaventa, che è un po’ lo spirito del Carnevale stesso: mascherarsi per scacciare spiriti e demoni, ritrovando, in quel rituale festoso il coraggio e la forza. E allora uniamoci al gioco: tutti i bambini in maschera avranno l’ingresso gratuito!

Per info e prenotazioni 3318978682 – info@teatrodelcerchio.it

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 7th, 2016 at 8:37 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with