Archive for the ‘Emergency in Sierra Leone’ tag

UNA CLINICA DI CUI C’ERA DAVVERO BISOGNO

without comments

Emergency_Sierra_leone_Waterloo

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 2nd, 2016 at 1:30 am

EVVIVA! L’EPIDEMIA DI EBOLA IN SIERRA LEONE È FINITA

without comments

sierra_leone

PDF24 Tools    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 17th, 2015 at 1:15 am

Emergency, ECCO I NOSTRI “EBOLA FIGHTERS”

without comments

Emergency, ECCO I NOSTRI “EBOLA FIGHTERS”

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 24th, 2014 at 5:45 am

“E I MIEI PAZIENTI? COME STANNO OGGI?”

without comments

emergenza-ebola

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 1st, 2014 at 5:33 am

“…POI, QUALCHE GIORNO FA, LA BELLA NOTIZIA: AHMED WURIE È GUARITO”

without comments

Emergency_ebola

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 3rd, 2014 at 8:10 pm

EBOLA IN SIERRA LEONE: «È IL MOMENTO DI AGIRE, SUBITO E CON LA COSCIENZA CHE SARÀ UNO SFORZO ENORME»

without comments

Emergency-ebola-sierra-leone

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 20th, 2014 at 8:15 pm

Una settimana dopo l’apertura del centro per i malati di Ebola di EMERGENCY in Sierra Leone

without comments

Una settimana dopo l'apertura del centro per i malati di Ebola di EMERGENCY in Sierra Leone

PDF24 Tools    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

settembre 29th, 2014 at 8:03 pm

Sierra Leone: l’emergenza Ebola ha messo in ginocchio gli ospedali di Freetown, il nostro ospedale è l’unico funzionante in città

without comments

Emergency-Ebola

“Ieri pomeriggio abbiamo ricevuto un bambino di 2 anni incosciente per malaria cerebrale. L’abbiamo sottoposto alla terapia antimalarica. Verso sera, quando finalmente era emodinamicamente stabile, abbiamo deciso di trasferirlo all’Ola During Children Hospital perché il nostro ospedale era strapieno.
Al nostro arrivo, abbiamo trovato il cancello chiuso: ci è stato detto che non c’era nessuno. L’abbiamo riportato da noi”, scrive Luca, coordinatore del programma in Sierra Leone.

L’emergenza Ebola ha messo in ginocchio gli ospedali di Freetown, la capitale.
Al Connaught Hospital lavora solo il pronto soccorso, il Children Hospital è chiuso: il personale sanitario, spaventato dal rischio di contrarre il virus, non va al lavoro.
L’ospedale di Emergency è l’unico ospedale funzionante in città ed è pienissimo. Per aumentare il numero di posti letto disponibili e garantire cure al maggior numero di bambini, anche la foresteria normalmente dedicata ai parenti dei pazienti ricoverati è stata temporaneamente trasformata in corsia.

Dall’inizio dell’epidemia abbiamo isolato 6 pazienti: fortunatamente nessuno è risultato affetto da virus. Per far fronte al pericolo di contagio, il personale mantiene la massima attenzione nell’uso dei dispositivi di protezione: in un Centro chirurgico il rischio di contatto con liquidi biologici è altissimo. Abbiamo limitato le visite dei parenti e abbiamo allestito due tende di isolamento dove ricoverare i casi sospetti.

Sostieni le nostre attività in Sierra Leone con una donazione online
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 24th, 2014 at 2:24 pm

Emergency, 45506, se vuoi mandare un SMS da 2 euro e far crescere l’ospedale

without comments

Cari amici,

dieci anni fa abbiamo chiesto una mano ai nostri sostenitori per costruire un ospedale a Goderich, in Sierra Leone. Lo abbiamo fatto perché sapevamo che sarebbe servito, e tanto, ma nessuno di noi allora avrebbe potuto immaginare quanto. Un numero? Trecentomila: 300.000 volte, in questi anni, una persona ha avuto bisogno di aiuto e ha trovato il nostro – il vostro – ospedale, che lo ha curato bene, gratis e con passione. Ma ancora non basta, nel Paese più povero al mondo, e i nostri pazienti continuano ad aumentare. E allora?

Allora qualche altro numero: 3 nuove sale operatorie, 9 letti nella nuova terapia intensiva, 1 nuovo pronto soccorso, e la ristrutturazione delle 6 corsie di degenza… Abbiamo cominciato in questi giorni i lavori: perché il Centro chirurgico e il Centro pediatrico possano curare sempre più persone, e sempre meglio.

Ancora un numero? 45506, se vuoi mandare un SMS da 2 euro e far crescere l’ospedale.

Per saperne di più, trovi tutto qui.

Intanto, trecentomila volte grazie.

Cecilia Strada
Presidente di Emergency

Guarda il video della campagna e aiutaci anche tu a promuovere l’iniziativa che durerà fino al 31 ottobre.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 12th, 2010 at 1:15 am

Emergency, ENDOSCOPI PER L’OSPEDALE IN SIERRA LEONE

without comments

Emergency

Dal 2006 presso il Centro chirurgico di Emergency a Goderich, in Sierra Leone, e’ attivo un programma di dilatazione endoscopica dell’esofago per le ustioni causate dall’ingestione di soda caustica, utilizzata dalle madri per produrre sapone in casa e dai bambini scambiata per acqua. Nel solo 2008 sono stati ricoverati nella corsia chirurgica pediatrica dell’ospedale 249 bambini (un numero doppio rispetto al 2007), che sono stati sottoposti a interventi periodici di dilatazione dell’esofago, l’unico modo per ridare loro una speranza di nutrizione autonoma e quindi di vita.

Gli endoscopi che sono finora stati utilizzati dai nostri chirurghi necessitano urgentemente di riparazione per poter continuare questo importante programma sanitario, che e’ possibile realizzare solo presso il nostro ospedale in tutta la Sierra Leone.

Alla riparazione degli strumenti esistenti, si accompagna la necessita’ di acquistare due nuovi apparecchi, uno pediatrico e uno per adulti (utilizzato in particolare per i pazienti adolescenti). Il costo complessivo di tale operazione e’ di circa 20.000 euro.

Per contribuire alla riparazione e all’acquisto degli endoscopi per l’ospedale di Emergency in Sierra Leone:

– Carta di credito on-line dal sito internet di Emergency:
http://www.emergency.it/donazioni/donazioni_sl.php?mail=gianfranco@emergency.it

– c/c bancario intestato a EMERGENCY IBAN IT 95 J 08210 20800 000000131000
presso Cassa Rurale di Rovereto, sede di Rovereto

Vi chiediamo di segnalare come causale della vostra donazione: “Sierra Leone – programma di dilatazione”

Per maggiori informazioni sul programma di dilatazione clicca qui:
http://www.emergency.it/docs/Scheda_GODERICH_endoscopia.pdf

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 1st, 2009 at 11:02 am