Archive for the ‘Appennino Folk Festival’ tag

Appennino Folk Festival 2010

without comments

22 Agosto, ore 21,30 Vesimo di Zerba (Piacenza)

Nel cuore dell’Appennino, zigzagando tra suoni, sapori e colori delle province di Alessandria, Piacenza, Pavia e Genova, gli elementi aria, fuoco e terra si uniscono per formare una contaminazione unica ed irresistibile. In questi luoghi magici in cui le memorie si perdono come radici profonde di un albero secolare, ma restano sempre vive come la linfa che scorre all’interno di esse si trova Una vallata che si staglia maestosa tra i monti scavati dal passaggio del fiume Trebbia, al confine tra Emilia Romagna e Lombardia.

Domenica 22 agosto a partire dalle ore 21.30, Vesimo di Zerba, gioiello della Val Boreca, si trasforma in chiave di violino appenninica, creando lungo le vie dell’antico borgo, con la melodia della fisarmonica di Franco Guglielmetti e l’incanto del piffero di Gabriele Dametti. Questa frazione di Zerba conta solo 9 abitanti, un paese sospeso, che rivive in un’atmosfera magica dove poter ritrovare se stessi nel vecchio cuore mai fermo della musica popolare. E quello del 22 agosto è un appuntamento speciale, perché oltre ad assistere all’originale concerto itinerante c’è la possibilità di cenare in una tipica ostera del piccolo paese. Un gioiellino con un pergolato ed una balconata, sotto la quale, nel più tipico spirito appenninico, si aprono le antiche danze di gruppo che si ballano in cerchio! Ad accompagnare le giga, piana e alessandrina sono naturalmente gli strumenti tradizionali. All’Appennino Folk Festival ancora prima delle più eccentriche note musicali, altri sensi, come il gusto, vengono coinvolti. Note culinarie e spartiti di sapori allietano con prodotti tipici della zona la serata nell’Appennino Piacentino.

Questo evento, come gli altri appuntamenti del Festival, è realizzato grazie alla collaborazione tra Regione Emilia Romagna, Provincia di Piacenza comuni della zona.

Per informazioni: Iat di Piacenza  Tel.  0523.329324    Fax  0523.306727  Sito Web: www.appenninopiacentino.it

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 22nd, 2010 at 9:30 am

Appennino Folk Festival 2010

without comments

Appennino Folk Festival 2010

10 Agosto, ore 21.30 a Pigazzano di Travo (PC)

Le stelle che cadono, versi di un cielo che per una notte fa rima con Appennino, ispirano un nuovo ed insolito appuntamento della rassegna che – organizzata da Regione Emilia Romagna e Provincia di Piacenza, in collaborazione con i 12 comuni coinvolti –  intende valorizzare il repertorio tradizionale delle Quattro Province. Il 10 agosto, in occasione della Notte di San Lorenzo, l’Appennino Folk Festival abbandona in parte la sua natura rigorosamente musicale e sceglie Pigazzano di Travo come teatro di un evento dedicato alla poesia. Poesia e musica nella notte di San Lorenzo vede protagoniste, in una serata dai contorni magici che tiene gli occhi incollati al cielo, le letture a cura di Guglielmo Bedani e Maurizio Bottigelli, accompagnati da Eleonora Bagarotti all’arpa gotica, Davide Cignatta alla chitarra e mandolino e Davide Dabusti alla chitarra e voce. Un’occasione per lasciarsi cullare da versi e melodia sotto un pioggia di stelle.

Per informazioni: Appennino Folk Festival   Tel. 0523.329324   Sito web: www.appenninopiacentino.it

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 10th, 2010 at 1:30 am

Appennino Folk Festival 2010

without comments

25 luglio, ore 21.30 Rallio di Montechiaro-Rivergaro (PC)

Domenica 25 luglio Rallio di Montechiaro, l’Appennino Folk Festival 2010 – rassegna che, organizzata da Regione Emilia Romagna e Provincia di Piacenza in collaborazione con i comuni coinvolti, mostra orgogliosa, con l’intento di valorizzarlo, il repertorio tradizionale delle “Quattro province” – concede ad una musica lontana di tentare l’assalto melodico al Castello impertinente che sovrasta il borgo. Per l’occasione, l’accordatura si sposta verso le Marche, e tocca al gruppo , capitanato da Gastone Petrucci, presentare la propria tradizione. Si tratta di uno dei più longevi gruppi della tradizione folk italiana, che può vantare la collaborazione con molti artisti di fama nazionale ed internazionale. Tra i musicisti si ricordano Giovanna Marini, Rossana Casale, Riccardo Tesi e il gruppo “Gang” dei fratelli Severini; tra gli attori Valeria Moriconi e tra i registi Moni Ovadia su tutti. non è solo una band ma un collettivo di indagine etnomusicologica che tiene al proprio rigore sia nel senso della ricerca che in quello dell’esecuzione. L’espressività estrema del gruppo, che è riuscito ad attingere linfa dalle più profonde radici della nostra terra, facendo proprie le modalità e i riti della civiltà contadina, che divulgano con esemplare rispetto ed amore. ha contribuito a far nascere nel 1988, il Centro Tradizioni Popolari, operando non solo come struttura di conservazione, ma soprattutto come agente di promozione e studio della musica e delle tradizioni popolari.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 25th, 2010 at 1:30 am

Appennino Folk Festival 2009

without comments

Appennino Folk Festival 2009

Appennino Folk Festival 2009

22 Agosto, ore 21,30 a Vesimo (Piacenza)

Appoggiando l’orecchio al petto dell’Appennino, un suono dolce sembra farsi largo tra le montagne e le distese verdi che lambiscono il cielo. Bisogna andare in profondità per trovare l’origine della musica e per capire che a produrla è il battito della Val Boreca, cuore pulsante e selvaggio delle Quattro Province, vera e propria culla della tradizione sonora di quest’area.

E a Vesimo,  Regione Emilia Romagna e Provincia di Piacenza, in collaborazione con i comuni coinvolti, riportano idealmente la tradizione musicale nel proprio luogo natale: il 22 agosto, nell’ambito dell’Appennino Folk Festival, al suono del piffero e della fisarmonica della coppia formata da Franco Guglielmetti e Ettore Losini ‘Bani’, le specialità gastronomiche e i balli tradizionali delle Quattro Province riempiono, a partire dalle 21.30,  le strade del piccolo borgo.

E le storie del popolo, descritte dai passi di danza, riassunte negli antichi sapori e soffiate nel vento sotto forma di note, rivivono ancora una volta nelle stanze segrete dell’Appennino Piacentino.

Per informazioni: Appennino Folk Festival Tel. 0523.329324
Sito web: www.appenninofolkfestival.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 22nd, 2009 at 1:26 am