ASP SOCIALE SUD-EST: LA CISL CHIEDE RISPOSTE SUL FUTURO DELL’ AZIENDA

nessun commento

La Cisl Parma Piacenza, unitamente alle proprie categorie della Funzione Pubblica e dei Pensionati, pur riconoscendo la volontà e l’impegno del sindaco di Langhirano e dell’Ufficio di Piano distrettuale nel mantenere il tavolo di confronto aperto, evidenzia forte preoccupazione in merito alle linee del progetto complessivo dell’ ASP Sociale Sud-Est di Langhirano.

Ad oggi infatti le determinazioni politiche del Comitato di Distretto relative al percorso di sviluppo dell’ Azienda sono ancora troppo nebulose e contrassegnate da grandi incognite.

La CISL non intende assistere a scelte gestionali che potrebbero ridurre sia la quantita’ che la qualita’ dei servizi oggi offerti dall’Azienda Pubblica alla comunita’.

La CISL e’ ferma nella convinzione che il Comitato di Distretto, e al suo interno l’Unione Montana Appennino Est, ricercando anche una maggiore coesione sugli obiettivi strategici del loro Territorio, abbiano la responsabilita’ sia di salvaguardare ma anche di sviluppare le potenzialita’ di servizio dell’Asp Sociale-Sud Est continuando a garantire la natura pubblica dell’Azienda, anche attraverso il mantenimento del numero degli attuali posti convenzionati, e soprattutto assumendo decisioni future che non dovranno mettere a rischio il livello occupazionale oggi in essere nell’ Azienda.

La Cisl continuera’ ad adoperarsi in modo costruttivo affinche’ il confronto aperto con il Comitato di Distretto sia portato avanti con la condizione prioritaria condivisa di andare verso la definizione, con urgenza, di una linea d’indirizzo che costruisca delle certezze di crescita rispetto al destino di questa Azienda.

CISL PR PC

CISL FNP PR PC

CISL FP PR PC

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

giugno 30th, 2017 at 6:16 am

Pubblicato in Notizie Parmensi,Politica

Tagged with