Archive for the ‘Club Dogo’ tag

I CLUB DOGO, n. 1 dell’hip hop nazionale, e KILLADOC per «OutOctoni»

without comments

Sabato 11 dicembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 21.30

Attenti al loop. E alle rime taglienti. I Club Dogo, la più schietta band hip hop italiana, sbarcano sabato 11 dicembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) con il freschissimo album best seller «Che bello essere noi», che ha conquistato tutto, dalle charts alle tv e alle radio. Il loro concerto inizia alle ore 22.30, preceduto alle 21.30 da una proposta della rassegna «OutOctoni» in linea con la serata, ovvero il rapper reggiano KillaDoc (Domenico Sorice), ex Famiglia Mista, ora autore dell’album «Troppo style». L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

Con il cd «Che bello essere noi» i Club Dogo hanno davvero sbancato, arrivando anche a dar sfoggio di autoironia nel varietà comico «Colorado Cafè», dove hanno improvvisato una gara di freestyle con i cabarapper Gabri Gabra e Savi Sava in una puntata da record di ascolti, o – tanto per citare un’altra loro ospitata di rilievo – a Radio Deejay nel programma di Linus e Savino «Deejay chiama Italia». L’album ha esordito addirittura al 2º posto della classifica nazionale di vendita dei dischi, mentre il singolo «Spacco tutto» è una bomba e prelude al prossimo «D.D.D.».

«Non è che abbiamo scelto di chiamare l’album “Che bello essere noi” perché siamo i più fighi, ricchi e famosi o abbiamo qualche delirio di onnipotenza – spiegano i Club Dogo -. In realtà “Che bello essere noi” significa soprattutto “Che bello non essere gli altri”: quelli che, per riempire un locale, devono essere votati da una giuria di qualità; quelli che, per fare un disco, devono prima scrivere i ringraziamenti; quelli che, per arrivare in classifica, vogliono assomigliare a quello che è primo in classifica che a sua volta ha fatto la cover di quello che ora è finito ultimo in classifica. I Club Dogo queste cose le fanno da soli. In un momento in cui tutti cercano di assomigliare a qualcuno, “Che bello essere noi” è un’affermazione della nostra identità, fuori dal coro e lontano dalle imitazioni: i Dogo assomigliano solo ai Dogo».

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 11th, 2010 at 1:15 am