“Biologico…Perché? Coltivare in modo sostenibile, locale e solidale”

nessun commento

BiologicoE’ stato coronato da successo il convegno “Biologico…Perché? Coltivare in modo sostenibile, locale e solidale” svoltosi al WoPa nell’ambito di MercaTiAmo, il mercato di produttori locali che ogni venerdì pomeriggio si tiene dalle 16 alle 19.30 in via Catania.

Operatori del settore, studenti e curiosi hanno usufruito di un’occasione di confronto tra docenti, tecnici e produttori sul tema della coltivazione biologica e sui benefici sia ambientali che economici che porta con sé tale tecnica naturale.

Durante la sessione mattutina sono stati presentati gli aspetti tecnici e ambientali che caratterizzano il disciplinare di una produzione biologica, con testimonianze di produttori locali che hanno effettuato il percorso di conversione. Nel pomeriggio sono stati invece evidenziati i benefici su ambiente e salute apportati dall’avere accesso a cibo salutare, a km 0, coltivato secondo pratiche sostenibili nell’ambito di un’economia solidale.

La giornata si è conclusa con un momento di festa in cui associazioni di quartiere e produttori di MercaTiAmo hanno incontrato i cittadini intervenuti, offrendo un assaggio della propria produzione, con gli agricoltori che si sono messi a disposizione per raccontare la loro realtà e i metodi di produzione seguiti e rispondere a tutte le domande e le richieste di approfondimento.

Il commento a caldo di uno dei relatori al termine della giornata:

“Il convegno ha colto nel segno. Quello dell’agricoltura è uno degli argomenti più seri del nostro tempo, probabilmente il più urgente di tutti. La scarsa attenzione sul tema rende quanto mai opportuno coinvolgere i cittadini con iniziative in grado di inquadrare i problemi dal punto di vista scientifico fornendo soluzioni pratiche, proprio così come è accaduto al convegno. La presenza dei produttori locali che già si sono incamminati su questa strada è un ingrediente essenziale di questo processo di cambiamento”.

L’evento è stato patrocinato dal Comune di Parma e promosso da: DES Parma, Fruttorti di Parma, Ass. GAS La Spiga, InterGAS, Laboratorio Famiglia San Martino San Leonardo, Comunità Solidale, Tuttimondi, Manifattura Urbana, Coop. Soc. Mappamondo, RePop e WoPa.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 8th, 2016 at 11:24 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with