BORGOSOUND – SERATA 29 LUGLIO

nessun commento

 

LaMacchinaDelTempoTutto esaurito in piazzale Salvo D’Acquisto per l’ultima serata di selezione di BorgoSound Festival, dove un caloroso (e accaldato) pubblico di ogni età ha dimostrato di apprezzare in modo particolare i gruppi «over», composti da elementi che superano la soglia dei 35 anni di età e che – in molti casi – sono attivi da tempo. Tre delle quattro band partecipanti si sono piazzate quasi alla pari, mentre i primi classificati hanno ricevuto un altissimo apprezzamento dalla giuria popolare: si chiamano La macchina del tempo, sono insieme dal 1996 e hanno scelto il pop anni ’60; la formazione di cinque elementi, ben conosciuta e apprezzata, ha Claudio Aimi come cantante. Ma per loro la sfida non è finita, dovranno infatti confrontarsi con gli «over» che si sono esibiti nei venerdì precedenti. Applauditissimi anche I vintage, con un ricco repertorio di brani italiani dagli anni ’60 ai giorni nostri, i grintosi Beat generation con il loro rock d’annata, e infine I nuovi pupi, focalizzati sulla musica italiana con predilezione per Lucio Battisti e dintorni.

La simpatica conduttrice Fiorenza Battistini ha come sempre coordinato la serata, con gli interventi istituzionali di Fabrizio Pallini, presidente dell’associazione «I Nostri Borghi», Egidio Tibaldi, direttore artistico del Festival, dei rappresentanti Avis e Unitalsi. Due gli ospiti, Enrico Maletti con le poesie parmigiane e Don Pini: settantenne in gran forma dalla lunga carriera come musicista e cantante, si è specializzato in country americano e si esibisce gratis per le Onlus.

Chiusa nel migliore dei modi la prima fase, BorgoSound torna a settembre con la semifinale e la finale (venerdì 2 e 9 settembre), serate che si preannunciano di altissimo livello musicale, ricche di ospiti e sorprese.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 1st, 2016 at 6:15 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with