Comunicato stampa del 20 e 21 febbraio 2016 – Teatro del Cerchio, via Pini 16/a (Parma)

nessun commento

gulliver-11Ed è ancora con un omaggio originale e intelligente al genio di Shakespeare che il Cerchio apre il prossimo weekend teatrale: sabato 20 febbraio alle ore 21.00 andrà in scena, nell’ambito della breve rassegna “Shakespeare IeriOggiDomani” dedicata alla ricorrenza della morte del drammaturgo inglese, una delle più applaudite produzioni TDC “Io non sono quello che sono” con Mario Mascitelli, per la regia di Maria Pia Pagliarecci. Liberamente ispirato alla tragedia di Otello, il protagonista assoluto della storia è stavolta il perfido Iago, o meglio la sua “teatralità”, la sua abilità demiurgica di ingannare, inventare e modificare la realtà a proprio vantaggio e piacimento. “Iago è il signore e il padrone della rappresentazione” e, grazie a lui, in scena rivivremo- seppur senza la corporeità degli altri personaggi, ridotti a semplici simulacri, fantasmi evocati dalle tenebre- la sua più grande e diabolica creazione: l’annientamento di Otello e del suo unico grande amore, Desdemona. Figura oscura ed enigmatica, Iago, che ha bisogno delle sue vittime per affermarsi e realizzare i propri infimi scopi, ma anche il teatro ha bisogno degli spettatori per esistere, necessita di quel medesimo atto di fiducia (lo stesso di Otello verso Iago) che fa sì che la tragedia possa compiersi sulla scena.

Iago sfugge ad ogni identificazione e caratterizzazione, desidera essere altro da sé. Vorrebbe essere Otello, Cassio e persino Desdemona. Così, in una camera da letto dove avrebbe dovuto compiersi l’amore tra il “moro” e Desdemona, Iago ripercorre la vicenda di cui è stato autore, regista, attore, dando voce ai diversi personaggi che ha distrutto e della cui morte è stato responsabile sia indirettamente che direttamente. In questo modo raggiungerà, suo malgrado, la consapevolezza che la tanto agognata vendetta non ha portato ad alcuna soddisfazione o compiacimento, non ha colmato l’abisso, quello in cui Iago, una volta omaggiate le sue stesse vittime, scomparirà. L’atmosfera si farà decisamente più leggera e gioviale domenica 21 febbraio quando, a partire dalle 15.30, per il ciclo di teatro ragazzi “Pane, amore e fantasia” andranno in scena due episodi de “I viaggi di Gulliver” con Mario Mascitelli e Simone Baroni, per la regia dello stesso Mascitelli: nel primo “Sull’isola volante” Gulliver conoscerà eccentrici scienziati alle prese con invenzioni stravaganti e mal funzionanti, mentre nel secondo alle ore 17.00 (dopo una golosa merenda offerta dal teatro) dal titolo “Nella terra degli equini” i suoi viaggi lo porteranno tra cavalli razionali ed intelligenti…forse addirittura più degli umani! Qui, unendo teatro d’attore e proiezioni, si racconterà della stupidità della guerra e dell’importanza dello studio e del rispetto per gli animali. E come dare torto al mitico e coraggioso Gulliver?

Per info e prenotazioni – 3318978682 – info@teatrodelcerchio.it

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 20th, 2016 at 1:20 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with