Archive for the ‘Federazione Italiana Volo Libero’ tag

Deltaplano: per i più forti appuntamento a Laveno (Varese)

without comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 28th, 2012 at 9:10 am

Ali colorate di deltaplani e parapendio nei cieli del Veneto e della Liguria

without comments

Ritorna il tradizionale appuntamento per deltaplano e parapendio a Borso del Grappa (Treviso), l’Expo Trofeo Montegrappa.
Dal 7 all’8 Aprile il consorzio turistico Vivere il Grappa e l’Aero Club Montegrappa ospiteranno, in un’area espositiva di circa 1000 mq, più di quaranta aziende da tutta Europa in rappresentanza dei più quotati produttori del settore del volo in deltaplano e parapendio, di operatori di attrezzatura tecnica del mondo dello sport e della montagna e dei prodotti tipici locali.
Dal 5 al 9 Aprile il trofeo, competizione internazionale di volo libero tra le più importanti in Europa, con i più forti piloti al mondo ad affrontarsi nel il cielo della pedemontana veneta lungo percorsi che spesso superano i 100 km prima di raggiungere l’atterraggio presso la struttura del Garden Relais, sede della manifestazione e della Expo. Le gare saranno trasmesse in diretta su maxischermo, grazie al live tracking, uno strumento in dotazione a ciascun pilota che permette di visualizzare in ogni momento la sua posizione. Si attendono più di 250 partecipanti tra deltaplano e parapendio da circa 35 nazioni e la consueta folla di visitatori.
Moltissime le attività collaterali: voli in biposto parapendio e deltaplano, prove di parapendio per bimbi, percorso mini mountain bike, percorso go-kart a pedali, parete arrampicata con guida alpina, passeggiate e pedalate eno-gastronomiche, tappa del Nordic Walking in Tour e prove gratuite con istruttore della camminata coi bastoncini, dimostrazioni dell’arte marziale Vovinam Viet Vo Dao, la Tabula per simulare la pratica degli sport come il surf e lo snowboard, laboratorio di aquiloni, trucco per bimbi, corretto approccio bambini-cani, dimostrazione di paracadutismo, competizione del gioco in miniatura Warhammer 40000, prove di rafting in piscina con mini gommoni, simulatore di volo, giri in elicottero.
Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

marzo 27th, 2012 at 12:55 pm

Campionato parapendio: Assisi assegna le medaglie a Torino, Trento e Vicenza

without comments

Sono 136 i piloti di parapendio di tutta Italia che hanno sorvolato l’Umbria per conquistare il titolo italiano di questa disciplina di volo senza motore.
Il campione 2011 è Davide Cassetta, torinese, in forza all’associazione Baratonga Flyers come pilota ed alla Polizia di Stato come professione.
Seguono Luca Donini di Molveno, reduce dalla conquista della medaglia d’argento ai mondiali in Spagna, e Mauro Maggiolo di Pergine Valsugana, ambedue trentini.
Titolo femminile a Gabriella Corradi di Bassano del Grappa (Vicenza),quello a squadre al Team Montegrappa di Dueville (Vicenza).
Organizzata dal club Ali Subasio, la competizione, intitolata a Mario Settimi dal nome del fondatore di Radio Subasio e patrocinata della provincia di Perugia, dal Comune di Assisi e dalla Proloco di zona, ha avuto il suo fulcro nel centro operativo di Rivotorto di Assisi (Perugia) e nel decollo posto sulle pendici del monte Subasio (1290 m), sopra la cittadina umbra.
Cinque la manches disputate, tra i 38 e gli 84 chilometri cadauna; annullata l’ultima causa meteo avversa.
I piloti hanno volato fino al Monte Cucco, presso Sigillo, nei cieli di Spoleto, Monte Falco e Bevagna o veleggiato lungo la Val Tobina e la catena dei monti Martani.
I percorsi erano contrassegnati dalle cosiddette boe, punti salienti del territorio, che ai concorrenti è fatto obbligo aggirare per la convalida della manche tramite GPS.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 10th, 2011 at 1:15 am

Deltaplano: l’Italia e Ploner ancora campioni del mondo

without comments

Dopo quelli del 2009, sono ancora l’altoatesino Alex Ploner e la nazionale azzurra a conquistare i titoli mondiali di volo in deltaplano, superando 146 piloti provenienti da 35 nazioni.
A Christian Ciech, trentino trapiantato a Mornago (Varese), va la medaglia d’argento, davanti allo sloveno Primož Gričar ed al giapponese Koji Daimon.
Elio Cataldi di Vittorio Veneto (Treviso) conclude con un eccellente quinto posto.
Del team azzurro facevano parte anche Davide Guiducci di Villa Minozzo (Reggio Emilia), Filippo Oppici di Parma, Karl Reichegger di Falzes (Bolzano), Suan Selenati di Arta Terme (Udine), Vanni Accattoli di Recanati (Macerata), gli accompagnatori Andrea Bozzato di Verbania e Alba Tombollato di Padova, guidati dal CT Flavio Tebaldi di Venegono Inferiore (Varese).
Seguono l’Italia nella classifica a squadre Francia, Austria, Giappone e Gran Bretagna.
Ai vertici del mondo c’è anche la Icaro 2000, prima ditta di costruzione di deltaplani in Europa, compresi quelli di Ciech e Ploner. I deltaplani costruiti vicino Varese vantano una decina di titoli tra mondiali e continentali e 9000 sono gli esemplari messi in cielo nel 2010.
I campionati hanno vissuto due settimane difficili a causa del forte vento e delle perturbazioni, condizioni pericolose per la sicurezza dei piloti. Gli organizzatori, uno staff di 32 persone, hanno cancellato o sospeso tutte le task, escluso due, rispettivamente di 118 e 111 chilometri.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 1st, 2011 at 1:30 am

Apertura ufficiale dei mondiali di deltaplano in Umbria

without comments

A Sigillo, presso Perugia, è stata ufficialmente aperta la 18.a edizione dei campionati del mondo di deltaplano, mezzo tanto semplice, quanto apprezzato dagli appassionati perchè permette di volare usando come motore le masse d’aria ascensionali.
La sfilata dei 150 piloti, dei loro accompagnatori, del team organizzatore e del gonfalone del comune, ha animato le vie della cittadina umbra, preceduto da una banda di tamburini. Il corteo è confluito nella piazza principale gremita all’inverosimile dove ai discorsi delle autorità locali e regionali, del CT della nazionale italiana, il varesino Flavio Tebaldi, e del rappresentante della Federazione Aeronautica internazionale, Flip Koetsier (Olanda), è seguito uno spettacolo fiabesco con contorni pirotecnici.
Nei giorni precedenti al centro organizzativo, posto in frazione Villa Scirca, si sono vissute ore di attività febbrile.
I 32 addetti ai lavori hanno proceduto alla registrazione dei piloti iscritti, con meticoloso controllo di documenti individuali, attestati di
volo e tutto quanto previsto dalle norme vigenti in sede aeronautica.
Importante la verifica tecnica dei mezzi, operazione per la quale il comune di Sigillo ha messo a disposizione una palestra dove montare e controllare i deltaplani al riparo da agenti atmosferici.
Ad ogni pilota è stato consegnato un Live Traking, trasmettitore satellitare da installare a bordo del deltaplano e che permetterà di seguire in tempo reale lo svolgimento della gara su internet, come fosse una regata velica tra le montagne.
Le tracce dei concorrenti saranno sovrapposte ad una dettagliata cartografia tridimensionale.
Lo strumento ha anche una non secondaria funzione di sicurezza: in ogni momento l’organizzazione conoscerà l’esatta posizione dei mezzi in volo nel vasto comprensorio del Parco del Monte Cucco e di tutta la regione dove per due settimane si affronteranno piloti di 37 nazioni.
Agli azzurri resta il compito di difendere il titolo mondiale conquistato nel 2009 in Francia ed in particolare ad Alex Ploner, 35 anni, di San Cassiano (Bolzano), di confermare quello individuale.

Gustavo Vitali Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero http://www.fivl.it – 335 5852431 –
skype: gustavo.vitali         vitali.stampa (AT) fivl.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 19th, 2011 at 1:30 am

Parapendio mondiale: argento per Donini – Al via i mondiali deltaplano in Umbria

without comments

La medaglia d’argento di Luca Donini (Molveno, Trento) è il bottino che gli azzurri portano a casa dai campionati del mondo di parapendio a Piedrahita, in Spagna.

Il campionato doveva terminare il 16 luglio, ma è stato anticipatamente chiuso a causa di alcuni incidenti. Sotto accusa i parapendio classe competizione, bolidi che schizzano a 70 km/h senza l’aiuto di alcun motore, e dei quali la Federazione Aeronautica Internazionale ha sospeso certificazione ed uso in gara.

Con sconforto dei 150 piloti iscritti in rappresentanza di 48 nazioni, restano validi i risultati acquisiti nelle sole due prove disputate. Vince il titolo maschile il francese Charles Cazaux, seguito da Luca Donini e dal tedesco Andreas Malecki; quello femminle è andato a Petra Slivova (Repubblica Ceca) davanti alla svizzera Regula Strasser e Kirsty Cameron (Gran Bretagna). Classifica a squadre, nell’ordine: Francia, Gran Bretagna e Svizzera.

Gli altri membri del team azzurro erano Marco Littamè di Gassino Torinese, Christian Biasi di Rovereto (Trento), il CT Alberto Castagna di Cologno Monzese (Milano), i tecnici Giorgio Corti di Suello (Lecco) e Paolo Zammarchi di Roncadelle (Brescia).

Grande attesa a Sigillo (Perugia) per il Campionato del Mondo di deltaplano, che ritorna in Italia dopo 12 anni.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 14th, 2011 at 1:30 am

Parapendio tutto rosa in Lombardia e raduno piloti in Liguria

without comments

Il 9 e 10 luglio sul monte Cornizzolo presso Suello (Lecco) qualcuno ha detto che voleranno le streghe, ma è del tutto vero.

Di sicuro torna She Fly, seconda edizione, grande raduno di donne pilota di parapendio. Se saranno streghe o meno, dipende dai punti di vista.

L’evento è organizzato dal Parapendio Club Scurbatt in collaborazione con la Federazione Italiana Volo Libero con l’obiettivo di radunare da tutta Italia le ragazze che praticano questa disciplina ed attrarre quelle che vogliono vivere una prima esperienza di volo.
Uno speciale concorso, infatti, permetterà ad otto ragazze, tra le tante che intenderanno farlo, di provare gratis l’emozione del  volo in biposto accompagnate da istruttori.
L’organizzazione punta a superare il record 2010 (80 partecipanti) con un programma ricco di nuove iniziative. Infatti She Fly è anche gara di precisione in atterraggio, è volare insieme per la gioia di volare, è approfondire argomenti specifici del volo libero, è rinfreschi e merende, è un servizio di baby club con educatori che intratterranno i piccoli mentre le mamme solcano i cieli.
Madrina d’eccezione dell’evento sarà l’attrice Paola Onofri, un’amica degli “Scurbatt” che in dialetto locale indica il corvo. Solo il maschio? No, anche la femmina.

Sempre il 9 e 10 luglio, nell’incantevole panorama dei monti attorno a Santo Stefano d’Aveto (Genova), è in programma Aveto in Aria, manifestazione organizzata da Aveto Turistico Sportiva e dal Volo Libero Settimo Cielo.

In seggiovia i partecipanti saliranno al Prato della Cipolla per poi raggiungere il decollo sul Monte Bue (1780 m).

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 9th, 2011 at 1:30 am

Parapendio: l’Italia campione dEuropa all’assalto del mondo

without comments

 

 

 

Parte dall’Italia la nazionale di parapendio alla volta dei Campionati del Mondo in calendario dal 5 al 16 luglio a Piedrahita, località a circa 200 km da Madrid.

Il sito ospite della manifestazione è un altopiano della Spagna centrale ottimo per la pratica del volo in parapendio e deltaplano. Saranno presenti 150 piloti in rappresentanza di 48 nazioni che decolleranno dalla Pena Negra, un monte altro 2000 metri, orientato a nord ovest e con una cima piatta che si estende per ben 7 km. Da qui i partecipanti, meteo permettendo, spiccheranno un volo al giorno.

In condizioni ottimali il comprensorio consente percorsi di decine di chilometri e talvolta quote attorno ai 4000 metri.

Ad ogni manche i piloti dovranno chiudere un percorso delimitato da punti salienti del territorio, come cime dei monti, paesi, prima di raggiungere l’atterraggio ufficiale a Piedrahita sul bordo sud-orientale della città.

Vince chi impiega meno tempo, trasformando il risultato in punti. I titoli di campioni del mondo saranno assegnati al pilota ed alla squadra con il miglior punteggio sommando i parziali delle varie manches.

Il team azzurro è composto da Marco Littamè di Gassino Torinese, dai trentini Christian Biasi di Rovereto e Luca Donini di Molveno, dal CT Alberto Castagna di Cologno Monzese (Milano), dai tecnici Giorgio Corti di Suello (Lecco) e Paolo Zammarchi di Roncadelle (Brescia).

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 5th, 2011 at 2:02 pm